Giuseppe Pierro Ad Maiora
Giuseppe Pierro Ad Maiora
Speciale

Ad Maiora, polo editoriale di eccellenza: intervista a Giuseppe Pierro

Nata a Trani, la casa editrice ha alle spalle 21 anni di attività e tanti riconoscimenti

Annoverata tra le principali case editrici giuridiche d'Italia, con una storia di 21 anni di attività, "Ad Maiora" è specializzata anche in editoria tecnica e medica, con un lungo elenco di pubblicazioni che non si trovano in libreria, ma vengono commercializzate in maniera centralizzata attraverso un proprio call center.

Tutto è cominciato da Trani, ma oggi con le varie sedi dislocate sul territorio delle province Bat, Bari e Foggia e una prestigiosa sede a Roma, la casa editrice guarda al futuro.

Di risultati conseguiti e obiettivi da raggiungere ne abbiamo parlato con il presidente ed editore di "Ad Maiora" Giuseppe Pierro.

Non solo Trani. La vostra sede centrale è in piena attività e avete altri uffici operativi ad Andria, Corato, Ruvo, Trinitapoli, Cerignola e Roma. L'azienda inoltre ha un organigramma molto particolare: ad eccezione del presidente-editore e dell'addetto alla logistica, tutte le dipendenti sono donne. Come siete arrivati a questa scelta?
«Nella nostra realtà la componente femminile ha una grande importanza, e oggi posso dire che è stata la scelta vincente di "Ad Maiora". Non nascondo il motivo di questa nostra valutazione: avere così tante donne come dipendenti vuole dire avere un personale affidabile e capace di conseguire migliori risultati. Sono professioniste serie, stachanoviste, precise. La nostra è una casa editrice giovane nel vero senso della parola. Sono felice dei risvolti occupazionali che siamo riusciti a raggiungere nel corso di questi 21 anni».
9 fotoAd Maiora, polo editoriale di eccellenza: 21 anni di attività
Ad MaioraAd MaioraAd MaioraAd MaioraAd MaioraAd MaioraAd MaioraAd MaioraAd Maiora
"Ad Maiora" è riconosciuta quale casa editrice specializzata nella pubblicazione di testi per professionisti, fornendo manuali e approfondimenti preziosi nella loro professione, che si tratti di materie giuridiche oppure sanitarie. Quante pubblicazioni avete oggi all'attivo?
«Per noi il 2021 è stato l'anno dei record: abbiamo raggiunto quasi 50 uscite editoriali nell'arco di un anno, che è un numero abbastanza elevato per una casa editrice settoriale. Dietro questo risultato numerico c'è un enorme lavoro che ci è stato ripagato in risultati eccellenti anche da un punto di vista qualitativo. La casa editrice è in crescita: non solo le classiche pubblicazioni di settore, con le apposite collane, abbiamo anche delle riviste scientifiche e una nostra radio. Un ringraziamento voglio rivolgerlo al nostro direttore editoriale, avv. Triestina Bruno, con tutta la redazione. In futuro ci dedicheremo anche un nuovo ramo del diritto che fino ad ora non avevamo mai affrontato, siamo già al lavoro».

Proponete anche numerosi eventi, convegni e iniziative aperte al pubblico. Come è proseguita questa attività dopo lo stop dell'emergenza Covid?
«Gli eventi sono una parte importante del nostro lavoro. Nonostante il rallentamento legato al Covid non ci siamo mai davvero fermati. Per il nostro settore eventi e presentazioni sono una vetrina importante, e in particolare posso dire che la convegnistica è il miglior biglietto da visita per una casa editrice.
L'ultimo evento è stato quest'anno a Sanremo: siamo stati ospiti nel corso del format SanremoSol durante il quale ho ritirato il premio alla carriera, di cui vado fiero così come per il prestigioso Premio Internazionale Cartagine 2.0, ricevuto nel 2021 per la sezione imprenditoria.
Molto importante per noi è il "Premio Vittoria", che abbiamo portato per la prima volta nel 2019 al Senato: distinto in tre categorie, premio alla carriera, premio alle eccellenze e premio sociale, ci stiamo già dedicando all'edizione di quest'anno che sarà la terza.
Il prossimo evento ci vedrà presenti al Salone internazionale del libro di Torino che si svolgerà a maggio, con tutte le proposte e le ultime novità della nostra casa editrice».

Per maggiori informazioni
Ad Maiora
Telefono 0883.508870
Email editrice@admaioraonline.com
  • Ad Maiora
Altri contenuti a tema
La casa editrice Ad Maiora alla fiera del libro di Torino La casa editrice Ad Maiora alla fiera del libro di Torino Spazio riservato con uno stand arricchito da tutte le pubblicazioni dell'ultimo periodo
Giuseppe Pierro mette a disposizione dei profughi ucraini pasti caldi e aiuto professionale Giuseppe Pierro mette a disposizione dei profughi ucraini pasti caldi e aiuto professionale Il gesto solidale del presidente Ops e patron di Ad Maiora
Ad Maiora, pranzo di natale aziendale con scambio di regali Ad Maiora, pranzo di natale aziendale con scambio di regali Le oltre 100 ragazze dipendenti di tutte le sedi della casa editrice pugliese si ritroveranno a Barletta
A Barletta la prima prima edizione di Ad Maiora Family Day A Barletta la prima prima edizione di Ad Maiora Family Day Un momento di aggregazione della casa editrice per celebrare la famiglia
Ad Maiora e i suoi 20 anni: per il gruppo di Giuseppe Pierro tanti successi, tanti ricordi e tanto futuro Ad Maiora e i suoi 20 anni: per il gruppo di Giuseppe Pierro tanti successi, tanti ricordi e tanto futuro Una serata-evento allo Sporting Club per festeggiare la società editrice dai 100mila clienti
La casa editrice Ad Maiora festeggia vent'anni di attività La casa editrice Ad Maiora festeggia vent'anni di attività Il 30 luglio un evento celebrativo allo Sporting Club
Donare cultura, storia, sapere: l'iniziativa benefica della casa editrice Ad Maiora Donare cultura, storia, sapere: l'iniziativa benefica della casa editrice Ad Maiora Educare i ragazzi ad una navigazione in rete consapevole
Ad Maiora dona libri su bullismo e cyberbullismo ad alcune scuole elementari di Trani e Barletta Ad Maiora dona libri su bullismo e cyberbullismo ad alcune scuole elementari di Trani e Barletta Evento in diretta domani alle 17 anche sui portali del network Viva
© 2001-2022 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.