Pala Assi
Pala Assi
Altri sport

Palestre a Trani in via di miglioramento grazie società e privati

Il punto con Fabio Palieri

Facciamo un po' il punto sulla situazione delle palestre a Trani; se da un lato c'è una costante e crescente richiesta di orari e spazi per potersi allenare, dall'altro molte società sportive fanno di necessità virtù riuscendo comunque a trovare delle soluzioni per svolgere le proprie attività in condizioni non ottimali dal punto di vista logistico (stato delle palestre stesse/materiale tecnico/bagni fatiscenti/carenza di spogliatoi etc…).

Grossi passi in avanti sono stati compiuti dall'Amministrazione attuale con la disposizione della custodia e ordinaria amministrazione della palestra Tensostatica, intitolata nel 2013 al maestro di sport Leonardo Ferrante (fu uno dei soci fondatori della gloriosa Olimpia Trani attiva nel basket, atletica leggera etc…) attualmente affidata all'Adriatica Volley; mentre per quanto riguarda il Palazzetto, come tutti sanno intitolato da diversi anni al "grande" Tommaso Assi l'affidamento è stato dato alla Fortitudo.

Devo constatare che per entrambe le strutture si sono subito riscontrati evidenti segnali di miglioramento dal punto di vista igienico sia nei bagni/spogliatoi che sulle tribune e sui campi da gioco; fuori dal palazzetto (all'interno del cortile esterno) ho notato l'installazione di cestini porta rifiuti e soprattutto in uno dei bagni a servizio del pubblico un fasciatoio per bambini neonati (eccellente trovata!). Un plauso ai ragazzi dell'Adriatica che pur alternandosi si prendono cura con sempre più amore del Tensostatico e a Domenico Paradiso che ci mette tutta la passione possibile per il Palazzetto dello Sport.

I ballers più piccoli si allenano anche nelle palestre scolastiche, non proprio tutte dotate della necessaria attrezzatura per svolgere non solo attività sportive pomeridiane ma anche l'ora mattutina di educazione fisica (davvero fornita quella della scuola Beltrani dove si trova materiale tecnico di tutti i tipi…); come campetti out-door a Trani già da un po' si gioca e ci si diverte su quello di piazzetta Peter Pan nonostante l'inciviltà e il vandalismo di chi per più volte ha danneggiato seriamente i canestri e la recinzione dello stesso.

A salvare il campetto dal degrado ci hanno pensato gli stessi ragazzi usufruitori che facendo squadra anche fuori dal campo hanno sensibilizzato l'opinione pubblica con continui appelli e proclami al senso civico; i ragazzi di "Saveourplayground" più di una volta hanno riparato i danni alle strutture talvolta con la ricerca di sponsor e spesso e volentieri con mezzi propri (BRAVISSIMI E TENACI).

Recentemente con la Convenzione n. 2214 tra il Comune e la Pro Loco di Trani si è avviata un'azione di recupero relativamente all'arredo urbano attrezzato del PlayGround "LA GABBIA" sito in via Gisotti; Angelo Avveniente presidente della Pro Loco: "L'arredo urbano citato nella Convenzione si riferisce prevalentemente al gioco del Basket, abbiamo riscontrato una situazione di abbandono dovuta all'incuria e soprattutto ad atti vandalici che hanno reso la struttura impraticabile e poco sicura. Il nostro obiettivo è quello di ripristinare la struttura dotandola di impianto di video sorveglianza con un accesso controllato tramite badge così da ristabilire un maggiore controllo e ordine per tutti coloro che vorranno giocare e, perché no, anche per coloro che vivono nel quartiere (faremo rispettare gli orari di accesso al campetto per evitare problemi di vicinato). Gli interventi previsti dal Comune tardavano ad arrivare per motivi burocratici e, quindi, pur di non far fallire il progetto ci siamo fatti carico dell'impianto elettrico e del relativo allaccio, nonché di tutto ciò che riguarda la manutenzione dei canestri, della recinzione (la nuova rete di cinta è stata montata proprio in questi giorni), dell'illuminazione, pavimentazione etc…

Il tutto è basato fondamentalmente sul lavoro di squadra (siamo tutti amici e grandissimi appassionati della palla a spicchi), della collaborazione di tutti per mantenere efficiente il campo anche solo informando gli addetti tempestivamente del sorgere di eventuali problemi, del rispetto delle regole e dei divieti; la Pro Loco ha svolto fin qui un ruolo determinante avendo anche anticipato gran parte dei fondi necessari. Mi preme sottolineare che se supportati, i lavori da fare potrebbero essere estesi anche all'area circostante implementando con servizi e sistemazioni estetiche tutta la fascia a ridosso del campo, questo per migliorare anche il decoro urbano. Faccio un appello a chiunque volesse unirsi nella nostra squadra per collaborare a questo progetto ed anche alle aziende che volessero sostenerci attraverso una semplice sponsorizzazione".

Le società affidatarie delle strutture sportive ce la stanno mettendo tutta, ora tocca a noi giocare e divertirci nel modo giusto!

FABIO PALIERI
Strutture sportive a TraniStrutture sportive a TraniStrutture sportive a TraniStrutture sportive a Trani
    © 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.