Vita di città

Case a nero a Le Iene: "la vergogna della sesta provincia"

«I Comuni chiedano alla Procura l’avvio di un'indagine»

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
Sulla trasmissione di venerdì scorso de "Le Iene" sulle case "a nero" a Barletta e in sesta provincia pubblichiamo una nota dell'associazione "Io ci Sono!":
«Che prima o poi dovesse scoppiare il caso, un altro caso, era facilmente prevedibile. La "disinvoltura" con la quale si agiva nel comune di Barletta, cui il servizio delle "Iene" si riferiva, è disarmante, da un lato, ma anche molto "significativo", dall'altro. Ciò che è "sconvolgente" non sono solo le testimonianze del venditore di case né quelle dei ragazzi ma anche e soprattutto le dichiarazioni dello stesso Sindaco Maffei il quale, di fronte ad una situazione di tale gravità, ha affermato testualmente:

«questa è come un pò la questione di mani pulite, tutti sapevano ma nessuno si muoveva. L'incidente di percorso, poi, fa scoprire un polverone...che fa il Sindaco in questi momenti? Io non sono né la Guardia di Finanza né i Carabinieri. Ma...io posso Uhhhh...io mi attiverò...»



Il giorno dopo il Sindaco Maffei esce con un comunicato stampa con il quale afferma:

«ho ritenuto doveroso convocare per la prossima settimana un incontro con gli imprenditori edili affinché vigilino e si facciano garanti del pieno rispetto della legalità, contribuendo a restituire fiducia a chi si accinge non senza sacrifici ad acquistare un'abitazione».

Oddio!!! Caro Sindaco Maffei, e questo vale anche per i Sindaci degli altri comuni "interessati". A quell'incontro, che deve essere pubblico con tanto di televisioni, per riprendere le facce degli invitati, convochi anche la Guardia di Finanza, i Carabinieri e il Procuratore della Repubblica, in modo da "ascoltare" i diretti interessati, sull'argomento, pur rischiando che l'incontro vada "deserto". Non commentiamo ulteriormente le dichiarazioni del Sindaco Maffei alle "Iene", per non infierire, ma siamo rimasti letteralmente "sconvolti" nel guardare ed ascoltare il Sindaco di Barletta ed altri Sindaci della Bat, in una trasmissione televisiva trasmessa da un'emittente Regionale laddove, invece di parlare di questi temi si è continuato a discutere sulla dislocazione degli uffici della nuova provincia, senza fare cenno alcuno a quale provincia si vuole dare ai cittadini.



Se la provincia che si sta costruendo è come le case che si stanno vendendo "a nero", allora c'é da preoccuparsi veramente. Un ultimo appello a tutte le "Grandi Associazioni Amiche e Privilegiate" che, in questi giorni, hanno avuto dal Sindaco di Barletta e dai suoi "preziosi collaboratori" l'onore di redigere il Piano Anticrisi in quel comune: siete d'accordo con quanto affermato dal Sindaco Maffei allorquando egli ha detto "tutti sapevano ma nessuno si muoveva"? Lo sapevate anche Voi? Se lo sapevate alzatevi da quel tavolo e denunciate, se non lo sapevate continuate pure a "lavorare". Intanto i comuni si costituiscano "Parte Civile e Lesa" nell'inchiesta che la Magistratura avvierà nel merito.»

Associazione "Io ci Sono!"
  • Provincia Bat
  • Procura di Trani
Altri contenuti a tema
Ex istituto psico pedagogico di Trani, entro l'anno saranno avviate le procedure di riqualificazione Ex istituto psico pedagogico di Trani, entro l'anno saranno avviate le procedure di riqualificazione Questa mattina il sopralluogo con Lodispoto, Bottaro e Corrado
Insieme per la Bat: «Sinistra autocelebrativa e bugiarda» Insieme per la Bat: «Sinistra autocelebrativa e bugiarda» Nota dei consiglieri provinciali del centrodestra
La Regione finanzia lavori per 74 scuole pugliesi ma nessuna nella Bat La Regione finanzia lavori per 74 scuole pugliesi ma nessuna nella Bat I consiglieri provinciali: «Nel 2018 forse qualcuno dormiva»
Renato Nitti è il nuovo procuratore della Repubblica di Trani Renato Nitti è il nuovo procuratore della Repubblica di Trani Si insedierà domani dopo una cerimonia "spartana" di giuramento a causa dell’emergenza Coronavirus
Infortuni sul lavoro, trenta i cantieri ispezionali nella provincia Bat Infortuni sul lavoro, trenta i cantieri ispezionali nella provincia Bat Il bilancio dei primi controlli della task force
Renato Nitti il nuovo procuratore della città di Trani Renato Nitti il nuovo procuratore della città di Trani Già magistrato presso la Procura di Bari, prenderà servizio nelle prossime settimane
Candidatura a capitale della cultura 2021, Lodispoto ringrazia Cannito e Bottaro Candidatura a capitale della cultura 2021, Lodispoto ringrazia Cannito e Bottaro «Dai sindaci della Provincia un messaggio di unità e visione d'insieme»
Impianto di biometano a Trani, Lodispoto: «Procedura nata con Nicola Giorgino» Impianto di biometano a Trani, Lodispoto: «Procedura nata con Nicola Giorgino» «Bisogna evitare di strumentalizzare la Provincia per finalità  legate alla campagna elettorale»
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.