Nuovi uffici Amiu
Nuovi uffici Amiu
Politica

Amiu, scorporazione del ramo impiantistico da quello dei servizi. Laurora: «Ho notizie di accelerazioni e pressioni»

Il consigliere d'Italia in Comune: «Si favoriscono in tal modo azioni speculative di non poco conto e la perdita di beni immobili pubblici»

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
Ho notizie di accelerazioni e pressioni, pubbliche e nelle segrete stanze, in casa AMIU a riguardo della scissione tra AMIU Impianti e AMIU Servizl. Questa scissione venne deliberata, quale atto di indirizzo, dal Consiglio Comunale con provvedimento n.27 del 4/5/2016.

In sostanza con la scissione per scorporazione, il ramo impiantistico diverrebbe autonomo rispetto al ramo servizi, il tutto nell'ambito della ristrutturazione strategica della azienda. È bene ricordare alla cittadinanza che AMIU Impianti, a seguito della chiusura della discarica (quindi priva di flussi di cassa in entrata) venne definita nel predetto provvedimento come "bad company", nella quale far confluire tutti i rischi collegati ad un ramo impiantistico ormai improduttivo e a rischio collasso finanziario.

Per consentire, di contro, ad AMIU Impianti di poter ottenere una propria redditività, nell'ambito della ristrutturazione strategica aziendale vennero conferite ad AMIU s.p.a. la Ricicleria e l'Isola Ecologica, affinché il loro utilizzo potesse attivare processi economici virtuosi, in grado di sostenere l'azienda AMIU Impianti a scorporarsi. Tale conferimento si inquadrava anche nel Piano Industriale di AMIU s.p.a. 2015-2020, il quale prevede investimenti per il rilancio della attività aziendale attraverso lo sviluppo della Ricicleria, ovvero la realizzazione di un impianto di compostaggio per la valorizzazione della FORSU, e relativo recupero energetico, e la realizzazione di un sistema integrato di gestione dei servizi per la valorizzazione economica dei rifiuti, sia come materiali recuperabili che come fonte di energia.

In altre parole la "bad company" AMIU Impianti non dovrebbe nascere per essere posta in liquidazione, ma dovrebbe essere basata su un adeguato piano di risanamento e sviluppo, consentendo per altri versi ad AMIU Servizi di poter operare "in house". In quel Consiglio Comunale del maggio 2016, io fui fra quelli che condivisero questo percorso. Successivamente ho dovuto verificare un totale inadempimento in ordine alle previsioni di investimenti per il potenziamento e sviluppo della parte impiantistica, che è rimasta così come venne conferita all'AMIU s.p.a nel 2016.

Non solo. Il fondo del post esercizio, che andrebbe attribuito al ramo Impianti, risulta notevolmente diminuito in conseguenza del relativo utilizzo per il prelievo del percolato, autorizzato con autonoma ordinanza del sindaco, che si sarebbe comunque potuto evitare se fosse stato realizzato per tempo, invece che con inspiegabile e colpevole ritardo, il capping di copertura della discarica.

Con tale situazione risulta evidente che scorporare oggi il ramo Impianti, oltre ad essere in contrasto con l'atto di indirizzo del Consiglio Comunale per mancanza dei presupposti, vuol dire metterlo consapevolmente in liquidazione e acquisibile da chi non si sa, favorendo in tal modo azioni speculative di non poco conto e la perdita di beni immobili pubblici. A pensar male si fa peccato, ma spesso ci si indovina.

Trani è già diventata negli ultimi anni territorio di conquista in tutti i settori, in modo esplicito ed in modo occulto. Bisogna cambiare subito e a tutti i costi, evitando che si compia l'ennesimo sbaglio.

Tommaso Laurora, vice Presidente Regionale Italia in Comune
  • Amiu Trani
Altri contenuti a tema
1 Ripristinato il corrimano del vialetto di Colonna dopo l'atto vandalico Ripristinato il corrimano del vialetto di Colonna dopo l'atto vandalico L'intervento dell'Amiu meno di 24 ore dopo. Ferrante: «Alla stupidaggine di qualcuno noi rispondiamo con i fatti»
Amiu, mercoledì 5 nuovo trattamento di disinfestazione aerea Amiu, mercoledì 5 nuovo trattamento di disinfestazione aerea Gli interventi con l’utilizzo di prodotti a ridotto impatto ambientale
Emergenza Covid, a Trani sanificazioni programmate anche a luglio e agosto Emergenza Covid, a Trani sanificazioni programmate anche a luglio e agosto Ecco il programma dei trattamenti
Amiu, mercoledì una nuova disinfestazione adulticida Amiu, mercoledì una nuova disinfestazione adulticida Il trattamento dalle 3 alle 7
Amet, quelle sedie sotto il sole sono un esperimento? Amet, quelle sedie sotto il sole sono un esperimento? Mazza e panella di Giovanni Ronco
Grandi pulizie a Porta Vassalla, rimosse erbacce e scritta dal muraglione Grandi pulizie a Porta Vassalla, rimosse erbacce e scritta dal muraglione L'operazione ieri a cura di Amiu
Amiu, giovedì notte nuova disinfestazione a Trani Amiu, giovedì notte nuova disinfestazione a Trani Il trattamento dalle 3 alle 7
Amiu, approvato il bilancio del 2019 con un utile di oltre 125 mila euro Amiu, approvato il bilancio del 2019 con un utile di oltre 125 mila euro Bottaro: «Orgogliosi di averla rilanciata come un’azienda leader nel settore dei servizi»
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.