Tennis

Presentata la decima edizione della Trani Cup di tennis

Wild cards per Volandri, Bracciali e Cipolla

E' stata presentata alla stampa la decima edizione della Trani Cup, il torneo internazionale di tennis ATP Challenger maschile che si svolgerà dal 15 al 23 agosto allo Sporting Club di Trani. Il torneo è valevole per l'attribuzione di punti ATP nella classifica mondiale, con un montepremi di 42.500,00 euro. Alla conferenza stampa sono intervenuti, tra gli altri, il presidente della provincia Bat Francesco Ventola, il Sindaco di Trani Giuseppe Tarantini, il presidente dello Sporting Club Domenico Franco e il consigliere nazionale della FIT Isidoro Alvisi.
Oltre ad un tabellone principale che potrà contare sulla partecipazione di grandi atleti internazionali come il belga Rochus Christophe, il tedesco Greul Simon e l' austriaco Koellerer Daniel, rispettivamente numeri 59, 67 e 82 della classifica mondiale, il main draw della decima Trani Cup presenta giocatori del calibro di Pere Riba, Antonio Veic e Oleksandr Dolgopolov che potrebbero riservare molte sorprese. In tutto si affronteranno 32 giocatori, dei quali 22 direct acceptances, 4 wild cards, 4 qualifiers e 2 special exempts. "Per quanto riguarda le Wild Cards – ha dichiarato Nicola Quinto, direttore tecnico del torneo - al momento ne sono già state assegnate tre su quattro, in particolare a due vincitori di precedenti edizioni della Trani Cup, ovvero a Filippo Volandri, che si è aggiudicato la sesta edizione, e a Flavio Cipolla, vincitore della nona Trani Cup. La terza Wild Card è stata assegnata a Bracciali che, qualche anno fa, è stato tra i top 50 del ranking mondiale". "Possiamo contare quest'anno sulla partecipazione di giocatori che si trovano tra i primi cento del mondo – ha detto Isidoro Alvisi, consigliere nazionale FIT - che certamente, nelle prossime settimane, saranno alla ribalta dei tornei più importanti del mondo. Degno di nota è sicuramente Dolgopolov, un giocatore che ha vinto due tornei da 100.000$ nelle scorse settimane".
Molte le novità annunciate nel corso della presentazione dell'evento: ""Sotto il profilo organizzativo- ha continuato Nicola Quinto - è stato dato un maggior risalto alla tecnologia, allineando l'impostazione di questo torneo a quello dei Challenger più importanti d'Italia e del mondo, tanto che sul sito www.atptrani.com giornalmente saranno trasmesse le dirette di alcuni incontri, gli highlights della giornata e i live scoring in tempo reale dell'andamento degli incontri. Non mancheranno attività benefiche, in particolare la raccolta di fondi per la fondazione creata nel nome di Federico Luzzi, intervenendo i genitori in una manifestazione che si terrà il 15 agosto presso la sede dello Sporting. Ultima ma non ultima notazione gli sponsors: in totale sono 80, molte aziende per la prima volta aderiscono alla manifestazione, tante sono di livello almeno nazionale a riprova del consenso che riscuote la manifestazione". "Dopo il successo riscosso con la Summer Cup – ha detto Domenico Franco, presidente dello Sporting Club di Trani – il circolo si accinge a proporre la Trani cup, manifestazione che, giunta alla decima edizione, si preannunzia come l'evento di più alto livello qualitativo mai proposto dal circolo da me presieduto.
L'evento sportivo, unitamente alle manifestazioni collaterali organizzate con particolare cura, saprà senz'altro attirare l'attenzione del grande pubblico, sportivo e non, che mi auguro possa affluire numeroso dalla Puglia e dalle altre regioni italiane. Con orgoglio posso affermare che, ancora una volta, lo Sporting Club di Trani, contando sull'impegno appassionato di sponsors pubblici e privati, si propone quale elemento catalizzatore dell'attenzione mediatica nazionale". "Sono molto felice di essere qui in quanto sono sempre stato uno sportivo – ha detto il presidente Ventola nel corso del suo intervento – lo sport è stato importantissimo nel corso della mia vita. Non a caso ho tenuto per me la delega allo sport; la mia idea, infatti, è quella di creare un cartellone di manifestazioni sportive che possa valorizzare i punti di forza della nostra provincia che ogni anno riesce a proporre manifestazioni sportive di livello nazionale". "Il fatto che lo scorso anno la Trani Cup non sia stata organizzata perché avrebbe avuto un "tono minore" – ha infine detto il sindaco di Trani, Giuseppe Tarantini - ci parla dell'ottimo stato di salute di cui gode oggi la nostra città. E' un grande piacere per me poter ospitare una manifestazione di così alto profilo come la Trani Cup che, tra l'altro, è inserita nel cartellone dell'estate tranese".
La Trani Cup nasce nel 1999, quando, sotto l'egida dell'ITF , viene organizzato il torneo internazionale di tennis maschile del circuito ITF Futures con montepremi di 10.000$. Da quel momento, neli corso degli anni successivi, il torneo ha riscosso un successo sempre maggiore, tanto da essere inserito tra le manifestazioni istituzionali dell'estate tranese. La Trani Cup, poi, è riuscita ad accumulare l'adesione di circa 100 sponsors, la presenza di numerosissimi spettatori, montepremi sempre più alti e la partecipazioei di grandi atleti di fama internazionale come, ad esempio, Filippo Volandri che vinse la sesta edizione del torneo.
    © 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.