Tennis

Internazionali di tennis, Trevisan e Giorgini volano ai quarti di finale

Tutto il programma del 12 agosto

La prima giornata degli ottavi di finale degli Internazionali Città di Trani (terra rossa, € 30.000) riserva nuove gratificazioni per il tennis italiano. Nella parte bassa del tabellone del Challenger pugliese, infatti, avanzano al turno successivo sia la wild card Matteo Trevisan e sia Daniele Giorgini, pronti a sfidarsi venerdì nel derby in famiglia (entrambi sono allenati da Fabrizio Fanucci) per un posto in semifinale.

Ha regalato emozioni a iosa il primo match disputato ieri sul centrale tra il 33enne siciliano Alessio Di Mauro ed il toscano Trevisan, che venerdì compirà 21 anni. In fondo ad un'autentica maratona di 3 ore e 10 minuti è stato Trevisan (attuale n. 332 del ranking Atp) a spuntarla tra gli applausi del numeroso pubblico presente sulle tribune del circolo tranese. Il punteggio finale recita 7-6, 3-6, 7-5, con Trevisan in svantaggio 2-5 nel set decisivo e poi capace di inanellare 5 giochi consecutivi e di chiudere i conti al primo match-point sul servizio dell'avversario.

Decisamente più agevole si è rivelato il compito del 26enne marchigiano Giorgini, in grado di regolare Victor Crivoi in 80' di gioco: sul risultato di 6-2, 5-2, il rumeno si è ritirato a causa di un problema lombare.

Nell'unico incontro degli ottavi disputato sul campo n.1, invece, il portoghese Leonardo Tavares, in precedenza giustiziere della testa di serie n. 1 Andreev, ha prevalso nel derby iberico sullo spagnolo Marrero. Dopo un primo set particolarmente combattuto, ma concluso con il cristallino successo di Tavares al tie-break (7-0), nella seconda partita il lusitano ha preso il largo chiudendo la pratica per 6-2.

Nella partita serale si è registrata l'uscita di scena della wild card Andrea Arnaboldi, battuto dal polacco Jerzy Janowicz, classe 1990 e n. 275 del mondo, con il punteggio complessivo di 7-6(4), 6-4.

Oggi si completa intanto il programma degli ottavi, con il ritorno in campo di altri tre alfieri azzurri: il beniamino Filippo Volandri (n. 4 del seeding) si misurerà al cospetto del 22enne belga Ruben Bemelmans, mancino a ridosso dei top 200 con cui non ha precedenti. Sempre nella parte alta, il siciliano Francesco Aldi dovrà incrociare l'argentino Alund in un match dal pronostico assai incerto. Il romano Flavio Cipolla è chiamato a confermare i recenti progressi nel duello con il nerboruto serbo Ciric, a sua volta fresco di exploit su Lorenzi, mentre nell'ultima partita la testa di serie n. 7, il portoghese Machado, proverà a chiedere strada all'ostico olandese Huta Galung.

E' entrato nelle fasi cruciali anche il torneo di doppio: nella semifinale della parte alta del tabellone, la coppia portoghese Machado/Tavares attende i vincitori del match odierno tra il tandem elvetico-statunitense Allegro/Cerretani (testa di serie n. 1) e Volandri/Bracciali. Già definita l'altra semifinale, con i due giovani azzurri Trevisan e Fabbiano pronti a misurarsi con la coppia sudamericana Aguilar/Alund.

Questo il programma di oggi: (singolare, ottavi di finale):

CAMPO CENTRALE
ore 15 CIPOLLA (ITA) – CIRIC (SRB)
non prima delle 17,30 VOLANDRI (ITA, 4) – BEMELMANS (BEL)
non prima delle 19 MACHADO (POR) – HUTA GALUNG (OLA)
a seguire ALLEGRO (SVI)/CERRETANI (USA) – BRACCIALI (ITA)/VOLANDRI (ITA)

CAMPO N. 1
ore 15 ALDI (ITA) – ALUND (ARG)
non prima delle 19 AGUILAR (CHI)/ALUND (ARG) – FABBIANO (ITA)/TREVISAN (ITA)
    © 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.