Calcio

Salva la polisportiva Trani: Tarantini e Laurora la iscrivono al campionato

Annunciata anche la ripresa dei lavori allo stadio comunale

Il sindaco di Trani, dr. Giuseppe Tarantini, e il presidente del consiglio comunale, dr. Carlo Laurora, hanno perfezionato l'iscrizione della Polisportiva Trani al torneo di terza categoria. La gloriosa società sportiva, il cui titolo fu salvato dal fallimento dal sindaco, ripartirà dal gradino più basso del dilettantismo ma con un progetto di rilancio che verrà presentato più compiutamente nelle prossime settimane.

Tarantini e Laurora saranno i vice presidenti "garanti" della squadra e con tutta probabilità i primi sovvenzionatori, almeno per questa stagione transitoria. "Restituire alla città la Polisportiva Trani – spiega il sindaco - era un impegno che avevo assunto con i tranesi e con me stesso. Partiamo da una categoria anonima con una squadra composta da tranesi, adesso provvederemo a pianificarne il futuro che mi auguro sia in sintonia con il passato e la tradizione di questa società". Anche il presidente del consiglio, dr. Carlo Laurora parla della Polisportiva con soddisfazione: "Ne sentivamo tutti la mancanza, io per primo. Mio padre portava sulle spalle Crivellenti il giorno della promozione in serie B ed ancora oggi conservo a casa gelosamente quella maglietta. Questa Polisportiva nasce con l'ambizione di risvegliare l'amore per il calcio di una città e dei suoi imprenditori, e di ricoprire un ruolo di alto profilo anche sotto l'aspetto sociale".


L'ASSESSORE ALLO SPORT, GIACOMO CECI ANNUNCIA LA RIPRESA DEI LAVORI ALLO STADIO

L'assessore allo sport del Comune di Trani, Giacomo Ceci, ha assistito domenica all'incontro di calcio Trani-Canosa. Al termine della gara, l'assessore ha annunciato la ripresa dei lavori allo stadio: "Posso annunciare che dal giorno 1 ottobre partiranno i lavori di completamento della tribuna dello stadio Comunale che saranno ultimati nell'arco di quattro, cinque mesi. L'intervento prevede tutta una serie di opere di messa in sicurezza e di rifinitura della struttura già esistente, l'installazione dei seggiolini e il completamento degli spogliatoi collocati nel ventre della tribuna".

L'assessore Ceci annuncia delle novità anche per il campo in terra battuta di via Imbriani. "Anche al Bovio opereremo un intervento di restyling. Abbiamo quasi reperito il denaro sufficiente per fronteggiare i problemi al fondo del terreno di gioco. In particolare elimineremo la pendenza di quasi mezzo metro e realizzeremo anche un canale di scolo per l'acqua, così da evitare gli allagamenti. Quadrati i conti, spero presto, effettueremo il lavoro nel tempo massimo di un mese per non creare troppi problemi alle società di calcio che lì vanno a giocare e ad allenarsi".

Saranno interventi In questi giorni l'assessore Ceci ha anche affrontato le problematiche legate agli spazi per le attività delle squadre di pallavolo, di pallcanestro e di altre discipline sportive. "Abbiamo cominciato a discutere con profitto con i dirigenti scolastici di alcuni Istituti che hanno a disposizione delle palestre che potrebbero permetterci di tamponare l'emergenza alla luce anche dell'indisponibilità di alcuni siti per dei lavori di ristrutturazione. In particolar modo abbiamo intavolato un discorso piuttosto interessante con il dirigente dell'ITC Aldo Moro. In quella sede ci sono spazi sufficienti per far fronte alle difficoltà, sono convinto che si raggiungerà un'intesa che potrà soddisfare tutti".
© 2001-2023 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.