Arti Marziali

Trofeo Moscatelli, bagno di folla per la Judo Trani

Tra i premiati anche il direttore di Traniweb

Si è svolta all'interno del PalaAssi di Trani, davanti ad una festosa cornice di pubblico, la sesta edizione trofeo di judo dedicato alla memoria di Nicola Moscatelli, consueto appuntamento di fine anno organizzato dalla Judo Trani. Alla manifestazione, costruita su due giorni (sabato e domenica) hanno partecipato oltre 500 atleti. Fra le presenze prestigiose di questa edizione anche la società siciliana della Kodokan Club di Villanova Tirrena, premiata con il suo tecnico, il maesto Antonio D'Arrigo. Nell'occasione è stato sancito un gemellaggio sportivo tra le due associazioni.


Il "Moscatelli" rappresenta una prestigiosa vetrina per far esibire i tanti ragazzi che si sono avvicinati alla disciplina del judo. Le gare sono state seguite con masima partecipazione sia dal pubblico che dai vertici del comitato regionale pugliese, presenti con Erminia Zonno ed il maetro Antonio Chyurlia.



Premi per tutti i protagonisti di questa stagione, per i pluirmedagliati atleti della Judo Trani. Riconoscimento anche per il consigliere comunale tranese Andrea Ferri e per Biagio Fanelli, direttore di Traniweb, per l'attenzione con cui ha seguito, nel corso degli ultimi anni, la crescita del fenomeno delle arti marziali.



Crescita sottolineata anche dal maestro della Judo Trani, Nicola Loprieno, nel suo intervento: «Trani è diventata una realtà importante nel nel campo delle arti marziali. Alle autorità locali chiedo di non sottovalutare la valenza della disciplina, seguita da tantissimi bambini». Nel fine settimana la Judo Trani sarà impegnata in trasferta a Catania per il campionato nazionale under 23. L'attenzione è tutta per Piero Tedeschi, in odore di medaglia.

    © 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.