IMG WA
IMG WA
Cronaca

Dalle 50 alle 100 euro per saltare liste d'attesa, la denuncia partita da un poliziotto di Andria

Accolte le dimissioni del dottor Nemore, dall'1 febbraio sarà in pensione

50 euro per esami più semplici e 100 per Tac o risonanze magnetiche. Sono queste le cifre richieste dal dirigente dell'ambulatorio di Radiologia del Pta, il dottor Francesco Nemore ora indagato con la sua segretaria Cosima Abbattista di concussione e peculato e attualmente agli arresti domiciliari. Nei giorni scorsi sono stati sentiti dagli agenti del Commissariato come persone informate sui fatti anche il direttore generale Tiziana Di Matteo e il direttore sanitario Sandro Scelsi. Davanti al Gip Nemore e Abbattista si sono avvalsi della facoltà di non rispondere.

Secondo quanto emerso dalle indagini il sistema messo in atto dal dirigente e la sua segretaria di fiducia era ben consolidato: i pazienti pagavano prima il ticket al Cup e a seconda poi dell'urgenza del caso sborsavano le suddette cifre per saltare le liste d'attesa. Parenti e amici avrebbero persino ricevuto prestazioni gratuite.

L'inchiesta sarebbe partita da una denuncia di un poliziotto di Andria che si sarebbe recato all'ambulatorio di Trani come comune cittadino per effettuare una radiografia. Dopo aver pagato regolarmente il ticket, il dottore Nemore gli avrebbe fatto una richiesta di denaro spiegandogli che però non avrebbe potuto emettere fattura. Già a novembre scorso c'era stata una prima acquisizione dei documenti da parte degli agenti: in quell'occasione, avendo avuto il sentore che fosse stata avviata un'inchiesta, il dottor Nemore avrebbe cercato di disfarsi di prove documentali contattando persino i pazienti a cui avrebbe chiesto somme in denaro. Il tutto però è stato ripreso dalle telecamere di videosorveglianza.

Il giorno dopo l'arresto, Nemore ha presentato le dimissioni accolte dall'azienda ospedaliera e dall'1 febbraio sarà ufficialmente in pensione.

Nel fascicolo aperto della Procura, lo ricordiamo, c'è un terzo indagato per il quale non sarebbe stata emessa nessuna misura.
  • Ospedale
Altri contenuti a tema
Pta Trani, Articolo97: "Dopo il Consiglio monotematico, promesse non mantenute" Pta Trani, Articolo97: "Dopo il Consiglio monotematico, promesse non mantenute" Per Covelli e Curci ad oggi non vi è stato alcun potenziamento
Consiglio comunale monotematico sul PTA, il centrodestra sottolinea i risultati raggiunti con la proposta dell’opposizione Consiglio comunale monotematico sul PTA, il centrodestra sottolinea i risultati raggiunti con la proposta dell’opposizione Critiche le segreterie politiche dei movimenti di centrodestra con chi cerca visibilità sul tema
"Infondate le notizie sulla chiusura del Pta di Trani": la Dg Di Matteo risponde ai consiglieri comunali "Infondate le notizie sulla chiusura del Pta di Trani": la Dg Di Matteo risponde ai consiglieri comunali "Invito chi ha ruoli di rappresentanza a recueprare informazioni ufficiali prima di diffondere illazioni"
Pta Trani, i consiglieri di opposizione chiedono l'istituzione di una Commissione di controllo Pta Trani, i consiglieri di opposizione chiedono l'istituzione di una Commissione di controllo «Le indicazioni del protocollo siglato nel 2016 non hanno visto la loro totale applicazione»
Gruppo Etica e Politica: "Ogni volta che si parla di ospedale città e politici si dividono" Gruppo Etica e Politica: "Ogni volta che si parla di ospedale città e politici si dividono" Una lettera aperta di Antonio Corraro
11 PTA di Trani a rischio, «tante promesse ma poche certezze» PTA di Trani a rischio, «tante promesse ma poche certezze» Dopo sette anni dall'istituzione del PTA, si mobilitano medici e operatori sanitari
Ospedale Nord Barese: firmato oggi il contratto per l’esecuzione del progetto Ospedale Nord Barese: firmato oggi il contratto per l’esecuzione del progetto Dimatteo: "L'iter procede senza intoppi"
1 Mazzette per saltare la fila nel Pta di Trani: c'è un terzo indagato Mazzette per saltare la fila nel Pta di Trani: c'è un terzo indagato Nell'indagine prende sempre più corpo l'ipotesi della organizzazione nel presidio ospedaliero di Trani
© 2001-2024 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.