verdi
verdi
Politica

«Cabina Matinelle, aree bus e bandi costa: ecco i risultati dell'amministrazione Bottaro»

Il partito dei Verdi difende il governo cittadino da critiche e attacchi

Il partito dei Verdi di Trani, che in giunta esprime l'assessore Michele di Gregorio, spezza una lancia a favore dell'amministrazione comunale Bottaro e interviene per stigmatizzare critiche e attacchi nei suoi confronti.

«Le critiche e l'attacco politico nei confronti degli amministratori - dicono Enzo Cassanelli e Barbara Ricci in una nota - sono assolutamente positivi poiché stimolano l'efficienza dell'azione amministrativa. Diventano, invece, semplice esercizio di speculazione politica quando rasentano il livore personale e provengono da pseudo comitati civici diventati rifugio di vecchi politicanti che, dopo tante sconfitte, diventano censori spietati, a volte ridicoli, ma sicuramente autoreferenziali e con un ego smisurato. L'amministrazione Bottaro fin da subito ha manifestato estrema attenzione alle problematiche del mare e della costa».

I due esponenti dei Verdi partono da un dato di fatto che definiscono inoppugnabile. «Dopo anni, soprattutto grazie alla competenza dell'assessore al Demanio ingegner Bologna, lo scempio della cabina privata sugli scogli - ricordano - non c'è più! Il lavoro portato avanti negli anni e l'impegno profuso da Legambiente e dal Movimento dei Verdi ha trovato riscontro con la nomina dell'attuale assessore Michele di Gregorio (ambientalista storico, non come tanti altri neofiti dell'impegno civile ed ambientale). Ma merito, nella giusta misura, va riconosciuto anche a chi si è occupato della vicenda solo recentemente: il Movimento Trani#aCapo».

Un altro dato di fatto, secondo i Verdi, sarebbero «i bandi pubblici per rendere alcuni tratti di costa cittadina pienamente fruibili con servizi igienici, pulizia, salvamento etc. Anche questa è stata una scelta coraggiosa e decisa dell'amministrazione in carica». «Alcuni degli assegnatari - precisano - non hanno ancora posto in essere i progetti depositati, ma l'amministrazione ha certamente il merito di avere seminato per il prossimo anno. Alla stessa maniera per i famosi accessi al mare sul litorale Sud l'amministrazione ha posto in essere, con l'assessore all'Ambiente e i vigili urbani, un controllo, tuttora in corso, della legittimità delle situazioni esistenti; inoltre ha anche cercato di recuperare spazi fruibili come aree di parcheggio, richiedendo, come fatto per la zona a Nord, ai privati manifestazioni di interesse per la creazione temporanea di aree di sosta per i bagnanti».

«Ma l'amministrazione - anticipano i due esponenti del partito ambientalista - ha in mente di risolvere, e sta operando in tale direzione, una volta per tutte il problema dell'accessibilità di quel tratto di costa utilizzando le previsioni del PUG in modo da consentire l'accesso in sicurezza al mare sulla stradina che costeggia la costa stessa ora assolutamente pericolante. L'amministrazione, con l'assessore all'Ambiente ed al Demanio, hanno stimolato e seguito le varie conferenze di servizio in sede regionale, sbrogliando situazioni di competenze tra i vari enti, affinchè i lavori di potenziamento del depuratore cittadino si svolgessero nella maniera più celere possibile. L'amministrazione è stata in grado, grazie ad un lavoro di squadra degli assessori, di recuperare per il recupero della costa circa tre milioni di euro di finanziamenti ministeriali».

«L'amministrazione è stata anche "capace", come se fosse una iattura secondo i predetti politicanti pseudo-tardo impegnati civili, di farsi donare - aggiungono - dalla splendida realtà associativa di volontariato "Orizzonti" anche la ristrutturazione della pedana di legno per l'accesso al mare per i disabili posta a Colonna. Infine è vero che l'amministrazione non è stata capace di riapporre" i cartelli nei pressi del depuratore cittadino, ma solo perché non è capace di stare al passo con i vandali e gli incivili che hanno divelto quelli esistenti. Questi i fatti: come al solito agli altri lasciamo le chiacchiere ed, a volte, l'acredine personale. Certo si deve fare ancora molto e meglio. Su questo l'amministrazione - concludono - riceverà sicuramente i nostri continui stimoli».
  • Verdi
Altri contenuti a tema
Verdi, eletta tra i membri dell'esecutivo regionale la tranese Barbara Ricci Verdi, eletta tra i membri dell'esecutivo regionale la tranese Barbara Ricci La nomina nel corso del congresso svoltosi domenica scorsa
1 Emiliano incassa il sostegno dei Verdi di Puglia: presente anche l'assessore di Gregorio Emiliano incassa il sostegno dei Verdi di Puglia: presente anche l'assessore di Gregorio Il governatore pugliese: «Importante il cammino insieme per la difesa dell'ambiente»
1 Verde pubblico, rimossi i pini in via Bari e piantumati cento nuovi esemplari Verde pubblico, rimossi i pini in via Bari e piantumati cento nuovi esemplari I Verdi fanno il punto del lavoro svolto finora dall'Amministrazione
Dalla discarica al mare, i Verdi Trani illustrano il lavoro svolto finora Dalla discarica al mare, i Verdi Trani illustrano il lavoro svolto finora «Spesso si dimenticano e si danno per scontate le cose realizzate da questa Amministrazione»
Telefonia mobile, arriva la mappa aggiornata degli impianti Telefonia mobile, arriva la mappa aggiornata degli impianti I Verdi: «Un'iniziativa concreta per il benessere dei tranesi»
Verdi Trani, un anno dopo l'entrata nell'amministrazione comunale Verdi Trani, un anno dopo l'entrata nell'amministrazione comunale Dalla discarica agli scarichi abusivi, ecco cosa è stato fatto
Recupero delle acque reflue in agricoltura: Trani aderisce all'iniziativa regionale Recupero delle acque reflue in agricoltura: Trani aderisce all'iniziativa regionale Santorsola e Di Gregorio: «Pronti a finanziare la realizzazione di un impianto»
1 Riuso delle acque reflue in agricoltura, convegno all'auditorium San Luigi Riuso delle acque reflue in agricoltura, convegno all'auditorium San Luigi All'incontro questa sera anche gli assessori Santorsola e Di Gregorio
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.