Carta ricaricabile
Carta ricaricabile
Speciale

Incentivi all'utilizzo delle carte di pagamento: le prepagate sono la soluzione ideale?

Il metodo migliore per effettuare acquisti online

Un tema caldo delle ultime settimane, è indubbiamente quello dei pagamenti elettronici. A far da traino è stata, senza alcun dubbio, l'ultima legge di bilancio, che tende ad incentivare l'utilizzo delle carte di pagamento come primo strumento per cercare di porre freno ad un annoso problema del nostro paese: l'evasione fiscale. Le carte, infatti, consentono di tracciare i pagamenti, evitando di ricorrere all'uso del contante e, di conseguenza, alla possibilità di non corrispondere allo stato quanto legalmente previsto. La finalità per la quale si incentiva l'utilizzo di questi strumenti, è certamente nobile. Ma passa, inevitabilmente, dalla revisione delle commissioni applicate agli esercenti dotati di apparecchiatura POS, attualmente non poco onerose.

Bancomat, lo strumento di pagamento più diffuso al mondo

In Italia, le carte di pagamento hanno fatto la loro prima comparsa negli anni '80, grazie all'installazione dei primi ATM, acronimo di Automated Teller Machine, che consentivano di ritirare il contante senza doversi recare, obbligatoriamente, presso lo sportello bancario. Oggi, quasi quarant'anni dopo, si può affermare che le carte di pagamento rappresentino uno strumento unico, che ha migliorato lo stile di vita dei singoli cittadini. Se un tempo, infatti, ritirare il "cash" era possibile solo entrando in una filiale bancaria o postale, andando incontro ad enormi perdite di tempo a causa delle code "chilometriche" alla casse, oggi, al di là della possibilità di ritirare denaro dalle apparecchiature esterne alle agenzie degli istituti di credito, è possibile effettuare pagamenti direttamente nei punti di vendita. Senza estrarre alcuna banconota.

La carta di pagamento più utilizzata è il bancomat, ormai nelle mani della maggior parte dei cittadini del Belpaese. Tecnicamente chiamata "carta di debito", consente di effettuare operazioni in remoto con l'addebito, pari valuta alla data in cui viene effettuato il pagamento, sul proprio conto corrente. Oggi, oltretutto, i sistemi di sicurezza sono notevolmente elevati. Se fino allo scorso decennio capitava, sovente, di subire la clonazione della propria carta, con il prelievo fraudolento del contante presso le apparecchiature ATM, oggi, grazie all'utilizzo della tecnologia microchip, questi fenomeni sono diventati quasi del tutto inesistenti, garantendo il massimo comfort e sicurezza per gli utenti. La tecnologia con microchip, inoltre, garantisce di prelevare le sole somme disponibili sul proprio conto corrente, evitando che lo stesso, magari per un'involontaria leggerezza dell'utente, vada in rosso.

Carte prepagate, le predilette per gli acquisti online

Se il Bancomat è stata la prima carta ad essere diffusa nel mondo, oltre ad essere quella attualmente di maggior utilizzo, la carta di credito rappresenta, per definizione, lo strumento di pagamento più ambito. E per questo motivo, non tutti la possono ottenere. Per ottenerne una, infatti, gli istituti di credito chiedono - di norma - delle seppur minime garanzie. Ad esempio, il richiedente deve percepire uno stipendio congruo (perlomeno di €.1200/1300), oltre ad essere assunto a tempo indeterminato. Il "perché" le banche avanzino queste richieste, è presto detto: la carta di credito consente di utilizzare soldi che, in linea teorica, il cliente potrebbe non disporre. A garantire i pagamenti, infatti, è l'istituto di credito emittente. Ed è per questo motivo che in alcuni casi, come - ad esempio - il noleggio dell'autovettura, viene espressamente richiesta: inoltre, a differenza di quanto avviene col Bancomat, l'addebito non è immediato ed avviene, massivamente, ad una data futura prestabilita.

Negli ultimi vent'anni, però, uno strumento sta prendendo sempre più piede: la carta prepagata. Un mezzo di pagamento estremamente efficace per i pagamenti virtuali, in quanto più sicura di una carta di credito: a differenza di quest'ultima, che espone il titolare al rischio di veder andare in fumo l'intero plafond mensile, nel malaugurato caso si subissero delle frodi telematiche, note col termine di "fishing", il pericolo è limitato al solo credito caricato sulla carta. Disporre di una carta ad hoc per i pagamenti online, è diventato di fondamentale importanza: le caratteristiche e i vantaggi di cartalis paypal si trovano qua. E sono in grado di soddisfare, compiutamente, le sofisticate esigenze degli amanti dell'e-commerce, settore che continua, esponenzialmente, la propria crescita, fornendo indubbi vantaggi economici agli utenti della grande rete telematica.
  • soldi
Altri contenuti a tema
Panama Papers: il film che parla di truffe Panama Papers: il film che parla di truffe Paradisi fiscali e società offshore nella pellicola disponibile su Netflix
Non si arrestano gli investimenti nelle case di lusso	Non si arrestano gli investimenti nelle case di lusso Fattori e parametri per fare la scelta migliore
Carte prepagate per associazioni: cosa sono e come funzionano Carte prepagate per associazioni: cosa sono e come funzionano Tutte le caratteristiche delle principali carte disponibili per imprese e associazioni
Cosa c’è da sapere sui prestiti Agos Ducato Cosa c’è da sapere sui prestiti Agos Ducato Tutte le soluzioni per credito a consumo e credito per famiglie
È il momento giusto per investire nei mercati italiani? È il momento giusto per investire nei mercati italiani? Il segreto è individuare la strategia di investimento migliore
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.