Antonio Savasta
Antonio Savasta
Cronaca

La Cassazione assolve Antonio Savasta dalle accuse di corruzione

Secondo l'accusa l'ex magistrato avrebbe sfruttato il suo ruolo per l'acquisto di un terreno

È stato assolto dalle accuse di corruzione in merito all'acquisto del terreno nei pressi della sua masseria (zona San Felice, Bisceglie). È questa la sentenza della Corte di Cassazione che chiude, così, il processo a carico di Antonio Savasta, ex pm di Trani.

Secondo l'accusa, l'ex pm avrebbe sfruttato la sua posizione per ottenere un buon prezzo. Ma la difesa ha smontato l'accusa.

​Savasta era accusato insieme al suo collega, Michele Nardi, per associazione per delinquere finalizzata alla corruzione in atti giudiziari e falsi commessi tra il 2014 e il 2018.
  • Corte di Cassazione
Altri contenuti a tema
1 La Procura generale della Cassazione chiede sospensione dei magistrati arrestati La Procura generale della Cassazione chiede sospensione dei magistrati arrestati Associazione Nazionale Magistrati: «Pronti a intervenire con chi viola le regole»
Processo "Estati tranesi": assolti i sei imputati Processo "Estati tranesi": assolti i sei imputati I fatti non sussistono. A deciderlo la Corte Suprema di Cassazione
1 Pm Ruggiero sotto accusa: dalla Cassazione il "No" alla richiesta di interdizione Pm Ruggiero sotto accusa: dalla Cassazione il "No" alla richiesta di interdizione Confermata la decisione del gip del Tribunale di Lecce e del riesame
2 Tentato falso e abuso d'ufficio, due pm tranesi indagati a Lecce Tentato falso e abuso d'ufficio, due pm tranesi indagati a Lecce Tra le accuse anche la tentata violenza privata. Il caso domani in Cassazione
Il presidente della Cassazione ai magistrati di Trani: «Se sbaglia un giudice, sbaglia la democrazia» Il presidente della Cassazione ai magistrati di Trani: «Se sbaglia un giudice, sbaglia la democrazia» Giovanni Canzio sulla sentenza per l'assegno di divorzio: «La giurisprudenza si adegua alla società»
Oggi a Trani il presidente della Cassazione, Giovanni Canzio Oggi a Trani il presidente della Cassazione, Giovanni Canzio A mezzogiorno incontro con i magistrati in Tribunale, nel pomeriggio con gli avvocati
Addio a Nicola di Gravina: nel 2003 era stato candidato sindaco Addio a Nicola di Gravina: nel 2003 era stato candidato sindaco Il magistrato tranese era presidente onorario della Cassazione
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.