Asl Bat
Asl Bat
Sanità

Cup Asl Bat: a breve il potenziamento del servizio su tutto il territorio

Previsti miglioramenti nei servizi di prenotazione e call center

"Stiamo lavorando a un potenziamento del servizio di prenotazione su tutta la Asl Bt, entro fine gennaio 2019 avremo Cup aperti per dieci ore al giorno dal lunedì al venerdì e il sabato per sei ore, call center attivo per dodici ore al giorno e servizi di recall": questa la dichiarazione di Alessandro Delle Donne, Direttore Generale della Asl Bt a proposito del lavoro in corso sul nuovo servizio di prenotazione. "Siamo in fase di aggiudicazione della gara – continua Delle Donne – il disservizio registrato a Canosa all'inizio della settimana, le code segnalate su altri centri di prenotazione e le difficoltà del call center saranno a breve solo brutti ricordi. Stiamo lavorando per dare alla cittadinanza un sistema di prenotazione sempre efficiente su tutto il territorio".

"Rispetto a quanto accaduto a Canosa – continua Delle Donne – abbiamo avviato una indagine amministrativa interna per accertare eventuali responsabilità: venuti a conoscenza del problema, lo abbiamo preso in carica e lo stiamo gestendo direttamente. Il servizio ora è garantito da due postazioni".

Il servizio di prenotazione Cup che sarà attivato a partire da fine gennaio prevede un piano di potenziamento non solo in termini di postazioni per le prenotazioni e il pagamento, ma anche un piano di riorganizzazione del servizio a beneficio degli utenti. Su tutto il territorio Asl saranno attive 30 postazioni Cup, aperte al pubblico dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 14 e dalle 15 alle 19; il sabato dalle 8 alle 14. Il servizio di call center sarà fortemente potenziato e sarà operativo dalle 8 alle 20 dal lunedì al sabato: dovranno inoltre essere rispettati degli indicatori minimi di livello di servizio che garantiscono tempi celeri di risposta e prenotazione. Il nuovo servizio garantirà anche lavoro in back-office attraverso la gestione delle agende di prenotazione, servizio di recall e monitoraggio delle liste di attesa.

"Queste sono soltanto le principali novità che introdurremo – aggiunge il Direttore Generale – la direzione strategica insieme con l'area del Patrimonio ha lavorato per definire e organizzare un servizio fortemente potenziato che possa fare da supporto organizzativo anche nella gestione delle agende di prenotazione e delle liste di attesa".
  • Asl Bat
Altri contenuti a tema
3 Delle Donne risponde a TraniViva.it: «Affermazioni inveritiere e ingiuste» Delle Donne risponde a TraniViva.it: «Affermazioni inveritiere e ingiuste» Il direttore generale della Asl Bat contesta un articolo apparso sulla nostra testata
Incidente sulla Trani-Andria, donati gli organi della vittima Michele Mastrapasqua Incidente sulla Trani-Andria, donati gli organi della vittima Michele Mastrapasqua Delle Donne (Asl Bt): «Il più grande atto d'amore che i familiari potessero compiere»
Ospedale, pioggia nei corridoi: il dirigente Delle Donne si scusa con l'utenza Ospedale, pioggia nei corridoi: il dirigente Delle Donne si scusa con l'utenza Ma specifica: «Non si può continuare a denigrare il lavoro che stiamo facendo su Trani»
Bufera nella Procura di Lecce, finisce ai domiciliari anche l'ex direttore generale Asl Bat Ottavio Narracci Bufera nella Procura di Lecce, finisce ai domiciliari anche l'ex direttore generale Asl Bat Ottavio Narracci Coinvolti magistrati e primari. L'accusa è di corruzione in atti giudiziari
Liste d’attesa, sanità e prevenzione nella Bat: incontro con il dirigente Delle Donne Liste d’attesa, sanità e prevenzione nella Bat: incontro con il dirigente Delle Donne Oggi focus sullo stato d’attuazione del protocollo d’intesa tra Cgil, Cisl, Uil e Asl Bat
Asl Bat, contratti in scadenza per infermieri: i sindacati chiedono proroghe Asl Bat, contratti in scadenza per infermieri: i sindacati chiedono proroghe Appello al presidente Emiliano e a Delle Donne. Pronti alla mobilitazione
Stabilizzazioni Asl Bat, Fp Cgil: «Che fine fanno gli operatori rimasti fuori?» Stabilizzazioni Asl Bat, Fp Cgil: «Che fine fanno gli operatori rimasti fuori?» Esubero di 160 infermieri, preoccupazione da parte della segreteria provinciale
Stabilità per i lavoratori Asl, felice la senatrice di Barletta Messina Stabilità per i lavoratori Asl, felice la senatrice di Barletta Messina «Dopo tanti anni di lavoro precario, in tempi come questi la notizia è doppiamente importante»
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.