Saldi
Saldi
Territorio

Saldi invernali, si parte il 5 gennaio

Le vendite straordinarie proseguiranno fino al 28 febbraio

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
Immediatamente dopo l'intervento dell'Associazione di categoria Unimpresa A, tramite il proprio Presidente Bat, Savino Montaruli, la quale era stata esclusa ingiustificatamente dal tavolo di concertazione che avrebbe determinato la consultazione dell'Assessore regionale Capone per poi addivenire alla contestatissima decisione di ridurre il numero dei giorni del periodo dei saldi, lasciando invariata la data di inizio, la stessa regione Puglia, accortasi delle istanze avverse prodotte proprio dai commercianti che evidentemente, anche in questa occasione, non si sono sentiti rappresentati né tutelati, cambia le carte in tavola e con un provvedimento dell'ultim'ora riporta la situazione allo stato precedente affermando ancora una volta di aver concertato quest'ennesima decisione con le Associazioni di Categoria ma senza fere nomi e cognomi delle predilette compiacenti. Saldi invernali 2017 dunque che partono il prossimo 5 gennaio per terminare il 28 febbraio 2017.

Poiché come spesso accade il rimedio è peggiore del male ecco che anche questa decisione unilaterale e non concertata sul campo ma assunta su comode poltrone imbottite non piace ai commercianti che ormai da anni stanno chiedendo che i saldi siano veramente di fine stagione quindi che comincino non prima dell'ultima settimana di gennaio per poi terminare a fine febbraio o comunque non comincino ad inizio gennaio perché ciò compromette le vendite natalizie.

L'Associazione UNIMPRESA BARI e BAT da sempre sta portando avanti questa battaglia ed è di nuovo il Presidente UNIBAT, Savino Montaruli, ad intervenire sull'argomento affermando: «Ormai la situazione è fin troppo chiara e le carte sono scoperte. La regione Puglia cominci a fare autocritica e lo faccia non solo insieme ai suoi fedelissimi che si contraddicono ogni istante assumendo provvedimenti anticommerciali al limite del personale, non condivisi. Questo ha già prodotto tantissimi danni ed è un andazzo che va fermato subito. Da anni stiamo sostenendo e promuovendo azioni che sono quelle stesse dei commercianti che chiedono chiarezza e certezza in merito al senso delle vendite a saldo quindi avanti con la rimodulazione delle date perché i saldi siano veramente di fine stagione mettendo anche sul tavolo della discussione la loro liberalizzazione all'interno di un sistema libero ma ordinato».
  • Saldi
Altri contenuti a tema
Saldi estivi rinviati: in Puglia partiranno dal prossimo 1 agosto Saldi estivi rinviati: in Puglia partiranno dal prossimo 1 agosto Termineranno il 15 settembre. Lo ha deciso la Giunta regionale
Saldi estivi 2020, partenza rinviata al 1 agosto Saldi estivi 2020, partenza rinviata al 1 agosto Decisione della Conferenza delle Regioni per sostenere le richieste dei commercianti
I saldi invernali arrivano al Puglia Outlet Village di Molfetta I saldi invernali arrivano al Puglia Outlet Village di Molfetta La Land of Fashion pugliese pronta ad accogliere tantissimi clienti con sconti eccezionali
Saldi invernali al via con allerta meteo Saldi invernali al via con allerta meteo Da oggi fino al 28 febbraio vendite a prezzi ribassati
Saldi invernali, Landriscina: «Sì alla liberalizzazione, purché controllata» Saldi invernali, Landriscina: «Sì alla liberalizzazione, purché controllata» Il direttore di Confesercenti Bat interviene preventivamente sugli "allarmi mediatici"
Primo weekend di saldi, è corsa all'affare Primo weekend di saldi, è corsa all'affare Manzoni (Confesercenti): «Una grande occasione per tutti»
100 ragazze in moto per annunciare la corsa ai saldi 100 ragazze in moto per annunciare la corsa ai saldi Spazio allo shopping in via San Giorgio, un'iniziativa Gran Shopping Mongolfiera
Saldi invernali 2015, cosa ne pensano i commercianti tranesi? Saldi invernali 2015, cosa ne pensano i commercianti tranesi? Il weekend e gli ultimi giorni di festa aiutano, un buon inizio ma non basta
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.