Discarica
Discarica
Ambiente

Discarica, Bottaro e Di Gregorio mettono a tacere le polemiche: «Solo bugie»

Il sindaco e assessore: «Non c'è nessun sversamento in falda o nei terreni»

Ancora una volta siamo costretti a difenderci dalle bugie e dalle calunnie che probabilmente sono l'unico strumento rimasto in mano a coloro vogliono combattere un'amministrazione che della trasparenza ha fatto la sua guida.

Le bugie riguardano lo stato della discarica. Le immagini del sito della discarica messe in giro che hanno creato tanta apprensione non raccontano la verità. Assolutamente nessuno sversamento in falda o nel sottosuolo o nei terreni. L'acqua nera ripresa dalle immagini è la pioggia caduta sui teloni di copertura, tuttora in corso, dei primi due lotti della discarica che a contatto, nella discarica, dei rifiuti presenti nel fondo della discarica diventa percolato e viene convogliata con una adeguata canalizzazione verso una vasca di raccolta, esistente da anni ed impermeabilizzata, da cui con una pompa viene emunto e smaltito presso impianti dedicati.

Nessun mistero: un'attività che viene regolarmente e periodicamente svolta presso il sito nell'ambito delle normali attività di monitoraggio e gestione in corso nel sito. E' evidente che quando piove il fenomeno è più intenso, ma comunque controllato.

DISCARICA significa che il fondo terreno è impermeabilizzato! Le calunnie riguardano la presunta volontà di nascondere qualcosa. Il giorno della conferenza in discarica il sito è stato APERTO e liberamente accessibile in tutta la sua estensione. Erano presenti sia i rappresentanti di un'associazione, sia un consigliere Comunale di opposizione che hanno potuto giare, fare domande ed addirittura registrare immagini. Sono state registrate immagini dai giornalisti con un drone per tutto il sito.

Siamo gli unici che stanno facendo attività di messa in sicurezza del sito, facilmente constatabili, sotto il controllo costante delle Autorità: ARPA, CARABINIERI etc. Il sito è costantemente monitorato per le emissioni di biogas e per il percolato.

Le bugie e le calunnie si ritorceranno contro coloro che le stano utilizzando per mettere a tacere la verità, fare affari, fare campagna elettorale e giocare sulla pelle dei cittadini. Lunedì mattina alle ore 10 la discarica sarà ancora aperta alla stampa ed a tutti coloro che vogliono constatare la verità dei fatti.

- Amedeo Bottaro, Michele Di Gregorio
  • Discarica
Altri contenuti a tema
Discarica, la Giunta approva il progetto per la chiusura definitiva del sito Discarica, la Giunta approva il progetto per la chiusura definitiva del sito Il costo complessivo è di oltre 11 milioni
Impianti pubblici rifiuti, Mennea: «Anche Trani non ha condiviso alcun piano regionale» Impianti pubblici rifiuti, Mennea: «Anche Trani non ha condiviso alcun piano regionale» Il consigliere regionale prende atto della non volontà del Comune di ospitare un impianto per il trattamento del percolato
Mega impianto di trattamento del percolato, il sindaco: «Non accadrà mai» Mega impianto di trattamento del percolato, il sindaco: «Non accadrà mai» Amedeo Bottaro si aspetta una rettifica da parte della Regione
1 Comitato "Chiudiamo la discarica": «Ancora non concluso il piano di caratterizzazione » Comitato "Chiudiamo la discarica": «Ancora non concluso il piano di caratterizzazione » L'esito dell'incontro con il nuovo dirigente Amiu
1 Disastro ambientale della discarica Amiu: 19 rinviati a giudizio Disastro ambientale della discarica Amiu: 19 rinviati a giudizio Il processo inizierà il 10 aprile davanti al Tribunale di Trani
Percolato batte Cannavacciuolo 1 a 0 Percolato batte Cannavacciuolo 1 a 0 Mazza e panella di Giovanni Ronco
Discarica, Legambiente: «Deve essere ricolmata affinché possa definitivamente chiudere» Discarica, Legambiente: «Deve essere ricolmata affinché possa definitivamente chiudere» Questo l'obiettivo da proseguire per una concreta e duratura messa in sicurezza
1 Discarica, dalla Regione sei milioni e mezzo di euro. Bottaro: «Serviranno per la copertura del terzo lotto» Discarica, dalla Regione sei milioni e mezzo di euro. Bottaro: «Serviranno per la copertura del terzo lotto» Santorsola: «Finalmente si potrà sanare una ferita che da anni offende la città di Trani»
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.