Vito Branà
Vito Branà
Politica

«L'insostenibile ritardo nell'avvio dei Puc»

Nota del capogruppo consiliare del M5S, Vito Branà

I Progetti Utili alla Collettività così si chiamano le diverse attività che i beneficiari del reddito di cittadinanza e i percettori del RED, che abbiano sottoscritto un Patto per il Lavoro o un Patto per l'Inclusione Sociale, devono obbligatoriamente svolgere a vantaggio dell'intera comunità per 8 ore settimanali. La partecipazione ai progetti inoltre è facoltativa per le persone non tenute agli obblighi connessi al Reddito di Cittadinanza, le quali possono aderire volontariamente nell'ambito dei percorsi concordati con i servizi sociali dei Comuni/Ambiti Territoriali.

E' inutile dire che tra questi progetti ce ne sono tanti che specialmente in questo periodo avrebbero un'efficacia e una valenza importante al fine di salvaguardare la salute dei cittadini monitorando i luoghi dove, soprattutto in questo periodo risulta difficile, stabilire il distanziamento sociale.

Distanziamento sociale che spesso ha visto il sindaco testimonial in video confezionati ad hoc per far comprendere l'importanza di tenere la distanza interpersonale di almeno un metro. Non crediamo che questi fossero fatti solo a fini elettorali o di propaganda in quanto riteniamo utile, ai fini di limitare la diffusione del virus, che ci sia una figura che ricordi le limitazioni e sia da deterrente nel compiere da parte dei ragazzi o di alcuni cittadini comportamenti e assembramenti in luoghi pubblici che aumentano la diffusione del coronavirus.
Analoga sensibilità abbiamo sperato fosse trasmessa da parte del sindaco ai componenti della sua squadra, agli assessori e ai dirigenti.

Notiamo invece che a parte le uscite pubbliche in cui l'amministrazione si distingue nel primato ma che di concreto non lasciano nulla ad oggi sia Trani che Bisceglie risultano tra i pochissimi comuni che non hanno attivato i PUC.

Eppure da opposizione responsabile, non abbiamo propagandato fino ad oggi l'inefficienza nell' avviare i progetti, ma con la ex portavoce Luisa di Lernia abbiamo incontrato e sollecitato il Dirigente dr. Attolico affinché potessero partire i PUC. Nel mese di ottobre prima dell'impennata dei casi di COVID 19 siamo stati ricevuti dallo stesso Dirigente che ci assicurò che i Progetti sarebbero partiti al massimo nella prima decade di novembre.

In questi giorni abbiamo inviato tramite PEC esattamente il 5 dicembre un ulteriore sollecito al sindaco, al presidente del consiglio comunale, all'assessore ed al dirigente chiedendo come mai arrivati a dicembre, nonostante le rassicurazioni del dirigente del Piano di Zona non ci fosse alcun PUC avviato dal nostro Comune.

Riteniamo che le risorse umane debbano essere sfruttate in maniera adeguata e utile alla collettività. Non conosciamo a tal proposito quali siano le ragioni del presidio tutte le mattine nei giorni feriali, da parte di un membro della polizia municipale e di due volontari davanti alle scuole secondarie di primo grado (scuole medie) per presidiare un luogo non frequentato da alunni che da DPCM fruiscono della didattica a distanza.

Vorremo invece che tanti Progetti utili alla collettività fossero adottati dalla nostra amministrazione così come fanno tanti comuni pugliesi e i cui ambiti sono facilmente consultabili sul seguente sito del Ministero: https://pattosocialerdc.lavoro.gov.it/PucCPI.

Speriamo che le nostre sollecitazioni non vengano ancora una volta trascurate in quanto la gestione e il controllo del territorio, anche per prevenire atti di vandalismo, possono essere attuati anche beneficiando di questi progetti per migliorare, la vita dei cittadini, la nostra città e la sua immagine.

Vito Branà, capogruppo consiliare M5S
  • M5S
Altri contenuti a tema
2 Dentro il parcheggio di piazza XX Settembre, tra impianti distrutti ed infiltrazioni d'acqua Dentro il parcheggio di piazza XX Settembre, tra impianti distrutti ed infiltrazioni d'acqua Questa mattina il sopralluogo del consigliere Vito Branà
Proteste nelle piazze, Piarulli (M5s): «Violenza da condannare, ma quel grido di dolore merita rispetto e azioni concrete da parte nostra» Proteste nelle piazze, Piarulli (M5s): «Violenza da condannare, ma quel grido di dolore merita rispetto e azioni concrete da parte nostra» Nota della senatrice pentastellata
Superbonus 110%, la senatrice Piarulli (M5s) lo rilancia: «Misura epocale per rigenerare l'economia» Superbonus 110%, la senatrice Piarulli (M5s) lo rilancia: «Misura epocale per rigenerare l'economia» Nota della senatrice pentastellata
Salario minimo, Piarulli (M5s): «Finalmente in arrivo una legge per la dignità dei lavoratori» Salario minimo, Piarulli (M5s): «Finalmente in arrivo una legge per la dignità dei lavoratori» Il commento della senatrice Angela Anna Bruna Piarulli, del Movimento cinque stelle
Assegno unico per le famiglie, Piarulli (M5s): «Traguardo storico per riaffermare il diritto di mettere al mondo un figlio» Assegno unico per le famiglie, Piarulli (M5s): «Traguardo storico per riaffermare il diritto di mettere al mondo un figlio» Nota della senatrice pentastellata
1 Bando sport nei parchi, Branà (M5S): «Occasione persa» Bando sport nei parchi, Branà (M5S): «Occasione persa» Il commento del capogruppo consiliare pentastellato
Nuove assunzioni di assistenti sociali, Piarulli (M5s): «Percorso necessario e prioritario per rispondere ai bisogni stringenti dei territori» Nuove assunzioni di assistenti sociali, Piarulli (M5s): «Percorso necessario e prioritario per rispondere ai bisogni stringenti dei territori» Nota della senatrice pentastellata
Chiusura scuole, per Vito Branà (M5S) la causa è da ricercarsi nella «mancanza di programmazione» Chiusura scuole, per Vito Branà (M5S) la causa è da ricercarsi nella «mancanza di programmazione» Il capogruppo pentastellato punta il dito contro l'Amministrazione Bottaro
© 2001-2021 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.