Ospedale Trani
Ospedale Trani
Cronaca

Il legale del dottor Nemore: «Vuole chiarire ogni cosa, è dispiaciuto e prostrato»

La riflessione dell'infermiere e scrittore Rino Negrogno: «Vorrei non fosse vero...»

Un profondo sdegno ha attraversato ieri la comunità di Trani per la notizia che in poche ore si è diffusa su tutte le testate nazionali, ma anche allo stesso tempo tanta incredulità nei confronti di un medico riconosciuto come un operatore serio, professionale e disponibile umanamente; oltretutto non solo in un reparto rimasto uno degli ultimi baluardi di quella Sanità di cui la Città di Trani è stata privata, ma anche, proprio con il dottor Nemore, punto di riferimento in Puglia per la risonanza magnetica cardiaca, un vero e proprio fiore all'occhiello dei servizi erogati dalla Unità operativa di Radiologia.

All'agenzia Ansa l'avvocato Florio, legale del dottor Nemore avrebbe dichiarato che il medico sarebbe "prostrato dispiaciuto e pronto a dare la sua versione dei fatti" al giudice per le indagini preliminari nel corso dell'interrogatorio di garanzia.

II dirigente medico della unità operativa di Radiologia del PTA di Trani, è agli arresti domiciliari, accusato, con una infermiera, di concorso e a vario titolo, di concussione, peculato e truffa aggravata ai danni dello Stato. In molti, e queste ore, stanno ripetendo "vorrei non fosse vero": e tra tutti pubblichiamo le parole pubblicate dal dallo scrittore e infermiere Rino Negrogno, utili a interpretare il pensiero che in questo momento aleggia nella Città.

"Sono profondamente e irrimediabilmente avvilito, come essere umano e come infermiere. Vorrei che la notizia che ho letto stamattina, non fosse vera, e continuo ad augurarmelo con tutto il cuore, vorrei che nessuno al mondo e per nessuna ragione, pensasse di arricchirsi sulla sofferenza e la disperazione di chi soffre, vorrei che nessuno mai avesse il coraggio di mettere in tasca dei soldi che odorano di paura di morire, vorrei che un paziente con una grave malattia non dovesse attendere nemmeno un minuto per un esame, vorrei che non ci fossero mai più tagli alla sanità, vorrei che le liste di attesa fossero abolite per sempre, vorrei che i medici e gli infermieri, mentre guardano negli occhi un paziente, vedessero la loro madre, il loro padre, il loro figlio, vorrei addirittura che tutti si ammalassero e provassero almeno una volta, sulla propria pelle, il disagio di dover agognare le cure, vorrei che la malattia fosse come la morte, democratica, giusta, irremovibile, curabile o incurabile senza distinzione. Soprattutto vorrei che tutto questo non fosse vero, e continuo ad augurarmelo".
  • Ospedale
Altri contenuti a tema
Ospedale Nord Barese: firmato oggi il contratto per l’esecuzione del progetto Ospedale Nord Barese: firmato oggi il contratto per l’esecuzione del progetto Dimatteo: "L'iter procede senza intoppi"
1 Dalle 50 alle 100 euro per saltare liste d'attesa, la denuncia partita da un poliziotto di Andria Dalle 50 alle 100 euro per saltare liste d'attesa, la denuncia partita da un poliziotto di Andria Accolte le dimissioni del dottor Nemore, dall'1 febbraio sarà in pensione
1 Mazzette per saltare la fila nel Pta di Trani: c'è un terzo indagato Mazzette per saltare la fila nel Pta di Trani: c'è un terzo indagato Nell'indagine prende sempre più corpo l'ipotesi della organizzazione nel presidio ospedaliero di Trani
5 Ai domiciliari dirigente medico e un'infermiera del P.T.A. di Trani presso l’Unità Operativa di radiologia Ai domiciliari dirigente medico e un'infermiera del P.T.A. di Trani presso l’Unità Operativa di radiologia Alla base della misura cautelare intercettazioni ambientali per "appropriatezza", con abuso delle facoltà di gestire le liste d'attesa
Consultori di Trani e Bisceglie, da gennaio corsi post parto gratuiti dedicati ai neogenitori Consultori di Trani e Bisceglie, da gennaio corsi post parto gratuiti dedicati ai neogenitori Obiettivo è quello di prevenire la depressione post partum
La Cappella del PTA di Trani riapre dopo tre anni di chiusura La Cappella del PTA di Trani riapre dopo tre anni di chiusura Presenti istituzioni, cittadini e la comunità dei professionisti della sanità
1 Quando la Sanità cura e accompagna nel dolore: il grazie per Rossana a medici e personale del P.T.A. di Trani Quando la Sanità cura e accompagna nel dolore: il grazie per Rossana a medici e personale del P.T.A. di Trani Una toccante testimonianza della mamma e delle sorelle della ragazza deceduta
Ottobre rosa, ecografie mammarie gratuite al Pta di Trani Ottobre rosa, ecografie mammarie gratuite al Pta di Trani Il 27 e 28 ottobre, le prenotazioni il 26
© 2001-2024 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.