Arti Marziali

Trofeo Moscatelli, nove medaglie per la Judo Trani

La società si classifica al secondo posto dietro il team di San Vito dei Normanni

Duecento atleti provenienti da quasi tutto il sud Italia hanno partecipato all'ottava edizione del trofeo Moscatelli di judo, consueto appuntamento di fine anno organizzato dall'associazione sportiva di Nicola Loprieno all'interno del Pala Assi di Trani. Fra le presenze più prestigiose di questa edizione, gli atleti calabresi della società Kodokan Cosenza del maestro Mario Mangiarano e quelli campani della società Kodokan San Pietro al Tangaro del maestro Pietro Amendola con cui la Judo trani ha sancito un gemellaggio sportivo.



In gara tre categorie distinte (Esordienti, Cadetti, Juniores). La Judo trani si è classificata seconda tra tutte le società presenti, preceduta dall'associazione Judo San Vito dei Normanni guidata dai maestri Antonio e Domenico Fina. Nove le medaglie portate a casa dal team di Loprieno con tre ori, due argenti e quattro bronzi. Nella categoria Esordienti, Stefano Nenna ha conquistato la medaglia d'argento, mentre Alessandro Lapegna, Pasquale Carbone e Marco Cosentino hanno conquistato il bronzo. Fra i Cadetti, medaglia d'oro per Giuseppe Lorusso e Tommaso Ragno, bronzo per Nunzio Romanelli. Nella categoria Juniores, Sara Antonacci ha vinto la medaglia d'oro e Nicola Manzi quella d'argento.



Il Moscatelli rappresenta una prestigiosa vetrina per far esibire i tanti ragazzi che gravitano intorno alla disciplina del judo. Le gare sono state seguite con massima partecipazione sia dal pubblico che dai vertici del comitato regionale, presenti con Erminia Zonno (vice presidente regionale), Saverio Pascot (presidente regionale), Antonio Chyurlia (arbitro mondiale ed olimpico) e con Antonio Di Maggio (consigliere federale della Federazione olimpica della Fijlkam).
    © 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.