Cerimonia di consegna degli emblemi araldici della Bat
Cerimonia di consegna degli emblemi araldici della Bat
Territorio

Bat, cerimonia di consegna degli emblemi araldici

Tiene banco la discussione sulla soppressione delle Province. Ventola: «Si intervenga a tutti i livelli». Fitto: «Parliamone»

Si è svolta la cerimonia di consegna dei decreti con cui il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, assegna gli emblemi araldici alla Provincia di Barletta Andria Trani. Presente anche il ministro per gli affari regionali Raffaele Fitto.

«Quello di oggi - ha detto il presidente della Bat, Francesco Ventola - è un momento storico che contribuisce positivamente a dare forma e sostanza alla nostra neonata Provincia, nell'anno in cui festeggiamo il 150esimo anniversario dell'Unita d'Italia. Tanti hanno collaborato, tantissimi hanno remato contro e, nonostante tutto, a poco più di due anni siamo qui operativi e pronti ad accogliere i nostri emblemi ed a farli conoscere a tutto il mondo. Rappresentiamo un territorio ambizioso ma non presuntuoso, che grazie alla posizione geografica ed alla ultramillenaria storia, rappresenta il cuore della Regione Puglia».

Inevitabili le riflessioni sul disegno di legge costituzionale per la soppressione delle Province. «Noi - ha affermato Ventola - continueremo ad andare avanti nel processo di costruzione della Provincia. Se è vero come è vero che bisogna riordinare il sistema istituzionale italiano, attraverso una profonda riforma, è altrettanto vero che occorre intervenire in modo coerente su tutti i livelli di Governo e di rappresentanza democratica con modifiche di carattere strutturale. Credo sia necessario istituire un tavolo di confronto serrato unitamente ai Comuni ed alle Regioni per avviare un percorso comune che arrivi a proposte condivise di riordino delle istituzioni tutte. Sono convinto che l'obiettivo comune sia quello di far tornare il nostro Paese più competitivo ed al passo coi tempi moderni e che soprattutto costi molto meno a noi tutti cittadini».

Anche il ministro Fitto ha parlato della sopprressione delle Province: «Nei giorni scorsi i rappresentanti delle Regioni, delle Province e dei Comuni hanno scritto una nota congiunta al presidente del Consiglio, invocando l'istituzione di una commissione paritetica che verifichi l'organizzazione dei costi e del funzionamento delle istituzioni del nostro Paese. Una richiesta condivisibile, cui il Governo ha replicato dando il via libera ad affrontare l'iter del percorso istituzionale che valuterà le modalità di intervento sull'organizzazione degli enti. Da parte mia, assicuro totale disponibilità a valutare questo percorso».

2 fotoConsegna degli emblemi araldici
Cerimonia di consegna degli emblemi araldici della BatCerimonia di consegna degli emblemi araldici della Bat
Il gonfalone è composto da un drappo partito di giallo e di azzurro, ornato di ricami d'oro e caricato dallo stemma con la iscrizione centrata in oro, recante la denominazione della Provincia. Le parti di metallo ed i cordoni sono dorati, mentre l'asta verticale è ricoperta di velluto dei colori del drappo, alternati, con bullette dorate poste a spirale. Nella freccia è rappresentato lo stemma della Provincia e sul gambo è inciso il nome. La cravatta, infine, ha nastri tricolore frangiati d'oro.
  • Provincia Bat
Altri contenuti a tema
Qualità della vita  province italiane: la Bat è ottantatreesima su 107 Qualità della vita province italiane: la Bat è ottantatreesima su 107 La classifica è pubblicata annualmente dal Sole 24 Ore
I costi elevati della sede della provincia Bat a Trani irrompono nella campagna elettorale a Barletta I costi elevati della sede della provincia Bat a Trani irrompono nella campagna elettorale a Barletta E dopo due anni non si conoscono i tempi finali per la ristrutturazione della sede legale di Andria
Condotte illecite nella Provincia Bat, perquisizione personale e sequestro per 13 soggetti: coinvolto anche un dirigente del Comune di Trani Condotte illecite nella Provincia Bat, perquisizione personale e sequestro per 13 soggetti: coinvolto anche un dirigente del Comune di Trani Le ipotesi di reato sono di truffa aggravata, corruzione e subappalti non autorizzati
Criminalità organizzata, a Trani «permane lo stato di estrema fluidità degli assetti criminali con i gruppi Corda e Colangelo» Criminalità organizzata, a Trani «permane lo stato di estrema fluidità degli assetti criminali con i gruppi Corda e Colangelo» Diramata la relazione per il primo semestre 2021 della Direzione Investigativa Antimafia
Able to sustain, la consigliera Federica Cuna a Firenze in rappresentanza della Bat Able to sustain, la consigliera Federica Cuna a Firenze in rappresentanza della Bat Un viaggio di 50 tappe per tutta Italia per mappare le centinaia di enti locali che si sono schierate contro la Tampon Tax
25 Provincia, assegnate le deleghe ai consiglieri tranesi Federica Cuna ed Emanuele Cozzoli Provincia, assegnate le deleghe ai consiglieri tranesi Federica Cuna ed Emanuele Cozzoli Lorenzo Marchio Rossi e Pierpaolo Pedone vice Presidenti, il primo con funzioni vicarie
5 Donata Di Meo diventa quarto consigliere provinciale di Trani Donata Di Meo diventa quarto consigliere provinciale di Trani L'avvocatessa tranese subentra a un consigliere di San Ferdinando di Puglia
52 Tommaso Laurora: «Trani ha un ruolo centrale nella provincia per eleganza e qualità» Tommaso Laurora: «Trani ha un ruolo centrale nella provincia per eleganza e qualità» Il primo giorno da consigliere provinciale dell'ex candidato sindaco
© 2001-2023 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.