Rino Negrogno
Rino Negrogno
Politica

Rino Negrogno (Sel) sulla controversia di via Lagalante

«I commercianti hanno bisogno di lavorare ed i residenti di dormire»

Sulla controversia tra i commercianti movida tranese di via Lagalante ed i residenti di quella via interviene il responsabile delle politiche sociali e del lavoro si Sinistra Ecologia e Libertà Rino Negrogno. «Non è di facile risoluzione - scrive - e l'errore più grave e grossolano che si possa commettere è quello di ritenere assolutamente giuste le richieste ed i bisogni di una parte ed improprie quelle dell'altra anche perché mi sembrano tutto sommato sensate quelle di entrambi: i commercianti hanno bisogno di lavorare ed i residenti di dormire».

«Sappiamo bene - continua Rino Negrogno - che dappertutto, almeno dove sia in vigore il nostro stesso fuso orario e tranne a casa della sventurata e vessata Cenerentola, dopo mezzanotte musica e balli proseguono, per cui impedire a questi commercianti di andare oltre la mezzanotte significherebbe sfavorirli perché spingerebbe i giovani a spostarsi in altre città. Vorrei, per un istante, novellar del nostro buon tempo, incontro là dove si perde il giorno e ricordarmi di quando anche noi, sani e snelli, eravamo soliti danzar o più che altro stazionare in Via Roma che pretendemmo ed ottenemmo chiusa al traffico e tutta per noi. Mi ricordo che i residenti non ne furono granché entusiasti, anzi, perché anche se non esistevano locali con la musica ad alto volume che non fossero quelle poche discoteche non sempre alla portata di tutti, noi provvedevamo con gli stereo delle nostre auto, le impennate delle nostre moto e quant'altro per far baccano e, ve lo assicuro, importunavamo i residenti della gloriosa via senza ritegno e vi assicuro anche che c'eravamo tutti, compreso quelli che emanano le ordinanze.

Sarebbe bello non dimenticare mai di essere stati giovani. In un momento difficile come quello che stiamo attraversando, dove la crisi economica non lascia intravedere alcun segnale di speranza e non sembra esservi alcuna via di uscita, stroncare senza nessun confronto, con un'ordinanza inappellabile, gli sforzi di quei commercianti che, tra l'altro, offrono anche opportunità di lavoro, mi sembra quantomeno sventato. Ma giacché anche il sonno dei residenti è un diritto sacrosanto, bisogna trovare una soluzione equa e salvare sia le capre che i cavoli dal lupo della disparità. Ci si potrebbe incontrare a metà strada e stabilire che il volume della musica vada diminuito del 50% dopo l'una del venerdì e del sabato e sospesa dopo le due; la domenica stesso discorso con un ora di anticipo. Naturalmente il mio è solo un esempio per sottolineare che sarebbe opportuno incontrarsi per discutere ed adattare la soluzione migliore per tutti ascoltando le richieste di entrambe le parti anche perché è troppo facile decidere senza essere né il commerciante che deve darsi pane, né il residente che deve darsi pace. L'ultimo pensiero, ma il motivo principale che mi ha persuaso a scrivere, va ai giovani: se volete bere bevete ma una volta alla settimana e solo un paio di bicchieri e, soprattutto, dopo aver bevuto non guidate».
  • Rino Negrogno
  • SEL Sinistra e libertà
  • Via Lagalante
Altri contenuti a tema
All'auditorium San Luigi la presentazione di "Codice Rosso" di Rino Negrogno All'auditorium San Luigi la presentazione di "Codice Rosso" di Rino Negrogno Appuntamento il 17 aprile
Via Lagalante si anima con il "silent party": centinaia i partecipanti Via Lagalante si anima con il "silent party": centinaia i partecipanti Successo per l'iniziativa dell'associazione Movida in collaborazione con gli esercenti
L'infermiere-poeta, lo chiamano così Rino Negrogno L'infermiere-poeta, lo chiamano così Rino Negrogno E domenica presenterà il suo nuovo libro "Il Miracolo"
8 Blitz in via Lagalante durante l'orario della movida Blitz in via Lagalante durante l'orario della movida In azione Guardia di Finanza, Polizia di Stato e Municipale. Furiosi gli esercenti della zona
Domenica in via Lagalante l'esposizione artistica "Rinascita" Domenica in via Lagalante l'esposizione artistica "Rinascita" Oggi l'evento a cura dei ragazzi dell'associazione Pro Patria
Rino Negrogno a Bisceglie testimonial contro la violenza sui bambini Rino Negrogno a Bisceglie testimonial contro la violenza sui bambini All'incontro ha preso parte anche la professoressa tranese Anna Caiati
Rino Negrogno presenta il suo primo romanzo, "Interludio" Rino Negrogno presenta il suo primo romanzo, "Interludio" Appuntamento questa sera presso la libreria Luna di Sabbia
Quel sorprendente Interludio Quel sorprendente Interludio L’opera prima di Rino Negrogno. La recensione di Giovanni Ronco
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.