Ambulanza 118 Oer Trani
Ambulanza 118 Oer Trani
Sanità

Ospedale dissolto: tranesi gabbati e... ammazzati

Concittadino perde la vita facendo una fila di tre ore in un pronto soccorso

Era naturale che dopo la spoliazione dell'ospedale di Trani, dopo il suo smantellamento studiato, chirurgico e premeditato, i tranesi cominciassero ora a pagarne le conseguenze effettive. Giorni fa é morto un mio carissimo amico, residente a Trani, impiegato a Molfetta, padre di famiglia, non si sa ancora bene perché. I parenti hanno avviato una causa, cercando verità e giustizia, proprio all'interno di quell'odioso meandro che é divenuto il diritto alla salute per i tranesi.

Potranno avere giustizia, spero per loro, ma nessuno potrà restituirgli il loro caro. É morto dopo un'attesa lunga, lunghissima: cominciata con una prima chiamata d'aiuto per un forte dolore al petto. Al consiglio di prendersi una tachipirina (sic), il nostro concittadino torna a casa e continua quella lunga attesa, convivendo col dolore. Tutta la notte. Il dolore prende anche il braccio.

La lunga attesa continua la mattina dopo quando, guidando personalmente la sua auto, si reca fuori Trani perché qui il pronto soccorso non c'è più. L'attesa continua e lo uccide. Dalle 9 alle 12: l'ultima fila della sua vita che si chiude tragicamente accasciandosi tra le braccia della moglie, ora impietrita dal dolore. Era un tranese nostro concittadino, rimasto come noi senza ospedale e costretto a morire facendo una fila di tre ore, come hanno riferito i familiari.

Questo articolo glielo dovevo. Questo articolo non vuole speculare o strumentalizzare la morte di una persona. Ma vuole far riflettere sugli effetti concreti (non a chiacchiere) dei tagli di ospedali come quello di Trani. Magari non volevamo "farci curare manco un'unghia", ma forse ora il nostro amico sarebbe ancora con noi.
  • Ospedale
Altri contenuti a tema
Il disegnino continuamente cancellato Il disegnino continuamente cancellato Mazza e Panella di Giovanni Ronco
Ospedale di Trani, Santorsola chiarisce in maniera definitiva «la via da seguire» Ospedale di Trani, Santorsola chiarisce in maniera definitiva «la via da seguire» E Mennea aggiunge: «La sanità non può essere oggetto di strumentalizzazioni politiche». La Lega chiede soluzioni concrete
1 Ospedale, il sindaco Bottaro chiede la convocazione della cabina di regia e la presenza del governatore Emiliano Ospedale, il sindaco Bottaro chiede la convocazione della cabina di regia e la presenza del governatore Emiliano Il primo cittadino preoccupato dopo l'annuncio della sospensione di alcuni servizi
1 Pta di Trani, Delle Donne replica a Santosola: «Non si guarda mai agli sforzi che stiamo facendo» Pta di Trani, Delle Donne replica a Santosola: «Non si guarda mai agli sforzi che stiamo facendo» Ed aggiunge: «Stiamo agendo come previsto dagli accordi regionali»
Ex ospedale di Trani, da febbraio la sospensione della guardia cardiologica e rianimatoria Ex ospedale di Trani, da febbraio la sospensione della guardia cardiologica e rianimatoria Santorsola: «Chiedo al sindaco di Trani e a tutti i consiglieri comunali di prendere immediatamente posizione»
1 Lavori al Pta di Trani ma per Santorsola «Non possiamo dichiararci soddisfatti» Lavori al Pta di Trani ma per Santorsola «Non possiamo dichiararci soddisfatti» Ed annuncia: «Il 31 ottobre parteciperemo al sit-in ad Andria»
Dalla sistemazione dell'ingresso all'acquisto del mammografo digitale: novità al San Nicola di Trani Dalla sistemazione dell'ingresso all'acquisto del mammografo digitale: novità al San Nicola di Trani Delle Donne: «Stiamo lavorando per dare alla città un Pta all'avanguardia»
Ospedale di Trani, venerdì 26 un nuovo incontro sulla riconversione Ospedale di Trani, venerdì 26 un nuovo incontro sulla riconversione Sarà tracciato un primo bilancio dei trasferimenti in atto
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.