Cgil Bat
Cgil Bat
Enti locali

La Cgil lascia gli uffici storici di piazza Marconi

Nuova sede in via Maiorano. Oggi l'inaugurazione

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
Dopo tantissimi anni, la Cgil lascia i vecchi uffici di piazza Marconi, luogo simbolo di tante battaglie del movimento operaio tranese, custode di un pezzo di storia dei lavoratori e più in generale del territorio, tanto del passato quanto del presente, per trasferirsi in una nuova sede in via Maiorano e Barisano, più rispondente alle esigenze dettate dai tempi.

Nei nuovi spazi si costituirà e prenderà corpo un'idea di Trani che abbandona il torpore e rilancia il tema del lavoro nell'agglomerato urbano e nel territorio. «La nostra è una città martoriata dal crollo delle attività economiche e dei diritti, in parte incolpevole, e costretta a subire anche lo sfascio a cui è stata sottoposta in passato», commenta il coordinatore della CdL di Trani, Vito De Mario. «Quotidianamente i media lanciano messaggi di rilancio e di superamento della crisi economica, a Trani la situazione continua a peggiorare sotto il profilo occupazionale. Continuiamo a confidare in un rilancio delle attività economiche che parta dalle istituzioni a cui, tra l'altro, ripetutamente ci siamo rivolti sollecitando l'utilizzo dei fondi europei che possono servire per il rilancio dell'occupazione e del lavoro. La chiusura della discarica, va trasformata in opportunità, così come il risanamento della costa e del sistema idrogeologico, questi interventi devo dare corpo ad una nuova politica a salvaguardia dell'ambiente e del territorio e ad un rilancio, su basi solide del sistema turistico-recettivo e industriale, valorizzando le attività industriali e artigianali e le vocazioni produttive della città in primis, la lavorazione del marmo».

All'inaugurazione della nuova sede oggi parteciperanno Giuseppe Deleonardis, segretario generale Cgil Bat e Pino Gesmundo, segretario generale Cgil Puglia. «Da Trani continueremo a lanciare la nostra sfida per il lavoro e per la Carta dei Diritti che ha visto protagonisti 4,5 milioni di italiani firmatari della proposta di legge di iniziativa popolare e dei quesiti referendari che la sostengono. È tutto però fermo in Parlamento, così come è fermo il Governo nell'indicare la data in cui andare alle urne e votare #Con2Si. Lunedì spiegheremo ancora il senso della nostra mobilitazione ed il contenuto dei due referendum su voucher e responsabilità solidale negli appalti. Invitiamo, dunque, iscritti e simpatizzanti a non farci mancare il proprio sostegno per costruire occasioni per le nuove generazioni, al momento condannate al nullismo e alla disoccupazione», conclude Giuseppe Deleonardis, segretario generale Cgil Bat.
  • Cgil Bat
Altri contenuti a tema
Stabilizzazione precari in sanità, prorogato il periodo per maturare i requisiti Stabilizzazione precari in sanità, prorogato il periodo per maturare i requisiti La Fp Cgil Bat esprime soddisfazione per l’approvazione dell’emendamento nel Dl Rilancio
#diPersona: sedi di Caf, Inca e Cgil aperte in sicurezza anche di sabato #diPersona: sedi di Caf, Inca e Cgil aperte in sicurezza anche di sabato Fino a fine giugno aperture straordinarie anche a Trani
Lavoro agricolo, il Coronavirus non ferma caporali e sfruttatori Lavoro agricolo, il Coronavirus non ferma caporali e sfruttatori Il segretario generale della Flai Cgil Puglia Gagliardi sullo sfruttamento nella nostra regione
Cgil Bat: «Grazie ai nostri eroi…» Cgil Bat: «Grazie ai nostri eroi…» Filcams, Fp, Flai, Filctem, Filt, Flc, Spi, Slc, Fiom e Nidil plaudono all’impegno e all’abnegazione di migliaia di lavoratori
Carenza d'organico negli uffici giudiziari a Trani, Cgil Bt: «Restano le scoperture» Carenza d'organico negli uffici giudiziari a Trani, Cgil Bt: «Restano le scoperture» L'analisi del sindacato dopo i numeri forniti dal Ministero
Un incontro per salvare l’Archivio di Stato di Trani dopo l’sos lanciato dalla Fp Cgil Bat Un incontro per salvare l’Archivio di Stato di Trani dopo l’sos lanciato dalla Fp Cgil Bat Tra un anno saranno solo tre i dipendenti, a rischio la consultazione del patrimonio
Lavoro nero nella Bat, D’Alberto: «Altro triste primato. Servono presidi ispettivi» Lavoro nero nella Bat, D’Alberto: «Altro triste primato. Servono presidi ispettivi» Il segretario generale della Cgil Bat commenta i dati dell’Inps Puglia riferiti alle ispezioni del 2018
Morte bianca a Trani, Cgil Bat: «Mancano cultura della sicurezza e controlli» Morte bianca a Trani, Cgil Bat: «Mancano cultura della sicurezza e controlli» Così il segretario generale Biagio D’Alberto commenta il tragico incidente sul lavoro accaduto a Trani
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.