Libera Trani
Libera Trani
Associazioni

A ricordare e riveder le stelle, l'iniziativa di Libera per le vittime innocenti delle mafie

In occasione della XXVI Giornata della Memoria e dell’Impegno, anche il presidio di Trani aderisce alla staffetta commemorativa

Anche l'Associazione Libera Presidio di Trani ieri ha partecipato con una diretta Facebook (rivedi qui) alla Staffetta della Memoria "A ricordare e riveder le stelle", l'iniziativa che si colloca nell'ambito della XXVI Giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie (riconosciuta dalla Stato con la legge n. 20 dell'8 marzo 2017).

Un momento di riflessione, di approfondimento e di incontro attorno ai familiari delle vittime innocenti delle mafie, persone che hanno subito una grande lacerazione che noi tutti possiamo contribuire a ricucire, costruendo insieme una memoria comune a partire dalle storie di quelle vittime.

«Il primo diritto di ogni persona è quello di essere chiamato per nome.» afferma Don Luigi Ciotti, il fondatore dell'associazione Libera. Perciò, durante la diretta Facebook, sono stati letti i nomi delle vittime, per far rivivere quegli uomini e quelle donne, bambini e bambine, per non far morire le idee testimoniate, l'esempio di chi ha combattuto le mafie a viso aperto e non ha ceduto alle minacce e ai ricatti che gli imponevano di derogare dal proprio dovere professionale e civile, ma anche le vite di chi, suo malgrado, si è ritrovato nella traiettoria di una pallottola o vittima di potenti esplosivi diretti ad altri. Storie pulsanti di vita, di passioni, di sacrifici, di amore per il bene comune e di affermazione di diritti e di libertà negate.

"A ricordare e riveder le stelle" è lo slogan scelto, che racchiude molti significati. 'A ricordare', ricordare dal latino un'etimologia che ci restituisce un duplice significato: re- indietro, ma anche 'nuovamente' e con cuore. Richiamare nel cuore coloro che hanno perso la vita per mano mafiosa, 'tornare' e essere 'nuovamente' ricordati per rivivere nella nostra capacità di fare memoria. Il passaggio dal ricordo alla memoria ci dà la possibilità di interrogare insieme il passato, per esprimere la cura e la responsabilità di cui è intriso il nostro impegno nell'oggi e nel domani.

'Riveder le stelle' citando l'ultimo verso dell'Inferno della Divina Commedia di Dante Alighieri, a settecento anni dalla sua morte. "E quindi uscimmo a riveder le stelle", così il sommo poeta saluta i suoi lettori alla fine del viaggio nell'inferno. Il desiderio di 'riveder le stelle' e di uscire dall'inferno della pandemia, dopo un anno di isolamento e distanziamento, è un desiderio forte tra tutti i cittadini.
  • Libera
Altri contenuti a tema
Colpo al clan Corda-Lomolino, Libera Trani: «Solidarietà alle vittime dei reati e delle estorsioni» Colpo al clan Corda-Lomolino, Libera Trani: «Solidarietà alle vittime dei reati e delle estorsioni» L'appello alle istituzioni: «Si lavori a 360 gradi per promuovere benessere, equità e giustizia sociale»
Anniversario strage di Capaci, Libera Trani ricorda il sacrificio del giudice Falcone Anniversario strage di Capaci, Libera Trani ricorda il sacrificio del giudice Falcone Questa mattina deposto un mazzo di fiori nella via a lui dedicata
Vendita di alcolici dopo le 18, Libera Trani: «La legge forse non è uguale per tutti?» Vendita di alcolici dopo le 18, Libera Trani: «La legge forse non è uguale per tutti?» «Senso di leggerezza nel non osservare normative decisive per arginare il contagio da covid»
Parco via delle Tufare, Libera Trani: "A rischio un'opera tanto attesa" Parco via delle Tufare, Libera Trani: "A rischio un'opera tanto attesa" "Quando ci sono di mezzo mafie e corruzione, la collettività subisce sempre un danno"
Raccolta doni a favore delle famiglie indigenti Raccolta doni a favore delle famiglie indigenti L'iniziativa natalizia di Libera il prossimo weekend
4 Simpatie fasciste all'interno dell'Amministrazione Bottaro? Sotto accusa il consigliere Antonio Loconte Simpatie fasciste all'interno dell'Amministrazione Bottaro? Sotto accusa il consigliere Antonio Loconte Libera, Comitato Bene Comune e Anpi scrivono al sindaco
Oggi in biblioteca uno degli ultimi eventi di “Libera - Memoria e Impegno. La scuola contro le mafie” Oggi in biblioteca uno degli ultimi eventi di “Libera - Memoria e Impegno. La scuola contro le mafie” L'iniziativa per trasmettere ai ragazzi la consapevolezza dei fenomeni criminali e di stimolare in loro la coscienza critica
"Sui passi della legalità", nuova marcia contro la violenza "Sui passi della legalità", nuova marcia contro la violenza Un'iniziativa del Clan Eirene Poipoi. Si parte da via Superga
© 2001-2021 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.