Tennis

Trani Cup, in semifinale derby tutto italiano

Volandri sfida Bracciali. Finale del doppio

Derby tutto italiano per le semifinali della Trani Cup che si svolgeranno oggi allo Sporting Club di Trani. Filippo Volandri, infatti, che senza fatica ha raggiunto il punteggio di 6-3/6-2 contro Enrico Burzi, è in semifinale con l'altra wild card del torneo Danile Barcciali che ha battuto Simone Vagnozzi col punteggio di 7-6/6-0.
«Ho giocato abbastanza bene – ha detto "Braccio" a fine partita - nel primo set, purtroppo, non ho mai sfruttato le occasioni che ho avuto poi, fortunatamente, al tie break, ho giocato molto bene; nel secondo set, lui è un po' calato ed io non ho fatto errori, infatti è finito 6-0».
«Nelle ultime due settimane, le cose stanno andando molto meglio – ha dichiarato Filippo Volandri subito dopo il match contro Burzi - Quella di oggi è stata una partita abbastanza tranquilla; anche se all'inizio si stava mettendo male, sono stato bravo a recuperare, mantenere la concentrazione e stancare il mio avversario che, alla fine, era decisamente più stanco di me. Domani affronterò un altro derby con Bracciali – ha continuato Volandri - contro cui ho già giocato tre volte quest'anno ed ho sempre vinto; non bisogna dimenticare, però, che ogni partita ha la sua storia e una semifinale ancora di più. Sicuramente sarei felicissimo di vincere il torneo – ha concluso il tennista livornese - perché vengo da un periodo difficile e conquistare un titolo mi darebbe molta fiducia».
In semifinale anche Simon Greul (GER), testa di serie numero due, che affronterà domani Daniel Koellerer, testa di serie numero tre, che ha vinto contro l'italiano Crugnola. Si contenderanno la vittoria nel doppio, invece, le coppie Simon Greul (GER) – Alessandro Motti e Jamie Delgado – Jamie Murray.
    © 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.