Refezione scolastica
Refezione scolastica
Scuola e Lavoro

Mensa scolastica, circa 900 i bambini tranesi che ne hanno usufruito

Entro il 20 luglio le domande per il prossimo anno


Un altro anno scolastico va in archivio ed è tempo di bilanci per il servizio di refezione scolastica. Quest'anno il servizio ha dato ottimi risultati soprattutto in termini di gestione. Le famiglie hanno seguito responsabilmente le indicazioni fornite dall'Amministrazione, il che ha garantito di abbattere quasi completamente le situazioni di morosità che avevano raggiunto preoccupanti cifre a cinque zeri. Il sindaco, Amedeo Bottaro, ringrazia per la collaborazione fornita sia le scuole che le famiglie ed evidenzia il buon lavoro svolto dagli uffici comunali.

I bambini (divisi per fasce di reddito) che hanno usufruito del servizio sono stati 888: 63 con modello Isee pari a 0; 358 con Isee compreso tra 0,01 e 7.500 euro; 193 bambini con Isee tra i 7.501 e 15.000 euro; 70 bambini con Isee tra 15.001 e 22.500 euro; 18 bambini con Isee tra i 22.501 e 30.000 euro; 186 bambini con Isee superiore ai 30.000 euro.

Come detto, le famiglie hanno ottemperato ai pagamenti e soprattutto non sono state registrate situazioni di particolare disagio o di confusione nell'esperimento delle procedure. Le scelte strategiche dell'Amministrazione hanno prodotto gli esiti attesi. L'affidamento nel lungo periodo del servizio (è stata esperita una gara triennale) permette inoltre all'Ente di poter già comunicare la partenza della mensa per l'1 ottobre 2018.

A tal fine, si comunica la necessità che le famiglie presentino, entro il prossimo 20 luglio, presso le segreterie delle scuole, la nuova domanda per la mensa dell'anno scolastico 2018/2019, con relativo modello Isee 2018 allegato. Chi non presenterà il modello Isee vedrà automaticamente applicarsi la tariffa massima per ogni pasto.

Al fine di migliorare il servizio, saranno avviate le procedure per migliorare ulteriormente il menù del prossimo anno secondo le indicazioni fornite dalle commissioni mensa che si sono riunite nel corso dell'anno scolastico appena terminato.
  • Refezione scolastica
Altri contenuti a tema
Detrazione fiscale delle spese per la mensa scolastica, informazioni utili per l'utenza Detrazione fiscale delle spese per la mensa scolastica, informazioni utili per l'utenza La documentazione va richiesta presso la sede del concessionario
Refezione scolastica, c'è tempo fino alla prima settimana di ottobre per usufruire del servizio Refezione scolastica, c'è tempo fino alla prima settimana di ottobre per usufruire del servizio Si partirà l'1 ottobre e coinvolgerà le scuole dell'infanzia e primaria di Trani
Refezione scolastica, si comincia l'1 ottobre Refezione scolastica, si comincia l'1 ottobre Anche quest'anno pagamento anticipato dei pasti
1 Refezione scolastica, è partito il servizio nelle scuole di Trani Refezione scolastica, è partito il servizio nelle scuole di Trani Fa eccezione la Montessori a causa delle infiltrazioni d'acqua
1 Refezione scolastica, le modalità di acquisto e selezione dei pasti Refezione scolastica, le modalità di acquisto e selezione dei pasti Da quest'anno pagamenti anticipati. Pena: la sospensione del servizio
2 Refezione scolastica, si comincia il 20 novembre Refezione scolastica, si comincia il 20 novembre Da quest'anno pagamento anticipato dei pasti
4 Refezione scolastica, i tempi si allungano Refezione scolastica, i tempi si allungano Genitori pronti ai pasti da casa, ieri la firma per inizio servizio a fine novembre
6 Il "ciucciassessore", i parcheggiatori abusivi e la refezione: bocciati Il "ciucciassessore", i parcheggiatori abusivi e la refezione: bocciati Nelle pagelle di questa settimana si salva solo Antonella Papagni
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.