Raccoglitori rifiuti
Raccoglitori rifiuti
Politica

Darsena, raccoglitori galleggianti colmi di rifiuti e alghe

La denuncia del consigliere Pasquale De Toma

Abbiamo sempre ritenuto lo stato della Darsena Comunale, come la fruizione dei suoi servizi, fondamentale per il rilancio turistico della nostra Città. Durante una passeggiata sul porto con amici nel tardo pomeriggio di domenica, affacciato sul tratto che dalla Lega Navale porta alla Darsena Comunale, non ho potuto non notare lo stato dei raccoglitori di rifiuti galleggianti installati a Trani in parte due anni fa, nel maggio 2020, per arginare l'inquinamento nel porto, e con un altro elemento, più di recente, grazie all'azione di un noto imprenditore tranese. Ebbene, ieri mattina, con più attenzione, sono sceso sulla banchina per un sopralluogo e ho potuto verificare che non solo i contenitori sono stra carichi di rifiuti ma, soprattutto, sono completamente ricoperti di alghe: segno inequivocabile di del mancato funzionamento degli stessi a mio avviso da parecchio tempo.

Il porto di Trani si sa non eccelle per pulizia e l'installazione di questi Spazzini robot progettati in Australia aveva fatto gridare al miracolo perche nello stesso porto si mantenesse un livello dignitoso di pulizia.

Ovvio che per funzionare sarebbe necessaria uno svuotamento dei cestini che avvenisse - non dico quotidianamente - ma almeno ogni 2-3 giorni, ogni qualvolta lo si ritenesse necessario e anche un manutenzione straordinaria che prevedesse la pulizia dalle alghe fondamentale per il loro corretto funzionamento a cura del Comune e, quindi, ritengo, dell'AMIU.

Mi chiedo ovviamente come possa essere trascurata una manutenzione di questo genere e come non venga utilizzata una occasione che sia 2 anni fa con le prime installazioni che nell'aprile scorso, con il cestino al secondo pontile della Lega Navale, fu salutata addirittura con rilievo nazionale sulle maggiori testate.

La questione, ovviamente, riguarda l'impatto innanzitutto ambientale - poiché indubbiamente questa tecnologia ha un ruolo significativo e importante per lo stato delle acque e quindi dell'ecosistema marino - ma anche sullo stato igienico della zona del porto; e, non ultimo, un impatto visivo: perché, come ho notato io questi contenitori carichi di sporcizia e abbandonati all'incuria, sicuramente saranno saltati all'occhio di quanti come me passeggiavano sulla banchina o, peggio ancora, utilizzano il porto come approdo per le proprie imbarcazioni.

La Trani turistica che vogliamo deve sicuramente passare attraverso una maggior attenzione nei confronti della darsena che è un importante biglietto da visita non solo per il diportismo nautico ma anche per tutti coloro, per fortuna sempre piú, che passeggiano lungo il nostro meraviglioso porto.

Pasquale De Toma, Capogruppo Forza Italia Trani
Raccoglitori galleggiantiRaccoglitori galleggiantiRaccoglitori galleggiantiRaccoglitori galleggiantiRaccoglitori galleggiantiRaccoglitori galleggianti
  • Darsena comunale
Altri contenuti a tema
3 «C’è stato un tempo in cui la promessa del programma elettorale aveva un valore» «C’è stato un tempo in cui la promessa del programma elettorale aveva un valore» La riflessione di una cittadina tranese sulla Darsena comunale
1 Effetto Covid anche sulla darsena comunale: poche le imbarcazioni in transito, assenti gli stranieri Effetto Covid anche sulla darsena comunale: poche le imbarcazioni in transito, assenti gli stranieri Tariffe invariate, in programma carotaggio prima e dragaggio poi: in vista un rilancio per il dopo pandemia
Processo darsena, assolti i quattro imputati perché "il fatto non sussiste" Processo darsena, assolti i quattro imputati perché "il fatto non sussiste" Oggi la sentenza del Tribunale di Trani
Darsena e strutture sportive: nel "Documento bottariano" ci sono anche loro Darsena e strutture sportive: nel "Documento bottariano" ci sono anche loro Tante le segnalazioni ed i problemi legati alle strutture
Darsena, l'amministrazione paga l'Amet per i servizi del 2015 Darsena, l'amministrazione paga l'Amet per i servizi del 2015 Nelle tasche dell'ente invece più di mezzo milione
25 Ancora yacht di lusso a Trani: arrivato il "Marina Wonder" Ancora yacht di lusso a Trani: arrivato il "Marina Wonder" Il 38 metri è in tour nel Sud Italia
1 Darsena comunale, per il 2017 previsti 400mila euro di incasso Darsena comunale, per il 2017 previsti 400mila euro di incasso L'amministrazione non ha ancora approvato le nuove tariffe di ormeggio
Darsena comunale, Chrimi III lascia il posto ad uno yacht inglese Darsena comunale, Chrimi III lascia il posto ad uno yacht inglese L'imbarcazione di 21 metri sarà nelle acque tranesi per qualche giorno
© 2001-2022 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.