Presidio libera
Presidio libera
Eventi e cultura

Libera nei quartieri, prossimo ospite don Geremia Acri

L'appuntamento venerdì prossimo presso la chiesa di San Giuseppe

Libera nei quartieri" è un breve ciclo di incontri che il Presidio cittadino di Libera ha organizzato per affrontare tematiche relative ai fenomeni criminali, agli effetti della loro presenza, diffusione e radicamento sui territori, e agli anticorpi che la società civile può sviluppare per difendersi.

Un ciclo itinerante nelle parrocchie di diversi quartieri della città per consentire a tante e tanti di partecipare, e per avviare il cammino preparativo verso il 21 marzo, la Giornata nazionale della Memoria e dell'Impegno istituita da Libera per ricordare ogni anno le vittime innocenti delle mafie.

Dopo gli incontri con il Dott. Drago, ex Procuratore aggiunto della Direzione Distrettuale Antimafia di Bari, e con Emma Barbaro, giornalista da tempo impegnata nel lavoro di inchiesta sui fenomeni criminali, venerdì 28 febbraio sarà la volta di Don Geremia Acri.

Don Geremia è responsabile della casa di accoglienza Santa Maria Goretti e dell'ufficio Migrantes della diocesi di Andria che gestisce il progetto SPRAR (Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati) su un bene confiscato alla mafia. Per anni abbandonata al degrado e all'incuria, oggetto di atti vandalici, la struttura oggi, in seguito alla partecipazione al bando "Libera il bene" della Regione Puglia, è diventata un centro di accoglienza e integrazione che ospita immigrati di età compresa tra i 18 e i 35 anni.

Parleremo dunque dell'importanza del riuso sociale dei beni confiscati alle mafie, di come la legge che lo sancisce – la 109/96 – attivamente promossa da Libera, rappresenti uno strumento prezioso per restituire alla collettività ciò che le è stato indebitamente sottratto.

Insieme a quella di don Geremia ci saranno anche altre testimonianze di chi gestisce beni confiscati facendoli diventare uno strumento di propulsione sociale ed economica per i territori sui quali insistono.

Appuntamento dunque a venerdì 28 febbraio alle ore 20,00 nella parrocchia di San Giuseppe, in via De Robertis 71.
  • Chiesa San Giuseppe
Altri contenuti a tema
La confraternita di San Giuseppe rinnova i festeggiamenti in onore di San Ciro La confraternita di San Giuseppe rinnova i festeggiamenti in onore di San Ciro Il programma completo degli appuntamenti fino al 31 gennaio
Trani rinnova i festeggiamenti in onore di San Ciro, in programma il 31 gennaio Trani rinnova i festeggiamenti in onore di San Ciro, in programma il 31 gennaio Il priore Fabrizio Lamesta ricorda l'importante testimonianza del Santo
A Trani si rinnovano i festeggiamenti in onore di San Giuseppe Moscati A Trani si rinnovano i festeggiamenti in onore di San Giuseppe Moscati Alla processione per le vie del quartiere Pozzopiano anche alcuni medici
2 Trani festeggia San Giuseppe, oggi benedizione dei papà e degli artigiani Trani festeggia San Giuseppe, oggi benedizione dei papà e degli artigiani Domani messa solenne con l'arcivescovo D'Ascenzo
La confraternita di San Giuseppe pronta a festeggiare San Ciro La confraternita di San Giuseppe pronta a festeggiare San Ciro Ricco calendario di appuntamenti fino al 31 gennaio
La chiesa di San Giuseppe festeggia la solennità della Santa famiglia La chiesa di San Giuseppe festeggia la solennità della Santa famiglia Oggi benedizione e processione del Bambino Gesù
2 Dopo 32 anni, San Giuseppe ritorna tra le vie della città Dopo 32 anni, San Giuseppe ritorna tra le vie della città Si concludono i festeggiamenti alla chiesa di San Giuseppe
San Giuseppe, quest'anno la confraternita festeggia il suo giubileo San Giuseppe, quest'anno la confraternita festeggia il suo giubileo Ricco programma di celebrazioni dal 10 al 20 marzo
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.