Birra
Birra
Speciale

Birra artigianale, un vero e proprio boom in Italia

Produzioni limitate per gusti ricercati

Quando si parla di birra artigianale, si fa riferimento a quella bevanda che viene realizzata da parte di un birrificio che deve avere necessariamente dimensioni esigue. Attenzione, però, visto che il termine dimensioni si riferisce al volume di produzione che deve essere limitato. Si parla, nella maggior parte dei casi, di vere e proprie imprese artigiane che si occupano di tale lavorazione. Il confronto è con grandi aziende e multinazionali che si occupano di produrre birra su scalda industriale.

Dove trovare queste birre artigianali? Ci sono ovviamente tanti negozi che le vendono, oppure si possono comprare direttamente nei microbirrifici di produzione. Esiste anche l'opzione rappresentata dal web, dato che sono diverse le soluzioni proposte. Giusto per fare un esempio, una delle piattaforme più interessanti e complete per quanto riguarda l'offerta di birra artigianale è sicuramente Hopt.it, che mette a disposizione una varietà di scelta estremamente ampia, tra cui anche un fusto di birra da 5 lt, al punto tale che senza dubbio si può trovare una birra che si adegui perfettamente alle proprie esigenze.

Alla scoperta della produzione

Tra le principali caratteristiche della birra artigianale troviamo indubbiamente il fatto di essere un prodotto che non viene pastorizzato e, nella maggior parte dei casi, non è oggetto nemmeno di un apposito processo di filtrazione.

Insomma, come viene prodotta la birra artigianale? Nel modo più semplice e, se vogliamo, anche più antico. Infatti, si realizza usando il malto d'orzo e, ma non in tutti i casi, anche il malto di frumento oppure ulteriori cereali maltati. Questi sono gli elementi basici, a cui poi verranno mischiati anche acqua, lievito e, ovviamente, il luppolo.

Sono tante le sperimentazioni nel campo della birra artigianale: un mondo totalmente diverso rispetto alle produzioni industriali, in cui c'è da seguire una procedura standard che non ammette modifiche in corso d'opera. La birra artigianale, proprio per via di questo particolare processo di realizzazione, ha una durata piuttosto contenuta nel tempo.

In ambito industriale, la "scadenza" della birra viene posticipata sottoponendo il prodotto a dei processi di pastorizzazione e di filtraggio, inserendo anche additivi e conservanti. In questo modo, il prodotto potrà poi essere stoccato e movimentato senza particolari difficoltà o problematiche.

La produzione di birra artigianale in Italia

Come abbiamo avuto modo di sottolineare in precedenza, è aumentato, nel corso degli ultimi anni, il numero di birrifici che si occupano della produzione di birra artigianale lungo la penisola italiana. Proprio per via del fatto che si deve trattare di una produzione limitata nella quantità, è fondamentale che il birrificio sia in tutto e per tutto indipendenti, anche in riferimento all'impianto di produzione che viene impiegato.

La soglia quantitativa di produzione è stata fissata a 200mila hl di birra ogni dodici mesi. Ci sono essenzialmente tre tipologie di produttori di birra artigianale. La prima categoria comprende i microbirrifici, che di solito non possono vantare alcun locale di mescita e vendono l'intera produzione, o buona parte di essa, a negozi e altri locali. Poi ci sono i brewpub, dei locali che si occupano della produzione di birra per soddisfare il consumo interno e spesso sono anche locali di ristorazione. Infine, troviamo la categoria dei beer firm: si tratta di impianti che dei privati ottengono in affitto e grazie ai quali possono produrre birra artigianale.
  • Enogastronomia
Altri contenuti a tema
Alla 24^ edizione del Cous Cous Fest lo chef tranese Dino Perrone Alla 24^ edizione del Cous Cous Fest lo chef tranese Dino Perrone Si sfiderà contro altri cinque chef per conquistare il titolo di campione nazionale
Sensazioni, traiettorie di gusto, purezza ed equilibrio: Ognissanti rivive sul porto di Trani Sensazioni, traiettorie di gusto, purezza ed equilibrio: Ognissanti rivive sul porto di Trani Una ambasciata di gusto, relax e storia nella nuova struttura
Il Moscato di Trani addolcirà una notte dell'estate tranese: "Sweetly" è in programma  l'8 luglio prossimo Il Moscato di Trani addolcirà una notte dell'estate tranese: "Sweetly" è in programma l'8 luglio prossimo Percorsi e discorsi su un'eccellenza del territorio, spesso dimenticata
Terradimare, apre il primo giugno a Trani il ristorante dello chef Domenico Di Tondo Terradimare, apre il primo giugno a Trani il ristorante dello chef Domenico Di Tondo Il nuovo presidio del gusto nella città più gourmand di Puglia
Vinificazione dei vini bianchi Vinificazione dei vini bianchi Approfondimento della beverage menager Ludovica Diaferia
Trani sotto le "stelle Michelin" nella celebre Guida dei migliori ristoranti d'Italia Trani sotto le "stelle Michelin" nella celebre Guida dei migliori ristoranti d'Italia Una novità a Casa Sgarra e una riconferma per Quintessenza
I piatti di "Casa Sgarra" sulle tavole dei tranesi: disponibile il servizio a domicilio I piatti di "Casa Sgarra" sulle tavole dei tranesi: disponibile il servizio a domicilio Una proposta di grande qualità per scacciare il fantasma della crisi
"Mediterraneo Mangia e Bevi": continuano le rassegne enogastronomiche in città "Mediterraneo Mangia e Bevi": continuano le rassegne enogastronomiche in città Un itinerario dedicato ai sapori del nostro mare
© 2001-2021 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.