Via Di Martino
Via Di Martino
Vita di città

A Trani l'intitolazione di una via a Paolo David Di Martino, primo pluri donatore di organi nel Meridione

Nel 1990 perse la vita a soli 19 anni a causa di un incidente stradale

Si è svolta questa mattina, sabato 27 novembre, una cerimonia di intitolazione di una strada dell'area La Pietra a Paolo David di Martino, deceduto a Trani il 16 settembre del 1990, all'età di 19 anni, a causa di un incidente stradale e primo pluri donatore di organi nel Meridione. Alla cerimonia, oltre ai familiari di Paolo David di Martino, hanno preso parte Istituzioni cittadine e regionali.

Il tema della donazione degli organi diventa centrale non solo nelle politiche locali ma anche a livello di toponomastica. Dall'inizio dell'anno a oggi nella Asl Bt ci sono state otto donazioni di organo e 150 donazioni di cornee: numeri che fanno della provincia Bat la più generosa di Puglia. Il "sì" alla vita che continua, alla donazione degli organi e tessuti, è il più grande gesto d'amore possibile: "in nessuna altra azienda sanitaria regionale ci sono numeri simili soprattutto rispetto alla donazione delle cornee – dice Giuseppe Vitobello, responsabile aziendale della donazione degli organi – abbiamo anche fatto accordi con gli hospice di Bisceglie e Minervino dove abbiamo già fatto prelievi di cornee, a dimostrazione di come anche nei luoghi di massimo dolore è possibile dare una possibilità in più alla vita". Nei mesi scorsi, inoltre, c'è stata la prima donazione d'organo dell'anno a Barletta: le operazioni si sono svolte nelle sale operatorie dirette dal dottor Giuseppe Cataldi. "Noi non ci stancheremo mai di ringraziare le famiglie dei donatori – sottolinea Alessandro Delle Donne, Commissario Straordinario Asl Bt – donne e uomini che mentre vivono momenti drammatici per la perdita di un familiare riescono a trovare la forza per sostenere la vita, dare la vita, attraverso un sì".

Possono donare tutti i soggetti in buono stato di salute senza limiti di età. Esprimere in vita il consenso alla donazione dei propri organi è una scelta consapevole: la legge garantisce libertà di scelta sulla donazione. Se non si è espresso parere in vita, a scegliere saranno i parenti più vicini. I cittadini maggiorenni possono esprimere la propria volontà in occasione del rilascio o del rinnovo della carta di identità, attraverso un modulo che si può richiedere alla Asl di appartenenza o all'Associazione italiana Donazione Organi (AIDO). In alternativa è possibile esprimere la propria volontà su un foglio da portare sempre con sé, ricordandosi di inserire i propri dati anagrafici, la data e la firma.

Sul portale della Salute della Asl Bt c'è uno spazio dedicato alla donazione degli organi con informazioni utili e riferimenti per chi necessita di un confronto diretto.

Nel Comune di Trani, dal 14 febbraio 2017, presso gli uffici demografici è possibile prestare il consenso alla donazione di organi e tessuti. "La donazione di organi e di tessuti – spiega il sindaco, Amedeo Bottaro, primo utente a esprimere il proprio consenso in favore della donazione – rappresenta un atto di amore verso il prossimo e di rispetto per la vita. La decisione di intitolare la via a Paolo David di Martino nasce su caparbia volontà della famiglia e per ricordare a tutti noi quanto il consenso alla donazione sia un valore eccezionale, un'occasione unica di responsabilità sociale. La data scelta non è casuale. Sabato 27 Paolo David di Martino avrebbe compiuto 50 anni. Ricorderemo con affetto un ragazzo dalla forza incredibile e che si era prodigato anche nel mondo del volontariato cittadino".
  • Amedeo Bottaro
Altri contenuti a tema
Azzeramento Giunta, il sindaco: «Le ultime perfomances in Consiglio comunale non mi sono piaciute» Azzeramento Giunta, il sindaco: «Le ultime perfomances in Consiglio comunale non mi sono piaciute» Bottaro rompe il silenzio sulla decisione di revocare la nomina degli assessori
Azzeramento della Giunta comunale: ora è ufficiale Azzeramento della Giunta comunale: ora è ufficiale Incontro con le forze politiche nelle prossime ore
Rsu del Comune di Trani: «Mai nessun sindaco ha denigrato il Corpo della Polizia locale» Rsu del Comune di Trani: «Mai nessun sindaco ha denigrato il Corpo della Polizia locale» Per le organizzazioni sindacali quelle di Bottaro sono dichiarazioni «dispregiative e non meritevoli»
Conferita la cittadinanza onoraria a Ugo Foà, vittima delle leggi razziali Conferita la cittadinanza onoraria a Ugo Foà, vittima delle leggi razziali Bottaro: «Ha vissuto la cancellazione dei suoi diritti, l’espulsione dalla scuola ed è scampato allo sterminio sfuggendo alla deportazione»
Sicurezza, Bottaro: «Non è un problema di una sola città ma di un intero territorio» Sicurezza, Bottaro: «Non è un problema di una sola città ma di un intero territorio» «Bisogna prendere atto, seppur con le dovute distinzioni, dell’ampiezza del fenomeno ed intervenire»
1 Grandi finanziamenti e tanti cantieri aperti: Bottaro ad un anno dal suo secondo mandato Grandi finanziamenti e tanti cantieri aperti: Bottaro ad un anno dal suo secondo mandato Per il sindaco «un bilancio positivo». Passo in avanti sull'Urbanistica e le scuole
14 Bottaro II, anno I: com'è andata? Ne parlerà il primo cittadino in una conferenza stampa Bottaro II, anno I: com'è andata? Ne parlerà il primo cittadino in una conferenza stampa Nell'occasione sarà presentato il Piano di contrasto all'emergenza abitativa
Refezione scolastica, il servizio riparte lunedì per 909 bambini di Trani Refezione scolastica, il servizio riparte lunedì per 909 bambini di Trani Questa mattina il sindaco all'inaugurazione della nuova sala mensa in via Stendardi
© 2001-2022 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.