Il Pineto
Il Pineto
Associazioni

"Dopo di noi": cosa è cambiato dall'entrata in vigore della legge

Se ne parla sabato con il centro socio-educativo "Il Pineto"

Nell'ambito delle attività di sostegno alle famiglie, il centro socio-educativo Il Pineto (gestito dall'associazione di volontariato A.T.A.D. Onlus e dalla Cooperativa sociale Armonia) organizza un incontro di approfondimento sul tema del "Dopo di Noi", con il patrocinio del Consiglio Notarile Distrettuale di Trani. Nel corso dell'incontro verranno approfonditi gli strumenti giuridici previsti dalla legge n.112/2016 (cosiddetta legge sul "Dopo di noi") - volta a favorire il benessere, la piena inclusione sociale e l'autonomia delle persone con disabilità grave - che prevede anche importanti agevolazioni fiscali.

Si parlerà degli strumenti pubblici rivolti ai disabili gravi privi del sostegno familiare, al fine di favorire percorsi di deistituzionalizzazione (evitando il ricovero nei consueti istituti), impedirne l'isolamento e favorirne la socializzazione, con l'istituzione di un apposito fondo di assistenza. Si analizzeranno gli strumenti privati che mirano a consentire la realizzazione di un "programma di vita" del disabile grave, idoneo a soddisfare le sue necessità e bisogni, prevedendo a tal fine importanti sgravi fiscali per: le liberalità in denaro o in natura, la stipula di polizze di assicurazione, la costituzione di trust, la costituzione di vincoli di destinazione di cui all'articolo 2645-ter del codice civile, la costituzione di fondi speciali - composti da beni sottoposti a vincolo di destinazione e disciplinati con contratto di affidamento fiduciario - anche a favore di enti che operano prevalentemente nel settore della beneficenza.

Nel corso della mattinata verranno altresì esaminate le criticità e l'evoluzione della normativa introdotta a due anni dalla sua entrata in vigore. In considerazione della rilevanza della nuova normativa il centro ha ritenuto necessario porsi come luogo di incontro per famiglie, operatori del sociale, psicologi e insegnanti per aggiornarli sulle più importanti novità.

Questo grazie alla preziosa partecipazione della dott.ssa Antonella Trapanese (Presidente Consiglio Notarile Distrettuale di Trani e Componente della Commissione Terzo Settore presso il Consiglio Nazionale del Notariato), del dott. Sabini Zinni (Notaio in Andria e Consigliere Regionale) e della dott.ssa Maria Francesca Mazzoni (Notaio in Andria).
  • Il Pineto
Altri contenuti a tema
Trani ancora in festa: oggi la seconda tombola vivente Trani ancora in festa: oggi la seconda tombola vivente In piazza Campo dei Longobardi super tabellone con 90 numeri umani
Associazione "Il Pineto", oggi la presentazione dell'ultimo progetto Associazione "Il Pineto", oggi la presentazione dell'ultimo progetto Nello chalet della villa la mostra dei ragazzi diversamente abili
"Sto matrimonio non s’ha da fa", lo spettacolo in tour "Sto matrimonio non s’ha da fa", lo spettacolo in tour Nuova esibizione dei ragazzi dell’associazione "Il Pineto" allo Sporting Club
"Bat…tiamoli in prosa", Il Pineto di Trani presenta il suo libro-diario "Bat…tiamoli in prosa", Il Pineto di Trani presenta il suo libro-diario La diversità come valore aggiunto. Appuntamento a venerdì
Con "Sto matrimonio non s'ha da fa" va in scena la disabilità Con "Sto matrimonio non s'ha da fa" va in scena la disabilità Lo spettacolo allestito da Il Pineto per le scuole di Trani e Andria
Hobby Farmes, la manifestazione domenica in via San Giorgio Hobby Farmes, la manifestazione domenica in via San Giorgio I protagonisti del progetto esporranno e venderanno il frutto del loro lavoro
Al via il progetto Hobby farmers Al via il progetto Hobby farmers In vendita, l'8 dicembre, i prodotti coltivati e raccolti da diversamente abili
Tre mesi gratuiti ed una struttura ampliata, riparte «Il Pineto» Tre mesi gratuiti ed una struttura ampliata, riparte «Il Pineto» L'ente si occupa di assistenza psicosocioeducativa a diversamente abili
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.