Guardia di finanza
Guardia di finanza
Cronaca

Scoperti 18 evasori fiscali nella Bat, sottratti a tassazione ricavi per oltre 21 milioni di euro

Individuati 59 lavoratori a nero e 158 irregolari

Nel corso di mirati interventi, i finanzieri dei Reparti in forza al Comando Provinciale di Barletta hanno scoperto 18 evasori totali che avevano omesso la presentazione delle dichiarazioni dei redditi e dell'imposta sul valore aggiunto, nonché diversi lavoratori irregolari presso gli esercizi commerciali siti nei comuni della provincia.

Attraverso specifiche analisi di rischio e la consultazione delle banche dati in uso al Corpo, le Fiamme Gialle della BAT hanno ricostruito l'effettivo volume di affari delle imprese e degli esercenti arti e professioni controllate, constatando oltre 21 milioni di euro di ricavi non dichiarati e 5 milioni di euro di IVA non dichiarata e non versata.
I titolari delle attività controllate sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Trani per le ipotesi di reato di omessa presentazione delle dichiarazioni prescritte dalla normativa tributaria, con la doverosa precisazione che la responsabilità delle persone indagate sarà definitivamente accertata soltanto a seguito di una eventuale sentenza irrevocabile di condanna.

I controlli mirati al contrasto del "lavoro nero" e irregolare, con particolare attenzione ai locali della "movida", hanno consentito di riscontrare la presenza di 158 lavoratori irregolari e 59 lavoratori "in nero", tra i quali 14 percettori di indennità di disoccupazione.

Sono in corso accertamenti di natura fiscale e amministrativa per la verifica della regolarità nei confronti di altre posizioni lavorative censite durante le attività ispettive.

In relazione alle violazioni riscontrate, i titolari delle imprese verbalizzati sono stati segnalati all'Ispettorato territoriale del lavoro e dovranno provvedere alla regolarizzazione dei rapporti di lavoro. L'evasione fiscale e il lavoro nero sono considerati gravi ostacoli all'esercizio dell'attività di impresa e di conseguenza allo sviluppo economico del territorio, producendo effetti distorsivi della concorrenza con conseguenti indebiti vantaggi economici agli imprenditori sleali cui sovente si contrappongono i sacrifici dei contribuenti onesti e corretti.
  • Guardia di Finanza
Altri contenuti a tema
GdF Trani, scoperti 4 lavoratori senza contratto in una discoteca in centro GdF Trani, scoperti 4 lavoratori senza contratto in una discoteca in centro I controlli sono finalizzati al contrasto dell'evasione fiscale e del lavoro irregolare
Giocattoli non a norma venduti davanti alle scuole, sequestrati 5000 prodotti nella Bat Giocattoli non a norma venduti davanti alle scuole, sequestrati 5000 prodotti nella Bat Interviene la Guardia di Finanza che lancia un appello: «Segnalate, anche in forma anonima, episodi simili»
Operazione "Cassetto Distratto" della Guardia di Finanza, nei guai anche due di Trani Operazione "Cassetto Distratto" della Guardia di Finanza, nei guai anche due di Trani Eseguite 3 misure cautelari e sequestrati beni per oltre 6 milioni di euro
Sequestrato dai finanzieri di Trani deposito di materiale esplosivo a Bisceglie Sequestrato dai finanzieri di Trani deposito di materiale esplosivo a Bisceglie Rinvenuti circa 4000 ordigni
Saloni di bellezza abusivi, interviene la GDF di Trani Saloni di bellezza abusivi, interviene la GDF di Trani I militari hanno verificato la presenza di attività “in nero” in abitazioni private a Bisceglie e Trani
Illeciti sul porto commerciale di Molfetta, ai domiciliari un imprenditore tranese Illeciti sul porto commerciale di Molfetta, ai domiciliari un imprenditore tranese Si tratta del rappresentante della società fornitrice di materiale lapideo. Anche due misure interdittive
1 Si dichiaravano senza fissa dimora per intascare il reddito di cittadinanza Si dichiaravano senza fissa dimora per intascare il reddito di cittadinanza Segnalati dalle Fiamme Gialle 48 soggetti poco più che maggiorenni, residenti a Trani
Nuovo Comandante per le Fiamme Gialle della Bat: è il Colonnello Pierluca Cassano Nuovo Comandante per le Fiamme Gialle della Bat: è il Colonnello Pierluca Cassano Subentra al pari grado Mercurino Mattiace, collocato in quiescenza. Il passaggio di consegne per la fine di luglio
© 2001-2024 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.