Trani a Capo
Trani a Capo
Politica

Discarica, Trani#ACapo: «A rischio il finanziamento regionale»

Svelati i contenuti di un documento del 16 giugno

«Il Comune di Trani sa dal 16 giugno scorso che rischia di perdere il finanziamento regionale per l'esecuzione del Piano di Caratterizzazione della discarica. Ciononostante Bottaro e Di Gregorio continuano a rispondere parlando di "speculazioni politiche". Ma quanto dobbiamo ancora sopportare la facciatosta di questi soggetti?». Il movimento Trani#ACapo interviene sulla vicenda della bonifica della discarica, a supporto di quanto già reso noto dalla consigliera regionale del Movimento Cinquestelle Grazia Di Bari. «Quanto l'Assessorato all'Ambiente ha risposto alla Consigliera Di Bari è noto al Comune sin dal 16 giugno 2017», sottolinea il consigliere Maria Grazia Cinquepalmi, «quando con una nota a firma dell'ingegner Giovanni Scannicchio, dirigente della Sezione Ciclo dei Rifiuti e Bonifica, la Regione ha intimato al Comune di provvedere, entro 7 giorni dalla ricezione di quella comunicazione, di trasmettere i provvedimenti di nomina del responsabile del procedimento e le Determinazioni a contrarre nell'ambito delle procedure ad evidenza pubblica, finalizzata all'individuazione delle aziende che dovranno eseguire i lavori di caratterizzazione».

«Sin da allora - prosegue il capogruppo di Trani#ACapo Aldo Procacci - l'ingegner Scannicchio precisò che in assenza di quei documenti avrebbe dovuto disporre gli atti per le procedure di revoca del finanziamento. Dalla risposta fornita all'interrogazione della Consigliera regionale del M5S emerge chiaramente che non è cambiato nulla, quindi dobbiamo davvero aspettarci la beffa».

«La Regione - conclude il portavoce del movimento, Antonio Procacci - nella nota del 16 giugno parla di "inadempimento dei termini", di "reiterazione del ritardo" e di "ampia decorrenza temporale". E in tutto questo Bottaro e Di Gregorio come rispondono a chi, legittimamente, lancia allarmi sui ritardi, come ha fatto recentemente il Comitato Bene Comune? Parlando di speculazioni politiche. Ma la Regione, che parla di ritardi e inadempimenti, non è della loro stessa parte politica? Meno chiacchiere, sindaco e assessore all'ambiente. Datevi una mossa, altrimenti ve ne chiederemo conto nelle sedi opportune».
  • Antonio Procacci
Altri contenuti a tema
1 Amet: riconosciuto ad un dipendente più di quanto richiesto, nessuna risposta per Trani#ACapo Amet: riconosciuto ad un dipendente più di quanto richiesto, nessuna risposta per Trani#ACapo Il portavoce Procacci: «Speravamo in una smentita e invece un silenzio assordante»
Amet seleziona personale e Trani#ACapo accusa: «Forse lo sa solo chi lo deve sapere» Amet seleziona personale e Trani#ACapo accusa: «Forse lo sa solo chi lo deve sapere» Il portavoce Procacci: «Pubblicati tre avvisi sul sito di un'agenzia di lavoro, scadono il 6 ottobre»
Trani dimentica i suoi figli più illustri Trani dimentica i suoi figli più illustri Lettera aperta di Antonio Procacci in occasione dell'anniversario di morte di Ivo Scaringi
1 Contrada Monachelle, ancora fumi e il Ministero bacchetta il Comune di Trani Contrada Monachelle, ancora fumi e il Ministero bacchetta il Comune di Trani Il portavoce di TraniACapo Procacci: «Di parole non ne vogliamo più sentire»
5 Ristorante nel fortino, Procacci non si ferma: «Il gestore paghi il dovuto al Comune» Ristorante nel fortino, Procacci non si ferma: «Il gestore paghi il dovuto al Comune» Conferenza stampa degli esponenti di Trani#aCapo per replicare al ristoratore
Caso Lampare, oggi conferenza di Trani#aCapo Caso Lampare, oggi conferenza di Trani#aCapo Davanti a palazzo di città gli esponenti del movimento di Antonio Procacci
La discarica di Andria riaprirà. Parola di Trani#aCapo La discarica di Andria riaprirà. Parola di Trani#aCapo Il movimento svela i termini di un accordo con l'Amiu di Trani
Quartiere Stadio, Procacci denuncia lo strano caso del terreno di via Pertini Quartiere Stadio, Procacci denuncia lo strano caso del terreno di via Pertini Il portavoce di Trani#aCapo: «Il Comune sta andando incontro ad una batosta giudiziaria»
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.