Nicolangelo Lotito
Nicolangelo Lotito
Arti Marziali

Un tranese tra i campioni italiani di Lotta Stile Libero

Oro per Nicolangelo Lotito della Polisportiva Libertas

Le aspettative non sono andate deluse e ad una settimana di distanza le medaglie d'argento vinte nella competizione di Greco-Romana si sono trasformate in oro per il biscegliese Mirko De Nichilo e il tranese Lotito Nicolangelo nella competizione di Lotta Stile Libero. La Polisportiva Libertas Molfetta nell'ultimo appuntamento di marzo e nello stile ad essa più congeniale per cultura e tradizione sportiva, la Lotta Stile Libero, porta a casa due titoli nazionali, al quale si aggiunge il secondo posto nella classifica generale a squadre Esordienti, e altre medaglie pesanti per i giovani lottatori molfettesi.

Sempre nello scenario del PalaFijlkam di Ostia sono andati in scena il 30 e 31 marzo scorso i Campionati Italiani 2019 di Lotta Stile Libero nella classe Esordienti e Juniores, competizione nella quale la Polisportiva Libertas Molfetta, guidata all'angolo dal tecnico Giuliano Palomba, ha partecipato con ben dodici atleti, conquistando due primi posti, due secondi posti ed un terzo posto, piazzandosi come detto al secondo posto della classifica generale della classe Esordienti. Si sono laureati Campioni Italiani 2019 classe Esordienti gli atleti Mirko De Nichilo nella categoria 75 Kg e Lotito Nicolangelo nella categoria 38 kg, atleti della storica compagine molfettese che vivono rispettivamente a Bisceglie e Trani e che quindi uniscono alla fatica dell'allenamento anche la difficoltà dello spostamento di città, rendendo il sacrificio loro e dei genitori (oltre che dell'allenatore che li accompagna da una città all'altra) maggiore e probabilmente la soddisfazione doppia.

Entrambi gli atleti, medaglia d'argento la settimana scorsa nello stile Greco-Romana, hanno migliorato la posizione sul podio, sbaragliando nelle fasi eliminatorie gli avversari con sorprendente autorevolezza e disputando delle finali molto tirate per aggiudicarsi il titolo nazionale. Mirko De Nichilo ha vinto dopo una importante rimonta, avendo resistito al termine del primo periodo, chiuso sotto 6-2, ad un atterramento che lo avrebbe messo fuori gioco. Nel secondo periodo ha alzato il ritmo, mostrando tutta la sua superiorità contro l'avversario catanese che si è arreso 9-6 allo scadere del tempo regolamentare. Tiratissima e incertissima la finale di Ninni Lotito, che ha incontrato nuovamente in finale il giovane Stopponi, atleta aretino, che lo aveva battuto la settimana scorsa. Finale ancora una volta terminata con una bella rimonta dell'atleta molfettese che ha vinto di stretta misura.

Sempre nella classe Esordienti c'è stato il brillante secondo posto di Floro Denis Samuel nella categoria 85 kg, che si è arreso in finale ad un avversario più grande e decisamente superiore, dopo aver battuto in una semifinale fratricida il compagno di squadra Palmiotti Giuseppe che si è poi aggiudicato la medaglia di bronzo. Nella classe Juniores è stata colta una ottima medaglia d'argento con il secondo posto di Samarelli Ilario, nella categoria 57 kg. Ancora una volta il forte atleta molfettese ha dato segno di netta superiorità nella fase eliminatoria, dovendosi arrendere in finale alla forza tecnica e fisica del sardo Piroddu, punto fermo della nazionale giovanile che gli ha negato la gioia del tricolore. Nessun rammarico per Ilario che si è battuto alla grande tentando in ogni modo di infastidire l'avversario.

Sempre nella classe Juniores va menzionato il quarto posto di Palomba Francesco chiamato ad una gara di sacrificio per fare la giusta esperienza agonistica e preparare meglio la categoria 92 kg nella quale si sta cimentando. Ancora una volta è stato fatale lo scontro in finale con il sardo Cossu, suo mattatore nelle ultime tre sfide. Stimolo in più per provare a ribaltare il risultato in futuro. Infine, chiudiamo con la doverosa e meritata menzione anche degli atleti della Polisportiva Libertas Molfetta, Mastrofilippo Nicolò, Ragno Diego Alessandro, La Forgia Giovanni, Brattoli Walter, Spaccavento Giuliano, Piliero Martino ed il collaboratore tecnico Samarelli Nicolangelo, che hanno contribuito al raggiungimento del secondo posto nella classifica generale per Società nella classe Esordienti a soli 4 punti dalla GS Lottatori Livornesi che si è aggiudicato il titolo generale a squadre.

I prossimi appuntamenti sono fissati il 4 maggio a Molfetta per i Campionati Regionali Open e il 19 maggio a Ostia dove andrà in scena il Gran Premio Giovanissimi, gara che ha riservato grandi soddisfazioni nell'ultimo biennio agli atleti molfettesi e alla Polisportiva Libertas Molfetta.
    © 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.