Premio letterario Megamark
Premio letterario Megamark
Eventi e cultura

Premio Fondazione Megamark, domani proclamato il vincitore della quarta edizione

La cerimonia al Palazzo delle Arti Beltrani sarà condotta da Serena Dandini

Nella cornice dei Dialoghi di Trani si terrà domani alle 18,30, nel Palazzo delle Arti Beltrani, la cerimonia di premiazione del "Premio Fondazione Megamark - Incontri di Dialoghi" promosso dalla Fondazione Megamark, con la conduzione dell'autrice televisiva Serena Dandini.

Nella cinquina dei finalisti ci sono quattro libri già saliti agli onori delle cronache nell'ultimo anno: oltre a Fabio Bacà con 'Benevolenza cosmica' (Ed. Adelphi) ci sono, infatti, l'altra marchigiana Giulia Corsalini, vincitrice nel 2019 del Premio Opera Italiana di Mondello con 'La lettrice di Čechov' (Ed. Nottetempo), il torinese Marco Lupo, vincitore del Premio Campiello Opera Prima 2019 con 'Hamburg La sabbia del tempo scomparso' (ed. Il Saggiatore), la romana Eleonora Marangoni, tra i 12 finalisti del Premio Strega 2019 con 'Lux' (Ed. Neri Pozza) e il veronese Filippo Tapparelli, vincitore nel 2018 del Premio Italo Calvino con L'inverno di giona' (Ed. Mondadori).

Il vincitore e gli altri quattro finalisti del concorso letterario aperto a opere prime saranno premiati dal presidente della Fondazione Megamark Giovanni Pomarico, affiancato dalla giornalista e critico letterario Maria Teresa Carbone, presidente della giuria tecnica, composta da personalità del mondo della cultura e dell'informazione, che ha selezionato i cinque romanzi finalisti tra i 71 romanzi pervenuti da tutta Italia.

La valutazione finale è stata affidata a una giuria popolare composta da 40 lettori che, attraverso il loro giudizio, decreteranno il primo classificato, vincitore del premio di 5.000 euro; agli altri finalisti sarà consegnato un riconoscimento economico di 2.000 euro ciascuno. Un premio di 1.000 euro, invece, alla mantovana Paola Peretti che ha ricevuto una menzione speciale della giuria.

Tutti i progetti della Fondazione Megamark sono sostenuti dai supermercati DOK, A&O e Famila dell'omonimo gruppo pugliese. La Fondazione Megamark è la Onlus del Gruppo Megamark, tra le realtà leader della distribuzione moderna con 45 anni di storia e oltre 500 negozi in Basilicata, Calabria, Campania, Molise e Puglia. La Fondazione sostiene e promuove iniziative e progetti con l'obiettivo di contribuire alla crescita culturale e sociale dei territori in cui opera. In Puglia promuove il bando 'Orizzonti solidali' rivolto al terzo settore pugliese e il premio letterario nazionale 'Premio Fondazione Megamark - Incontri di Dialoghi', nato per premiare il talento di scrittori esordienti e per contribuire alla diffusione della lettura nel Mezzogiorno.
  • Fondazione Megamark
Altri contenuti a tema
"Giovani Talenti", 35 borse di studio dalla Fondazione Megamark per i figli dei dipendenti del Gruppo "Giovani Talenti", 35 borse di studio dalla Fondazione Megamark per i figli dei dipendenti del Gruppo L'intervista al Cav. Giovanni Pomarico
Annunciata la cinquina dei romanzi finalisti "Premio Fondazione Megamark - Incontri di Dialoghi" Annunciata la cinquina dei romanzi finalisti "Premio Fondazione Megamark - Incontri di Dialoghi" Il 20 settembre nell’ambito de "I Dialoghi di Trani" la premiazione del vincitore con la conduzione di Serena Dandini
Fondazione Megamark: 295 i progetti che concorrono all’ottava edizione del bando di concorso ‘Orizzonti Solidali’ Fondazione Megamark: 295 i progetti che concorrono all’ottava edizione del bando di concorso ‘Orizzonti Solidali’ L'iniziativa mira a realizzare iniziative sociali, ambientali, culturali e di assistenza sanitaria
"Scappatelle", nei supermercati i biscotti realizzati dai detenuti dei carceri minorili di Bari e Nisida "Scappatelle", nei supermercati i biscotti realizzati dai detenuti dei carceri minorili di Bari e Nisida Presentato il progetto di Made in Carcere e Fondazione Megamark. Lo spot è dell'agenzia coratina "I Monelli"
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.