Tranincorsa 2017
Tranincorsa 2017
Running e Atletica

Tranincorsa, numeri da record per l'edizione 2017

Migliaia i partecipanti, Giovanni Auciello riconferma il primato

1.593 iscritti Fidal, ma sulle strade erano sicuramente più di 1700. Oltre 400 partecipanti alla Junior Trani Race. 350 volontari per l'intera organizzazione. Una grande festa ricca di colori ed emozioni. Un week end all'insegna del sano divertimento per tutti. Un grandissimo successo per la novità della Trani Night Run. La domenica della Tranincorsa tanti, ma tanti spettatori su tutte le strade del percorso cittadino di 21,097 Km., grazie ad uno splendido sole che ha accompagnato l'intera manifestazione.

Più di 8 quintali di uva offerti dal Consorzio Agricoltori Tranesi e dall'azienda agricola Secondulfo a fine gara per tutti i partecipanti. Un servizio di assistenza sanitaria assicurato impeccabilmente dagli operatori della Misericordia, di Trani Soccorso e degli OER con 3 Ambulanze, 2 medici (il dott. Peluso e il dott. Morello a coordinare il servizio), 2 bici e una moto. C'erano anche tre concorrenti in handbike.

Numeri da brivido e un colpo d'occhio incredibile alla partenza di questa nona edizione della Tranincorsa, valida quest'anno anche come 14a tappa del CORRIPUGLIA. Dopo il colpo di pistola affidato al Presidente dell'Atletica T. Assi di Trani, Giovanni Assi, il fiume colorato di concorrenti si è riversato sulle strade del percorso in una splendida giornata di sole e con una temperatura davvero ideale per questo tipo di manifestazione. Gara combattuta solo nei primissimi metri e poi passaggi molto veloci ed applauditi davanti alle grandi bellezze della Città come il porto turistico, la Cattedrale, il Castello, i palazzi nobiliari del centro cittadino, la penisola di Colonna con il suo Monastero e poi la fantastica Villa Comunale che fin dalle prime ore del mattino aveva accolto tutti i partecipanti.

Al traguardo, arrivo solitario per Giovanni Auciello, della Atletica Casone Noceto, che ha confermato il successo delle ultime quattro edizioni con il tempo di 1h.07'47", e ha potuto alzare al cielo il terzo Trofeo "Franco ASSI", dedicato proprio al compianto Presidente. A seguire il giovane Pasquale Selvarolo della Barile Flower Terlizzi con il tempo di 1h.14'00", terzo l'ottimo tranese Nicola Mastrodonato, che corre per la Pedone Riccardi Bisceglie, con il tempo di 1h.15'30". Quarto Michele La Vista della Free Runners Molfetta con 1.15'55". Il primo atleta della Tommaso Assi all'arrivo è stato Pantaleo Papagno, undicesimo, con il tempo di 1h.18'38" a seguire Nicola Muciaccia con 1h.19"14, Denis Greco con 1h 19'59 , Massimiliano Curci con 1h.20"25, Nicola Bove con 1h 20"40 1^ classificato categoria SM50 , Giovanni Di Cosmo 1h 20"44 , Paolo Sgarra con 1h.21"13 , Saverio Angarano con 1h 21"36 classificato 2^ categoria SM50, Attilio Introna con 1h 26"37 1^ classificato categoria SM 55. Tra le donne vittoria per Francesca De Sanctis, della Atletica Locorotondo, con il tempo di 1h.23'36", davanti a Francesca Labianca, sempre della Atletica Locorotondo, con 1h.28'29", e a Daniela Hajnal della Saracena Atletica con 1h.30'06". Per le società primo posto per la Barletta Sportiva, con ben 99 punti, e secondo della Atletica Tommaso Assi con 74 che, nonostante lo sforzo organizzativo in cui erano impegnati molti suoi tesserati, è riuscita a piazzare diversi atleti nelle varie classifiche e a mantenere la testa provvisoria del Corripuglia.

A premiare i tanti vincitori, il presidente della Atletica Tommaso Assi, Giovanni Assi. Tantissime le foto scattate da Roberto Annoscia e da molti altri appassionati. Paolo Liuzzi e Raffaella Dianora , le voci poi che hanno animato l'intera manifestazione, hanno provveduto ai ringraziamenti finali per tutti gli sponsor, per la civica Amministrazione e soprattutto per il corpo di Polizia Locale guidato nell'occasione dal comandante Leo Cuocci e dal capitano Mimmo Miccoli, per la perfetta sicurezza e viabilità del percorso. Un grazie è stato rivolto anche ai volontari delle varie associazioni presenti come l'AUSER, il gruppo SCOUT di Trani II, l'Associazione della Polizia Penitenziaria, l'Associazione Polizia di Stato, la sezione di Trani della Misericordia, gli amici della G.E.P.A., gli OER e il numeroso gruppo di Trani Soccorso. Ringraziamenti anche per il personale e gli operatori di AMIU, oltre che per tutti i giornalisti e fotografi presenti.

Il grazie finale è stato rivolto poi soprattutto agli amici e tesserati della Atletica Tommaso Assi che con i loro sacrifici e il loro impegno hanno reso anche quest'anno possibile la realizzazione di questo super evento sportivo che per numeri e spettacolarità resta davvero unico nella Città di Trani. Per maggiori dettagli sulle classifiche si può consultare il sito ufficiale della Fidal Puglia.
    © 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.