Carcere
Carcere
Cronaca

Caldo e sovraffollamento, protestano i detenuti di Trani

In 254 su 336 rifiutano il vitto dell’amministrazione penitenziaria. Mastrulli a Roma per incontrare il ministro Paola Severino

Caldo e sovraffollamento hanno indotto 254 su 336 detenuti reclusi nel carcere di Trani ad avviare da mercoledì una protesta consistente nel rifiuto del vitto fornito loro dall'amministrazione penitenziaria. Non si tratta però di uno sciopero della fame integrale poiché i detenuti stanno consumando generi alimentari e pietanze o ricevute dai familiari durante i colloqui o acquistando cibo a proprie spese. La protesta (che si protrarrà fino al 22 luglio) nasce con l'obiettivo di sensibilizzare le Istituzioni politiche e di governo sulla crisi del sistema nazionale penitenziario. Al momento ci sono 67.000 detenuti a fronte di una capienza regolamentare di 43.000 posti letto in 211 strutture carcerarie. I detenuti invocano amnistia e condono. Fino a questo momento non hanno ancora aderito alla manifestazione pacifica di dissenso alimentare le 38 detenute del carcere femminile di piazza Plebiscito.

Intanto il sindacato di polizia dell'Osapp incontrerà mercoledì 25 luglio a Roma il ministro della giustizia Paola Severino per discutere della carenza di polizia penitenziaria e del sovraffollamento delle strutture. A fronte di 600 unità di polizia, si registra la presenza nelle carceri di 4.334 detenuti (206 donne ed alcuni bambini) su una capienza regolamentare di 2463 detenuti di cui 181 donne. Il vicesegretario nazionale dell'Osapp, Mimmo Mastrulli, chiederà al ministro un cambio alla guida del provveditorato regionale.
  • OSAPP
  • Carcere di Trani
  • Mimmo Mastrulli
Altri contenuti a tema
Carcere di Trani: aggressioni ai poliziotti e ritrovamenti di droga e cellulari, il Cosp: "Non siamo carne da macello" Carcere di Trani: aggressioni ai poliziotti e ritrovamenti di droga e cellulari, il Cosp: "Non siamo carne da macello" Il coordinamento sindacale penitenziario chiede un cambio al vertice della sicurezza
1 Droga e oggetti non consentiti introdotti nel carcere di Trani: in manette un assistente capo Droga e oggetti non consentiti introdotti nel carcere di Trani: in manette un assistente capo L'operazione investigativa condotta dalla Polizia giudiziaria
Tentate estorsioni, oggi l'interrogatorio di Patrizio Romano Lomolino Tentate estorsioni, oggi l'interrogatorio di Patrizio Romano Lomolino Il 38enne si è difeso nel carcere di Trani. I difensori impugneranno l'ordinanza di custodia cautelare
Accoltellamento ad Andria, condotto nel carcere di Trani l’autore dell’omicidio Accoltellamento ad Andria, condotto nel carcere di Trani l’autore dell’omicidio La decisiva azione impressa alle indagini della Polizia di Stato ha permesso di risolvere il caso nel giro di poche ore
Gli attori Andrea Roncato e Francesca Inaudi oggi ospiti nel carcere femminile di Trani Gli attori Andrea Roncato e Francesca Inaudi oggi ospiti nel carcere femminile di Trani L'appuntamento nell'ambito del "Festival di Cinema&Letteratura Del Racconto"
Solidarietà: partita di calcio tra dipendenti della Asl Bt e i detenuti del carcere di Trani Solidarietà: partita di calcio tra dipendenti della Asl Bt e i detenuti del carcere di Trani L'incontro è in programma questa mattina presso l'istituto penitenziario tranese
Processo Durante, assolto l'unico medico dichiarato colpevole in primo grado Processo Durante, assolto l'unico medico dichiarato colpevole in primo grado Il 33enne morì nell'infermeria del carcere di Trani nel 2011
Carcere di Trani: sit-in degli addetti del servizio mensa Carcere di Trani: sit-in degli addetti del servizio mensa Filcams Cgil Bat: «Temiamo la perdita del diritto di prelazione»
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.