Fuori Museo
Fuori Museo
Attualità

Concerti in piazza Duomo e centro storico, Trani finisce nel "mirino" de La Stampa

Un articolo sul noto quotidiano nazionale non risparmia giudizi sulla gestione della nostra bellezza artistica famosa nel mondo

L'incipit è quasi adulatorio. "La cattedrale è uno dei monumenti più belli del paese": è nel prosieguo che la giornalista della Stampa non le manda a dire. Viene il dubbio che Lucetta Scaraffia, la giornalista in questione, sia rimasta delusa da una visita nella città dalla quale aspettava un'esperienza di quiete e silenzio e invece ha trovato i preparativi di un concerto, con tanto di palco, "troppe sedie", e un ghirigoro di strade che si sarebbe costretti a percorrere per via delle interruzioni a causa degli allestimenti.

La giornalista non risparmia il Comune, a suo avviso responsabile di consentire lo scempio di una tale bellezza e la infruibilità" in purezza del monumento in riva al mare; ma anche di aver permesso innumerevoli presenze a locali di ristorazione - aggiunge, senza il rispetto dei necessari distanziamenti per il covid - nel centro storico intorno al porto.

Ci sarebbe sicuramente da riflettere sulle accuse pesanti che il quotidiano di Torino infierisce sulla Città: e se da sempre i monumenti storici fanno da sfondo a concerti, rappresentazioni teatrali, oggi a installazioni artistiche e mulltimediali si potrebbe domandare all'autrice quale soluzione suggerirebbe per promuovere le bellezze delle città, farle godere a residenti e turisti in modo vivo e emozionale e dove li manderebbe poi a consumare un drink o una cena. Chiaro, nella proposta culturale il rispetto dei luoghi è indispensabile: ma non esisterebbero i balletti di Bolle alle Terme di Caracalla, non sarebbe mai nato il Festival dei due Mondi a Spoleto e artisti e pubblico da decenni non sarebbero rimasti incantati dal palco della Cattedrale che, nonostante molti aspetti da curare, non è mai stato orrido. Solo e sempre meraviglioso, come avvenuto anche quest'estate con Ranieri, la Nannini, Bersani e molti altri.
  • Attualità
Altri contenuti a tema
Scomparso da Barletta, è stato ritrovato Scomparso da Barletta, è stato ritrovato L'uomo si era allontanato da via Canosa a piedi: la famiglia ringrazia per l'aiuto
Scomparso da Barletta, si chiama Nicola Seccia Scomparso da Barletta, si chiama Nicola Seccia Si è allontanato da via Canosa a piedi: l'appello dei familiari
Infanzia, gli psicologi pugliesi: «Fare luce sui diritti e creare cultura di protezione» Infanzia, gli psicologi pugliesi: «Fare luce sui diritti e creare cultura di protezione» L'invito del presidente dell'Ordine degli Psicologi di Puglia Vincenzo Gesualdo in occasione della giornata internazionale dei diritti dell'infanzia e dell'adolescenza
Un filo tranese a Milano, tra taralli e gentilezza Un filo tranese a Milano, tra taralli e gentilezza La storia trovata su una community di Facebook dedicata alla Puglia
La speranza per la cura del tumore al pancreas nasce da un dramma che ha colpito una paziente tranese La speranza per la cura del tumore al pancreas nasce da un dramma che ha colpito una paziente tranese Tumore sparito, ma la donna era già morta per una infezione polmonare
1 "I neri qua dentro non li voglio!": accade ancora, accade a Trani "I neri qua dentro non li voglio!": accade ancora, accade a Trani L'episodio un mese fa, ma la notizia si sta diffondendo da qualche giorno. Il racconto di Marco Tribuzio, direttore del Banco Opere di Carità
3 Da "Ordinamenta" a "Experimenta Maris": rimossi pannelli dalla rotatoria di via S. Annibale Da "Ordinamenta" a "Experimenta Maris": rimossi pannelli dalla rotatoria di via S. Annibale Posizionati questa mattina, rimossi dopo pranzo: nessuno sembra averli digeriti
Il dottor Aurelio Montaruli promosso Questore "per merito comparativo" Il dottor Aurelio Montaruli promosso Questore "per merito comparativo" Nativo di Ruvo, ha diretto i Commissariati di Bitonto, Barletta, Trani e Capo di Gabinetto della Questura di Bari
© 2001-2021 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.