AIL
AIL
Sanità

Oggi "Itaca day" con la barca Ail nella Lega Navale di Trani per celebrare la lotta alle malattie ematologiche

Nel progetto i pazienti affrontano un mare sconosciuto, pieno di insidie e di difficoltà, sognando di approdare in un porto sicuro  per ricongiungersi coi propri cari come Ulisse

Nel 1969 avere un tumore del sangue significava, in moltissimi casi, non avere un futuro. Oggi un paziente non solo può pensare ad un domani libero dalla malattia, ma può tornare ad una vita il più possibile normale.
AIL da più di 50 anni si impegna per costruire il futuro dei pazienti ematologici, finanziando la ricerca scientifica, sostenendo i reparti di Ematologia, permettendo ai pazienti di essere curati a domicilio o di essere ospitati nelle case alloggio durante il percorso di terapia.
Con 83 sezioni provinciali, l'Associazione lavora ogni giorno al fianco di medici, ricercatori ed infermieri per garantire a tutti i pazienti le terapie più efficaci e l'assistenza necessaria per affrontare al meglio il lungo percorso della malattia. Cinquant'anni di storia e il lavoro insostituibile di circa 15 mila volontari hanno permesso all'AIL di diventare un punto di riferimento fondamentale per migliaia di malati e per le loro famiglie in tutta Italia.
Per combattere i tumori del sangue una giornata non basta, ma può fare molto.
Il 21 giugno è la Giornata Nazionale per la lotta contro le malattie del sangue, promossa dall'AIL, sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica, per raccontare i progressi della ricerca Scientifica e per essere sempre più vicini ai pazienti durante tutto il percorso di cura.
Per questa occasione, l'AIL nazionale e le sezioni Territoriali promuovono l'attenzione e l'informazione sulla cura delle malattie del sangue attraverso numerose iniziative.
Quest'anno in particolare, per una felice coincidenza, l'Ail Bat ospiterà proprio il 21 giugno 2023 la BARCA NAZIONALE A.I.L. che veleggerà sull' Adriatico dal 10 al 23 giugno per promuovere il PROGETTO ITACA. Tale progetto così chiamato perché, come Ulisse, i pazienti ematologici si trovano a ad affrontare un mare aperto, sconosciuto, pieno di insidie e di difficoltà (la malattia), sognando di approdare in un porto sicuro (la guarigione), per ritrovare la gioia della Famiglia, ricongiungersi con gli amici ed anche, se presente, con il fidato cane Argo.
Ideato da un giovane paziente amante della vela, e grazie a una collaborazione tra l'Oncologia Medica e l'Ematologia degli Spedali Civili di Brescia, la Sezione AIL di Brescia, la Fraglia Vela di Desenzano ed il Circolo Vela Gargnano, nasce nel 2006 sul Lago di Garda il "Progetto Itaca". Dal 2009 il progetto ha raggiunto il mare ed è diventato una delle iniziative principali legate alla "Giornata Nazionale contro le Leucemie linfomi e mieloma": una barca a vela con skipper professionisti, pazienti in fase riabilitativa, medici, infermieri e psicologi, navigava lungo una costa italiana, mar Adriatico o mar Tirreno ad anni alterni, facendo tappa nelle città dove è presente un reparto di Ematologia legato all'AIL con l'obiettivo di diffondere tra le Sezioni territoriali della Associazione, la vela terapia quale metodo terapeutico volto alla riabilitazione psicologica e al miglioramento della qualità della vita dei malati ematologici.
Con SOGNANDO ITACA 2.0 l'AIL intende anche concentrare la propria attenzione sul binomio Ambiente e Salute, un legame indissolubile, considerando la stretta correlazione tra l'uomo e lo spazio che lo circonda. Inoltre, anche l'attenzione alla alimentazione che interessa trasversalmente sia lo stato fisico, che mentale, che sociale e, oggi sempre più, anche ambientale, ha dimostrato che lo stile di vita e le scelte alimentari agiscono in modo incisivo nella possibilità di evitare lo sviluppo di malattie, di controllarne l'evoluzione o, al contrario, favorirne l'insorgenza al punto da poter affermare che la salute di ognuno di noi è fortemente condizionata dalle scelte alimentari che facciamo.
Un approccio integrato che comprenda l'ambiente fisico, sociale, economico, ecologico e culturale del contesto territoriale appare quindi l'unico possibile per promuovere la salute umana e la sostenibilità ambientale secondo gli obiettivi integrati dell'Agenda 2030.
L'Itaca Day Ail Bat si svolgerà con la gentile e importante collaborazione della Lega Navale di Trani che ha messo a disposizione la sua struttura e ha assicurato l'assistenza per l'attracco della barca AIL.

I T A C A D A Y: 21 G I U G N O 2023
G I O R N A T A
• Ore 10,00 – 10,30 = Incontro con i partecipanti, indicazioni del programma della giornata
e sue finalità.
• Ore 10,30 = Accoglienza della barca.
• Ore 11,00 = Conferenza Stampa;
Saluto delle AUTORITÀ, del PRESIDENTE LEGA NAVALE, del
RESPONSABILE NAZIONALE PROGETTO ITACA, del PRESIDENTE
A.I.L. BAT, del DIRETTORE U.O.C. di EMATOLOGIA - BARLETTA.
• Ore 12,30 = Pranzo offerto dall'A.I.L. BAT presso il Ristorante della LEGA
NAVALE.
• Ore 14,00 = Imbarco e veleggiata con il supporto di imbarcazioni gentilmente messi a disposizione da Soci della Lega Navale.
• Ore 16,00 = Sbarco
• Ore 16,30 = Considerazioni finali e saluti.
  • Lega Navale Trani
Altri contenuti a tema
Il ruolo della donna in campo associazionistico, domani evento dell'Ail Il ruolo della donna in campo associazionistico, domani evento dell'Ail Dalle 18 alle Lega Navale
La Lega Navale partecipa a NauticAttiva, progetto di monitoraggio costiero La Lega Navale partecipa a NauticAttiva, progetto di monitoraggio costiero I dati acquisiti servono poi per creare una mappa dell’inquinamento da plastica che affligge i nostri mari
Cultura della prevenzione e corretti stili di vita: 3 incontri per (R)Estate in salute Cultura della prevenzione e corretti stili di vita: 3 incontri per (R)Estate in salute Giovedì 19 maggio presentazione alla Lega Navale Italiana
Coppa dei Campioni di vela: alla Lega Navale di Trani il miglior risultato di squadra Coppa dei Campioni di vela: alla Lega Navale di Trani il miglior risultato di squadra In terza posizione Niki Vescia con "Unpopergioco", quinta "Ottavo Peccato" di Mucci-Manno-Romanelli-Granieri
Niente di antico sotto il sole, a Trani la presentazione del volume di Luigi Ghirri Niente di antico sotto il sole, a Trani la presentazione del volume di Luigi Ghirri L'appuntamento quest'oggi alla Lega Navale
La Lega Navale contro la violenza sulle donne La Lega Navale contro la violenza sulle donne Oggi veleggiata di solidarietà lungo la costa
Campionato di Traina d'Altura, vince l'equipaggio Stella Maris d'Imperia Campionato di Traina d'Altura, vince l'equipaggio Stella Maris d'Imperia 27 le barche partecipanti con 4 persone a bordo
La Lega Navale di Trani contro la violenza sulle donne La Lega Navale di Trani contro la violenza sulle donne L'iniziativa il 4 luglio vedrà coinvolte le realtà veliche di tutta Italia
© 2001-2024 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.