Carabinieri - Arresto
Carabinieri - Arresto
Cronaca

Tentato scippo nella notte, rigettata l'stanza di patteggiamento

Arresti domiciliari con il braccialetto elettronico per Maurizio Ricchiuti, lunedì il giudizio

Arresto convalidato ma ritorno a casa ai domiciliari con applicazione del braccialetto elettronico per Maurizio Ricchiuti, il 37enne biscegliese, con recidiva, che questa notte, verso l'una, ha aggredito e tentato di rapinare una ragazza rincasata in zona Pozzopiano. E' l'esito dell'udienza di convalida celebrata nella tarda mattinata davanti al giudice monocratico del Tribunale di Trani, Lorenzo Gadaleta, a cui il pubblico ministero Luigi Scimè ha chiesto anche il giudizio per direttissima. Che si celebrerà, lunedì mattina, nelle forme del giudizio abbreviato, non avendo il giudice accolto l'istanza di patteggiamento promossa dalla difesa del biscegliese. Che torna a casa non per un atto di clemenza ma per quanto espressamente previsto da una recente legge per reati del genere: domiciliari, dunque, ma con l'obbligo del braccialetto elettronico.

Ricchiuti è già tornato nella propria abitazione. Gli è andata comunque male non attendendosi che la vittima reagisse difendendosi strenuamente e gridando a tal punto da attirare per strada i suoi familiari e poi i vicini. Vano il tentativo di fuga, non riuscita perché la vittima svincolandosi gli ha pure strappato la chiave di un'auto puntatale da Ricchiuti alla gola nel tentativo di immobilizzarla (la ragazza è stata anche scaraventata sul cofano di un'auto) per farsi consegnare la borsetta. L'uomo è stato individuato e bloccato poco dopo l'aggressione nei pressi della stessa zona dov'era ritornato, tentando di non dare nell'occhio, evidentemente per cercare la chiave della sua auto.
Carico il lettore video...
  • Carabinieri
  • Arresto
  • Procura di Trani
  • Risse e aggressioni
Altri contenuti a tema
Tentato furto di auto in piazza Cezza, i ladri messi in fuga dai carabinieri Tentato furto di auto in piazza Cezza, i ladri messi in fuga dai carabinieri Durante l'inseguimento abbandonano il mezzo e scappano. Presente un testimone
I carabinieri  di Trani celebrano la Virgo Fidelis, patrona dell'Arma I carabinieri di Trani celebrano la Virgo Fidelis, patrona dell'Arma Oggi santa messa presso il Santuario della Madonna di Fatima
Minacce a testimoni, condannati gli ex pm di Trani Michele Ruggiero e Alessandro Pesce Minacce a testimoni, condannati gli ex pm di Trani Michele Ruggiero e Alessandro Pesce L'indagine riguarda presunte pressioni fatte dai due su tre testimoni di un'inchiesta
Presunti illeciti nella gestione del contenzioso con Le Lampare, ascoltato in Procura Michele Capurso Presunti illeciti nella gestione del contenzioso con Le Lampare, ascoltato in Procura Michele Capurso Le dichiarazioni del responsabile dell’ufficio legale del Comune hanno ricalcato quelle rese dal sindaco
Procuratore di Trani: il Consiglio di Stato dà ragione a Nitti ma Di Maio per ora resta al secondo piano di piazza Duomo Procuratore di Trani: il Consiglio di Stato dà ragione a Nitti ma Di Maio per ora resta al secondo piano di piazza Duomo Con la sentenza di oggi il Consiglio di Stato sconfessa nuovamente il Consiglio superiore della Magistratura
5 Stazione di Trani, uomo anziano tenta di adescare una bambina dodicenne Stazione di Trani, uomo anziano tenta di adescare una bambina dodicenne Il responsabile denunciato dai genitori presso la caserma dei Carabinieri
Trani, furto di rame all'interno de "La sciala": arrestato un 51enne Trani, furto di rame all'interno de "La sciala": arrestato un 51enne Sorpreso dai Carabinieri intento a rubare all'interno dell'ex deposito di mitili
Tentata estorsione, di nuovo in carcere Lomolino Tentata estorsione, di nuovo in carcere Lomolino Le indagini svolte dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Bari
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.