Italia bandiere azzurri
Italia bandiere azzurri
Vita di città

E stasera gli azzurri: i tranesi si preparano alla finalissima

Con gli Europei sono tornati i rituali di supporto alla nazionale dopo l'esclusione dagli scorsi mondiali

E mentre Matteo Berrettini si sta sfidando sul campo di Wimbledon col campione Djokovic per conquistare un Olimpo che in realtà è già stato raggiunto - il primo tennista italiano ad arrivare in finale nel prestigioso torneo - a Trani, come in tutta Italia già da giorni, si respira aria di finale.

Quanto ci era mancata, a causa della mancata partecipazione ai campionati del mondo da cui gli azzurri erano clamorosamente risultati esclusi, quei rituali che fanno parte della sacralità di una competizione internazionale nella quale la squadra italiana sorprende una partita dopo l'altra fino a arrivare in finale.

Le bandiere sono stese ai balconi da giorni e addirittura tese da un palazzo all'altro, come in via Andria, da dove proviene la foto che pubblichiamo, dispiegate dagli armadi o fatte cucire nuove per l'occasione; da giorni ci si organizza per condividere la trepidazione e l'emozione della partita insieme ad amici o familiari e ogni tanto si sente risuonare una tromba da stadio , come a accordare uno strumento prima di un concerto.

Ci si organizza su terrazze locali all'aperto, piazze grandi o piccole sui cui muri proiettare la diretta del match che questa sera incoronerà i campioni d'Europa di calcio.

Qui a Trani sarà serata di focacce, polli arrosto e pepate di cozze, ma soprattutto di una condivisione che la campagna vaccinale e il placarsi della viralità del coronavirus ci sta consentendo, pur sapendo di dover continuare il più possibile a usare prudenza visto il subdolo diffondersi della terza ondata.

Che dire? Che speriamo tutti che una "hola" di gioia che attraversi l'Italia da nord a sud come in un immenso stadio travolga con la sua energia anche le ondate pandemiche, come un augurio di un futuro più sereno.

E forza azzurri, anche Trani sarà lì a Wembley con tutti voi.
  • Italia 150
Altri contenuti a tema
Trani e l’unità d’Italia: il grazie del presidente Trani e l’unità d’Italia: il grazie del presidente Giorgio Napolitano scrive all’associazione Obiettivo Trani
Trani e il risorgimento nel museo nazionale di Torino Trani e il risorgimento nel museo nazionale di Torino L’associazione Obiettivo Trani dona un volume sulla storia della città in quegli anni
Il presidente Napolitano elogia il giornalino della Bovio-Palumbo Il presidente Napolitano elogia il giornalino della Bovio-Palumbo Il lavoro degli studenti tranesi dedicato all'unità d'Italia
Unità d'Italia, concorso per gli studenti delle scuole superiori Unità d'Italia, concorso per gli studenti delle scuole superiori Lo organizza la Provincia di Barletta Andria Trani
Giornate Fai: 1000 visitatori domenica a palazzo Beltrani Giornate Fai: 1000 visitatori domenica a palazzo Beltrani Il pezzo forte è il quadro di Garibaldi morente di Cordiglia
Trani, l’unità nazionale avviò la lenta emancipazione scolastica Trani, l’unità nazionale avviò la lenta emancipazione scolastica Italia 150, una tesi di laurea racconta il faticoso percorso
Traninostra esalta il ruolo della città nell’unità del Paese Traninostra esalta il ruolo della città nell’unità del Paese Italia 150, mostra in biblioteca. Oltre 500 visitatori nel primo giorno
Italia 150, le foto delle celebrazioni a Trani Italia 150, le foto delle celebrazioni a Trani Una ricca fotogallery curata da Luciano Zitoli
© 2001-2021 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.