Sprechi alimentari
Sprechi alimentari
Attualità

Decreto sostegni, proroga Pef e tariffe Tari al 30 settembre

De Marinis (Cta Trani): "Rimangono dei dubbi da chiarire"

Il "decreto sostegni" con l'art. 30, comma 5, ha disposto la proroga del differimento dei termini di approvazione del PEF 2021 e delle tariffe TARI al 30 Settembre 2021. Termini sganciati da quelli di approvazione del bilancio di previsione, spostato al 30 aprile 2021.

I comuni, in particolare i dirigenti e gli impiegati del settore finanziario, già oberati da altri adempimenti previsti in materia, avranno così più tempo per la predisposizione del PEF TARI e per la determinazione delle Tariffe TARI, prevedendo, in questo momento difficile, riduzioni a favore delle famiglie e delle imprese costrette, anche nel 2021, alla chiusura forzata.

Tale proroga consentirà di avere il tempo necessario per fugare anche le incertezze scaturite dalle disposizioni del D.lgs 116/220, che dal 1 gennaio 2021 ha eliminato la definizione dei "rifiuti assimilati".

Si evidenzia che "la scelta delle utenze non domestiche di cui all'art. 3, comma 12 , del decreto legislativo 3 settembre 2020, n. 116, deve essere comunicata al Comune entro il 31 maggio di ciascun anno".

Restano infatti ancora da chiarire i dubbi sulle modalità di applicazione della TARI per quelle attività che fuoriescono dal servizio pubblico, e sul regime di riduzioni previste per le attività che avviano al riciclo - recupero i rifiuti prodotti.

Michele De Marinis, presidente Cta Trani
  • Tari
Altri contenuti a tema
"La Tari continua ad aumentare, e il servizio a peggiorare": la denuncia di Maria Grazia Cinquepalmi "La Tari continua ad aumentare, e il servizio a peggiorare": la denuncia di Maria Grazia Cinquepalmi L'ex consigliere comunale elenca quelle che considera incongruenze
Tari, il Cta Trani contro l'aumento del 7% previsto per le utenze non domestiche Tari, il Cta Trani contro l'aumento del 7% previsto per le utenze non domestiche De Marinis: «S'individuino azioni importanti per non aumentare i costi di gestione»
Agevolazioni Tari, prorogata la scadenza dei termini al 31 marzo Agevolazioni Tari, prorogata la scadenza dei termini al 31 marzo La decisione assunta per dare la possibilità ai CAF cittadini di poter evadere le richieste dei propri assistiti nel rispetto dei protocolli covid
Agevolazioni ed esenzioni Tari 2022, domande fino al 28 febbraio Agevolazioni ed esenzioni Tari 2022, domande fino al 28 febbraio Ecco le indicazioni ed il modello da compilare
Regolamento tariffe Tari, il Cta invita il Comune a rivedere alcune parti «onde evitare contenziosi» Regolamento tariffe Tari, il Cta invita il Comune a rivedere alcune parti «onde evitare contenziosi» Il presidente Michele De Marinis scrive al sindaco Bottaro
Tari ridotta del 15% per le utenze non domestiche, del 4% per le famiglie: il consiglio comunale approva Tari ridotta del 15% per le utenze non domestiche, del 4% per le famiglie: il consiglio comunale approva La massima assise approva a maggioranza
Tariffe Tari 2021, martedì 29 torna a riunirsi il Consiglio comunale Tariffe Tari 2021, martedì 29 torna a riunirsi il Consiglio comunale Quattro i punti all'ordine del giorno
Agevolazioni Tari, il 28 febbraio il termine ultimo per le domande Agevolazioni Tari, il 28 febbraio il termine ultimo per le domande Tutte le info
© 2001-2022 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.