Docenti
Docenti
Scuola e Lavoro

Docenti con diploma magistrale, in 50mila rischiano il posto di lavoro

L'assessore Santorsola: «Li abbiamo ascoltati in attesa del parere dell'Avvocatura di Stato»

Venerdì 23 marzo l'Avvocatura dello Stato renderà noto il parere richiesto dal Miur sull'applicazione della sentenza del 20 dicembre 2017 del Consiglio di Stato che ha stabilito che il possesso del solo diploma magistrale non è sufficiente all'inserimento nelle graduatorie ad esaurimento del personale docente. Sono 50.000 i docenti con diploma magistrale che, a seguito della sentenza, rischiano il posto di lavoro.

«È di questo che abbiamo parlato - spiega Mimmo Santorsola, consigliere regionale, presidente della Sesta commissione regionale - nel corso dell'audizione richiesta da una delegazione di diplomati magistrali. Quel titolo di studio inizialmente era riconosciuto quale abilitante all'insegnamento nella scuola dell'infanzia e primaria».

Gli effetti di questa sentenza si ripercuoterebbero negativamente sul diritto allo studio degli allievi e alla continuità didattica, in particolar modo nei confronti degli alunni disabili. Infatti, la maggior parte di questi insegnanti, con incarico annuale sui posti di sostegno, rinnovabile per un massimo di 36 ore di servizio, rischia il licenziamento nonostante l'attivazione in Puglia di oltre 3.000 posti stabili in più di sostegno.

«Abbiamo promesso, sollecitati anche dall'Assessore all'istruzione Sebastiano Leo - prosegue Santorsola - che non lasceremo soli gli insegnanti. Anche se sulla questione non c'è alcuna competenza regionale specifica, la Regione darà piena disponibilità a seguire la vicenda in tutte le sedi».
  • Scuola
  • Regione Puglia
Altri contenuti a tema
La scuola Rocca-Bovio-Palumbo di Trani inaugura il periodo natalizio con due concerti La scuola Rocca-Bovio-Palumbo di Trani inaugura il periodo natalizio con due concerti Oggi e domani le esibizioni nella chiesa di San Giuseppe a Trani
"Hack te", all'Itc di Trani la premiazione del progetto migliore di volontariato "Hack te", all'Itc di Trani la premiazione del progetto migliore di volontariato Cerimonia di chiusura dell'iniziativa targata Anteas
Pugliesi alla guida, la Bat è la provincia in cui si utilizza meno l’auto Pugliesi alla guida, la Bat è la provincia in cui si utilizza meno l’auto Presentati i risultati dell’Osservatorio Unipol Sai sulle abitudini dei cittadini locali
1 L'allaccio del gas mancato, il debito e l'alibi di cartone L'allaccio del gas mancato, il debito e l'alibi di cartone Dubbi e perplessità sul caso del riscaldamento nelle scuole Pertini e Montessori
Si chiude con successo la settimana giuridica al liceo Vecchi Si chiude con successo la settimana giuridica al liceo Vecchi Tanti ospiti professionisti per aiutare gli studenti ad orientarsi
1 Impianto rifatto ma manca il contratto per il gas in due scuole: un impietoso zero Impianto rifatto ma manca il contratto per il gas in due scuole: un impietoso zero Tutti i voti della settimana di Giovanni Ronco
Nella scuola Rocca-Bovio-Palumbo di Trani la cerimonia “Il cielo a scuola…ricordando Silvana” Nella scuola Rocca-Bovio-Palumbo di Trani la cerimonia “Il cielo a scuola…ricordando Silvana” Assegnazione della borsa di studio in ricordo della professoressa Botta
Istituto Aldo Moro, uno stage dedicato alla memoria di due studentesse Istituto Aldo Moro, uno stage dedicato alla memoria di due studentesse Un'iniziativa dell'alternanza scuola-lavoro in ricordo di Nicla e Teresa
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.