pompeo camero
pompeo camero
Politica

Parla Camero: «Nessuno mi ha contattato per darmi la notizia»

Ieri sera il comunicato con il quale lo si sollevava dal ruolo di Assessore. Tensione politica in Provincia

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
Tensione politica in Provinca: con uno scarno comunicato uno degli assessori di Giunta della BAT è stato sollevato dall'incarico. Si tratta di Pompeo Camero, assessore alla Pubblica Istruzione, passato di recente nel gruppo costituitosi della Scelta Civica di Monti. Assieme a lui ben tre consiglieri, D'Addato, Di Pierro e Abbascià, ed anche il Presidente dell'assise provinciale Valente. Nel comunicato praticamente nulle le motivazioni, aggiunte dopo numerosi contatti: l'assessore Camero non è più rappresentativo della Puglia Prima di Tutto.

Ma lo stesso ex assessore, interpellato dal portale AndriaViva, racconta il suo momento: «E' un gesto che si qualifica da solo - dice Camero - ad ora io non ho ancora ricevuto nessun contatto dalla Provincia. I media sono stati informati prima di me rispetto ad una questione così delicata. Io non sono mai stato attaccato alla poltrona - prosegue l'ex Assessore - e, pur essendo piuttosto rammaricato, ritengo che gli attestati di stima della gente in queste ore sono la cosa più entusiasmante del nostro lavoro. Il nostro gruppo, formatosi in Provincia, non ha mai fatto mancare la fiducia al governo provinciale ed a sto punto credo che il provvedimento sia proprio per la venuta meno della fiducia nei miei confronti». Negli scorsi giorni situazione analoga si è vissuta nella città di Bisceglie dove il Sindaco Spina, passato al nuovo partito montiano, ha dovuto cedere le armi e far commissariare il paese dopo la mancata fiducia dei 13 consiglieri necessari tra Pdl ed opposizioni.

Un segnale che l'equilibrio si è rotto e la situazione comincia ad esser incandescente: «Mi meraviglio che la fiducia nei miei confronti sia venuta meno - continua Camero - io mi sono sempre attenuto ai canoni di buon amministratore utili a far bene il mio lavoro e quello di questo delicato ruolo che ho ricoperto con estrema passione. I Presidi mi hanno inviato messaggi di stima per tantissime operazioni eseguite tra cui l'aumento di una scuola nella BAT, gli enti di formazione mi hanno ringraziato per la programmazione già pronta ad esser utilizzata e con gli impegni di spesa già assunti per questo 2013, l'attestazione di solidarietà e stima giunge anche dai banchi di minoranza della Provincia oltre che dai semplici cittadini. E' la mia soddisfazione più grande». Ora cosa accadrà in provincia non è dato saperlo ma sarà difficile che la revoca dell'incarico di Camero non sia un ulteriore terremoto istituzionale.
  • Pompeo Camero
Altri contenuti a tema
Convenzione Bat-Comune, Camero: «Profili di illegittimità» Convenzione Bat-Comune, Camero: «Profili di illegittimità» L'ex assessore invita la Provincia a revocare il provvedimento di giunta in autotutela
La vendetta trasversale di Ventola e del PdL La vendetta trasversale di Ventola e del PdL Interviene l'ex Assessore Pompeo Camero
Provincia Bat, Ventola scarica Camero Provincia Bat, Ventola scarica Camero Revocato l'incarico assessorile: è venuto meno il rapporto fiduciario
Villa Dragonetti, timidi spiragli di luce nella crisi Villa Dragonetti, timidi spiragli di luce nella crisi Per la struttura protetta, la Asl garantirà il pagamento del 50% delle rette
Lavoratori ex Franzoni esodati, Camero è tiepido Lavoratori ex Franzoni esodati, Camero è tiepido «Percorso ancora irto di ostacoli, la questione va trattata con maggiore prudenza»
Crisi economica, segnali di ripresa dalla Bat Crisi economica, segnali di ripresa dalla Bat Ottimista l’assessore provinciale Pompeo Camero
Alberghiero, gli studenti si eserciteranno fuori sede Alberghiero, gli studenti si eserciteranno fuori sede Mancano le cucine: le lezioni si terranno presso un albergo con ristorante
Città metropolitana o Foggia? Bisceglie alle urne    	Città metropolitana o Foggia? Bisceglie alle urne E Trani civica si organizza per fare il referendum anche da noi
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.