Darsena
Darsena
Vita di città

«C’è stato un tempo in cui la promessa del programma elettorale aveva un valore»

La riflessione di una cittadina tranese sulla Darsena comunale

Pubblichiamo qui di seguito una riflessione degna di nota sulla Darsena comunale a firma di Ornella Gelso, una cittadina di Trani, da sempre attenta alle questioni politiche e sociali.

«Una verità chiamata Darsena Comunale.

C'è stato un tempo in cui la promessa del programma elettorale aveva un valore!

La promessa dell'impegno per una Trani di nicchia!

La promessa per una Trani che brillasse anche nei giorni dal meteo incerto.

C'è stato un tempo in cui Trani era un porto turistico, dotata di attrezzature idonee ad accogliere natanti (le cosiddette "barche") di ogni stazza e tipo.

E Trani era nominata non solo sui manuali nautici, era davvero nominata da chi desiderava godersi il panorama di Trani calpestandone le strade.

C'è stato un tempo in cui il coraggio dei politici era evidente ed inconfondibile.

Era chiaro l'obiettivo di dare a Trani un'identità turistica nelle sue varie sfaccettature, l'obiettivo di dare alla darsena di Trani un futuro a vele spiegate, per essere sul pezzo!

Un tempo in cui i natanti facevano a gara per affacciarsi al porto di Trani e c'è stato un tempo in cui i lavoratori della darsena erano orgogliosi di accogliere barche provenienti da ogni dove, perché erano loro i primi a tendere le mani e dare il benvenuto.

C'era la voglia di crescere perché nessuno poteva pensare che la Darsena, una piccola perla, sarebbe stata abbandonata a se stessa, trascurata fino al punto che di porto turistico non si può parlare poiché manca la base della definizione " Si definisce porto turistico quel particolare tipo di infrastruttura portuale costruita o dedicata ad un uso prettamente diportistico, dotata di attrezzature di rimessaggio, riparazione e rifornimento dei natanti di varia stazza di tipo turistico, amatoriale o sportivo. Dotata di attrezzature di acqua potabile e generi alimentari".

Ecco non esiste più questo tempo.

Non esiste il porto turistico e mi fermo alla base della definizione, perché se continuo c'è solo da piangere.

Ecco, questo tempo non esiste più.

Non esiste il coraggio dei politici che non affermano che la darsena comunale, quella di Trani, che sarebbe il sogno di chi i porti turistici li costruisce in maniera artificiale, non è menzionato tra gli obiettivi di Trani.

Ed inspiegabile è la moltitudine di attacchi mediatici e bufere per puntare l'attenzione su Amet, su tutti i settori di Amet tranne quello più penalizzato, tranne quello abbandonato da tempo , tranne quello che probabilmente porterebbe tanti soldini nelle casse di Trani, la darsena comunale, appunto.

Non è nei pensieri di chi di Trani dovrebbe capirne l'identità e valorizzarla.

Posso dire che è doloroso vedere settori lavorativi in declino, a Trani, ma fa ancora più male vedere che un pezzo di Trani , forse uno dei più belli, forse quello più presente nelle foto di chi giunge qui o di chi ci vive tutti i giorni è abbandonato a se stesso.

E se non fosse per quel gioco suggestivo e naturale di colori tra mare e cielo, con barche di ogni dimensione e tipo sullo sfondo, e i gabbiani che svolazzano qua e là, con la presenza della pietra bianca della banchina che fa da contorno…sarebbe una di quelle foto segnalazione che si fanno per le buche, per i marciapiedi danneggiati, per le cose pubbliche in stato di abbandono, per la dignità persa di chi un tempo vedeva Trani come l'obiettivo principale».
  • Darsena comunale
Altri contenuti a tema
Darsena, raccoglitori galleggianti colmi di rifiuti e alghe Darsena, raccoglitori galleggianti colmi di rifiuti e alghe La denuncia del consigliere Pasquale De Toma
1 Effetto Covid anche sulla darsena comunale: poche le imbarcazioni in transito, assenti gli stranieri Effetto Covid anche sulla darsena comunale: poche le imbarcazioni in transito, assenti gli stranieri Tariffe invariate, in programma carotaggio prima e dragaggio poi: in vista un rilancio per il dopo pandemia
Processo darsena, assolti i quattro imputati perché "il fatto non sussiste" Processo darsena, assolti i quattro imputati perché "il fatto non sussiste" Oggi la sentenza del Tribunale di Trani
Darsena e strutture sportive: nel "Documento bottariano" ci sono anche loro Darsena e strutture sportive: nel "Documento bottariano" ci sono anche loro Tante le segnalazioni ed i problemi legati alle strutture
Darsena, l'amministrazione paga l'Amet per i servizi del 2015 Darsena, l'amministrazione paga l'Amet per i servizi del 2015 Nelle tasche dell'ente invece più di mezzo milione
25 Ancora yacht di lusso a Trani: arrivato il "Marina Wonder" Ancora yacht di lusso a Trani: arrivato il "Marina Wonder" Il 38 metri è in tour nel Sud Italia
1 Darsena comunale, per il 2017 previsti 400mila euro di incasso Darsena comunale, per il 2017 previsti 400mila euro di incasso L'amministrazione non ha ancora approvato le nuove tariffe di ormeggio
Darsena comunale, Chrimi III lascia il posto ad uno yacht inglese Darsena comunale, Chrimi III lascia il posto ad uno yacht inglese L'imbarcazione di 21 metri sarà nelle acque tranesi per qualche giorno
© 2001-2022 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.