Fuochi via Falcone
Fuochi via Falcone
Ambiente

«Fuochi ovunque» in via Falcone, la denuncia dell'ex assessore Merra

«Ormai non si contano più i roghi, per la maggior parte tossici, appiccati da veri e propri criminali»

«Questa è la situazione dove sono costretti a vivere i residenti di via Falcone e l'intera cittadinanza! Fuochi ovunque! Ormai non si contano più i roghi, per la maggior parte tossici, appiccati da veri e propri criminali dell'ambiente che incuranti e indisturbati del danno che possono procurare alla popolazione sia di giorno che di notte incendiano l'impossibile senza sosta e senza tregua. Sembra nebbia in sospensione ma è tutto fumo acre, tossico e irritante. Ovunque ti giri, ovunque volgi lo sguardo, colonne di fumo nero che si alzano no-stop»: a denunciarlo è l'ex assessore all'ambiente, Raffaella Merra.

«Chi non conosce la follia della Terra dei fuochi, vedendo queste immagini crederà che si tratti di un paese in guerra. E non si sbaglia. Qui è peggio. Una situazione di una gravità inaudita. Un territorio abbandonato al suo tragico destino. Quest'anno la situazione roghi tossici è molto più grave rispetto al 2020 dove fu svolto un grande lavoro di controllo e prevenzione con la figura degli ispettori ambientali, oggi vanificato a causa della stessa politica che avrebbe dovuto tutelare la salute pubblica. Moltissimi si ammaleranno a causa di questi criminali che agiscono indisturbati. Una follia allucinante, aberrante. La realtà - dichiara Merra - supera di gran lunga la fantasia. C'erano una volta i droni, gli aerei, gli elicotteri, i militari, i controlli a tappeto, ma che fine hanno fatto? Nessuno ne parla più, tutto tace. Insomma, promesse al vento quelle dei vari politici che hanno garantito la soluzione al problema...Ma a nessuno importa ...un problema che pesa sempre più sulle persone più deboli quelle che purtroppo fanno i conti con la Vita . Che la politica rifletta!».
  • Ambiente
Altri contenuti a tema
1 Lancio della bottiglia come sport olimpico Lancio della bottiglia come sport olimpico Segnalazione a mezzo del gruppo Facebook “Tranispia”
A Trani la proiezione del docufilm Food for profit con Giulia Innocenzi A Trani la proiezione del docufilm Food for profit con Giulia Innocenzi L'iniziativa di Legambiente sabato 6 aprile
Edifici torre in costruzione a Trani, Oikos mette in guardia: «Problemi in termini di sostenibilità ambientale ed economica» Edifici torre in costruzione a Trani, Oikos mette in guardia: «Problemi in termini di sostenibilità ambientale ed economica» «Non si cada nell’errore di sottovalutare l’enorme impatto anche visivo»
Al via il Laboratorio ecomuseale pubblico a Trani Al via il Laboratorio ecomuseale pubblico a Trani Oggi il primo appuntamento
Al via il Programma Interreg Grecia-Italia 2021-2027 Al via il Programma Interreg Grecia-Italia 2021-2027 Lanciata la prima call per la presentazione del progetto
Consulta ambientale di Trani: convocazione irrituale e associazioni fantasma Consulta ambientale di Trani: convocazione irrituale e associazioni fantasma E' polemica tra associazioni e amministrazione sull'ultima riunione del 30 novembre e sul ruolo dell'organo consultivo
Zona nord in preda al degrado e ai rifiuti, la denuncia di alcune associazioni cittadine Zona nord in preda al degrado e ai rifiuti, la denuncia di alcune associazioni cittadine «Una vera e propria discarica a cielo aperto»
Verde pubblico e amministrazione trasparente, interviene Oikos Verde pubblico e amministrazione trasparente, interviene Oikos L'associazione torna sulla questione del censimento del verde tranese, denunciando una scarsa trasparenza amministrativa
© 2001-2024 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.