Michele Emiliano
Michele Emiliano
Sanità

Cpt Trani, Emiliano risponde alle critiche del M5S Puglia: «Sono clamorose bugie»

«La mia amministrazione non ha chiuso nessun ospedale ed ha aumentato i posti letto nella regione»

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
«Le simpatiche consigliere 5stelle Laricchia e Di Bari si congratulano con me (sono l'assessore alla sanità e il presidente) per "Il Centro polifunzionale territoriale (Cpt) di Trani - che a loro parere - è un'eccellenza che va valorizzata e replicata per poter dare assistenza territoriale ai pugliesi, migliore qualità della vita e abbattimento dei costi. L'esempio concreto di potenziamento della sanità territoriale previsto nel DM 70".

Poi consapevoli di essersi lasciate scappare un complimento verso il loro unico interlocutore attento ed educato si inventano l'accusa che la "Giunta Emiliano invece ha solo chiuso ospedali e tagliato indiscriminatamente posti letto in nome di nuovi nosocomi che non si sa se e quando vedranno la luce". Si tratta di clamorose bugie. La mia amministrazione non ha chiuso nessun ospedale ed ha aumentato i posti letto in Puglia. Abbiamo solo riorganizzato gli ospedali dividendoli come prescritto dalla legge tra ospedali per acuti (quelli tradizionali) e quelli per malati cronici e presidi riabilitativi.

Abbiamo fatto un ottimo lavoro in questa riorganizzazione, come dimostrato dal fatto che la Puglia è la regione italiana cresciuta di più nella graduatoria del LEA (livelli essenziali di assistenza) ed è una Regione che sta assumendo migliaia di infermieri, operatori sanitari e medici grazie al piano di riordino ospedaliero destinando alle assunzioni tutte le somme così risparmiate. Lo stesso ospedale di Trani era stato abbandonato al suo destino e solo la nostra ferma volontà ci ha consentito di riaprirlo alla cittadinanza tranese.

Voglio quindi ringraziare le consigliere per i complimenti che mi hanno fatto e, nonostante le imprecisioni delle loro successive dichiarazioni, per l'occasione che mi hanno dato di ripristinare una informazione corretta».

Il presidente della Regione Puglia,
Michele Emiliano in risposta alle consigliere regionali M5S Antonella Laricchia e Grazia Di Bari
  • Michele Emiliano
Altri contenuti a tema
Registrati oltre 20mila arrivi in Puglia dal 3 giugno Registrati oltre 20mila arrivi in Puglia dal 3 giugno Emiliano: «Grande senso di responsabilità da parte dei cittadini»
Coronavirus, da oggi obblighi di segnalazione per l’ingresso delle persone in Puglia Coronavirus, da oggi obblighi di segnalazione per l’ingresso delle persone in Puglia L'ordinanza firmata dal presidente Emiliano
In Puglia parte la sperimentazione di "Immuni", la app per tracciare i contatti dei casi Covid-19 In Puglia parte la sperimentazione di "Immuni", la app per tracciare i contatti dei casi Covid-19 Scaricabile su base volontaria. Emiliano: «Elemento in più per il contact tracing»
Raccolta di funghi e tartufi in Puglia, Emiliano firma l'ordinanza Raccolta di funghi e tartufi in Puglia, Emiliano firma l'ordinanza Ora si può ma è necessario mantenere il distanziamento sociale
"Fase 2", da domani ok a ristorazione con asporto e accesso ai cimiteri "Fase 2", da domani ok a ristorazione con asporto e accesso ai cimiteri Obbligo di quarantena per chi rientra in Puglia. Ecco la nuova ordinanza del presidente Emiliano
3 Coronavirus, ora è obbligatorio comunicare il proprio ingresso in Puglia Coronavirus, ora è obbligatorio comunicare il proprio ingresso in Puglia Ecco l'ultima ordinanza del presidente Emiliano
Coronavirus, Emiliano alle famiglie: «Non mandate i vostri figli a scuola» Coronavirus, Emiliano alle famiglie: «Non mandate i vostri figli a scuola» Il presidente delle Regione Puglia chiarisce di non poter chiudere e fa un appello ai genitori
1 Coronavirus: Emiliano firma l'ordinanza per la prevenzione rivolta a studenti e datori di lavoro Coronavirus: Emiliano firma l'ordinanza per la prevenzione rivolta a studenti e datori di lavoro I dettagli del provvedimento saranno illustrati questa mattina nella sede della Regione Puglia
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.