Scuola
Scuola
Politica

Edilizia scolastica, botta e risposta fra l’ex consigliere Cinquepalmi e l’assessore Zitoli

La prima denuncia la perdita di finanziamenti; la seconda spiega invece i lavori effettuati

"Continuano ad annunciare l'arrivo di finanziamenti per le scuole, l'ultimo di 400 mila Euro, ma non si preoccupano di verificare che fine hanno fatto i finanziamenti sbandierati svariati anni fa" dice l'ex consigliere comunale Maria Grazia Cinquepalmi. Ed elenca, per esempio " i 5 e 8 milioni di Euro di cui, a parte l'annuncio, abbiamo perso tutte le tracce", sottolineando che sono "le scuole, sempre penalizzate nonostante gli annunci quasi quotidiani di centinaia di milioni di Euro di finanziamenti in arrivo. Chiedo agli assessori e ai consiglieri comunali tutti perché il comune ha rinunciato a realizzare l'opera di 310 mila Euro "forniture e lavori urgenti per l'adattamento funzionale degli spazi didattici - emergenza Covid 19" finanziata interamente con fondi Ministeriali?".

Cinquepalmi domanda: "Cosa si sta facendo oggi per garantire un ritorno a scuola in sicurezza? Quasi tutte le scuole della città non sono in regola con le norme antisismiche e necessitano di adeguamenti strutturali, di interventi urgenti per assicurare condizioni di sicurezza agli studenti, agli insegnanti, agli operatori, alle famiglie", sottolineando anche che "della scuola Papa Giovanni, nonostante le numerose perizie, non si hanno più notizie, e concludendo che "prioritario in questo momento non è il "dimensionamento scolastico" bensì l'edilizia scolastica. Anche quest'anno scolastico inizierà con le criticità di sempre".

Risponde l'assessore Zitoli con il "prospetto di rendiconto presentato al Ministero dell'Istruzione sul finanziamento Covid dal comune di Trani per interventi di edilizia leggera, fornitura arredi e fitti, i 310.000€ sono stati spesi sia per interventi di manutenzione e adeguamento, sia per fitti provvisori, sia per l'acquisto di nuovi arredi scolastici, tutti preliminarmente concordati con i dirigenti scolastici nell'estate 2020. Non solo. Dopo aver correttamente rendicontato al Ministero le spese coerenti con il finanziamento, ci siamo ricandidati anche per questo anno scolastico risultando nuovamente ammessi, e stavolta accedendo anche ad una ulteriore misura, ossia il noleggio di strutture mobili per usi didattici".

In conclusione, dice Zitoli "a noi invece sta a cuore dare informazioni corrette e risposte ai bisogni collettivi oggettivi, specialmente in un momento come questo in cui la speculazione e il livore personale poco servono per la crescita e la ripresa di una comunità".
  • Scuola
Altri contenuti a tema
Doppi turni nelle scuole, Piarulli (M5s): «Problema da risolvere con urgenza, i ragazzi ne stanno risentendo psicologicamente» Doppi turni nelle scuole, Piarulli (M5s): «Problema da risolvere con urgenza, i ragazzi ne stanno risentendo psicologicamente» L'intervento della senatrice pentastellata
Inaugurata la nuova mensa scolastica dell'istituto Papa Giovanni XXIII in via Stendardi Inaugurata la nuova mensa scolastica dell'istituto Papa Giovanni XXIII in via Stendardi Sale ampie e luminose nel pieno rispetto delle normative anticovid
Refezione scolastica, si parte l'11 ottobre Refezione scolastica, si parte l'11 ottobre Questa mattina riunione in Comune per definirne le modalità
Ciao ciao DAD – finalmente si torna a scuola! Ciao ciao DAD – finalmente si torna a scuola! La strada verso la normalità è lunga, ma i ragazzi sono felici di tornare in classe
Due classi dell'Istituto Aldo Moro di Trani in quarantena: positivi due studenti Due classi dell'Istituto Aldo Moro di Trani in quarantena: positivi due studenti Dovranno rimanere in isolamento dai 7 ai 10 giorni come stabilito dal Ministero
«Questo sarà un anno speciale, l’anno della ripartenza, del ritorno alla normalità» «Questo sarà un anno speciale, l’anno della ripartenza, del ritorno alla normalità» La lettera del professor Vito Amatulli, dirigente scolastico dell'istituto Cosmai
Suona la prima campanella al Liceo "Vecchi": in cattedra Francesco Giorgino Suona la prima campanella al Liceo "Vecchi": in cattedra Francesco Giorgino Lunedì 20 settembre la "lectio" del giornalista e docente universitario
Buon anno scolastico, fra vaccinazioni e rispetto delle regole Buon anno scolastico, fra vaccinazioni e rispetto delle regole L'assessore Zitoli: "Ci metteremo impegno come cittadini responsabili, come docenti, come amministratori"
© 2001-2021 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.