Carabinieri - Arresto
Carabinieri - Arresto
Cronaca

Tentato scippo nella notte, rigettata l'stanza di patteggiamento

Arresti domiciliari con il braccialetto elettronico per Maurizio Ricchiuti, lunedì il giudizio

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
Arresto convalidato ma ritorno a casa ai domiciliari con applicazione del braccialetto elettronico per Maurizio Ricchiuti, il 37enne biscegliese, con recidiva, che questa notte, verso l'una, ha aggredito e tentato di rapinare una ragazza rincasata in zona Pozzopiano. E' l'esito dell'udienza di convalida celebrata nella tarda mattinata davanti al giudice monocratico del Tribunale di Trani, Lorenzo Gadaleta, a cui il pubblico ministero Luigi Scimè ha chiesto anche il giudizio per direttissima. Che si celebrerà, lunedì mattina, nelle forme del giudizio abbreviato, non avendo il giudice accolto l'istanza di patteggiamento promossa dalla difesa del biscegliese. Che torna a casa non per un atto di clemenza ma per quanto espressamente previsto da una recente legge per reati del genere: domiciliari, dunque, ma con l'obbligo del braccialetto elettronico.

Ricchiuti è già tornato nella propria abitazione. Gli è andata comunque male non attendendosi che la vittima reagisse difendendosi strenuamente e gridando a tal punto da attirare per strada i suoi familiari e poi i vicini. Vano il tentativo di fuga, non riuscita perché la vittima svincolandosi gli ha pure strappato la chiave di un'auto puntatale da Ricchiuti alla gola nel tentativo di immobilizzarla (la ragazza è stata anche scaraventata sul cofano di un'auto) per farsi consegnare la borsetta. L'uomo è stato individuato e bloccato poco dopo l'aggressione nei pressi della stessa zona dov'era ritornato, tentando di non dare nell'occhio, evidentemente per cercare la chiave della sua auto.
Carico il lettore video...
  • Carabinieri
  • Arresto
  • Procura di Trani
  • Risse e aggressioni
Altri contenuti a tema
Aggredito per futili motivi da un gruppo di ragazzi, ferito un 54enne tranese Aggredito per futili motivi da un gruppo di ragazzi, ferito un 54enne tranese L’episodio ieri sera nei pressi dell’area La Pietra. Indagano le forze dell’ordine
Via Umberto, litigio tra due residenti degenera in una rissa Via Umberto, litigio tra due residenti degenera in una rissa Sul posto 118, Polizia di Stato e Carabinieri
1 Precipita sugli scogli oltre la zona delle Matinelle, ferito un bambino di 12 anni Precipita sugli scogli oltre la zona delle Matinelle, ferito un bambino di 12 anni Le indagini dei Carabinieri mettono in luce la pericolosità del luogo
Aggressione del 16enne tranese a Bisceglie, il responsabile non è un pugile professionista Aggressione del 16enne tranese a Bisceglie, il responsabile non è un pugile professionista La rettifica della Federazione pugilistica italiana di Puglia e Basilicata
9 Nessuna rissa, il 16enne tranese aggredito per una resa dei conti Nessuna rissa, il 16enne tranese aggredito per una resa dei conti Colpito con calci e pugni per vendicare una discussione avvenuto un anno prima
3 Musica e assembramenti in piazza Longobardi: intervengono le forze dell'ordine Musica e assembramenti in piazza Longobardi: intervengono le forze dell'ordine Carabinieri, Polizia locale e di Stato allontanano più di 100 persone
Coronavirus, criminali in quarantena. Il colonnello Cairo: «Reati in calo del 31%» Coronavirus, criminali in quarantena. Il colonnello Cairo: «Reati in calo del 31%» Il bilancio del comandante provinciale dell'Arma: «Controllate 89mila persone». Sul futuro: «Terremo alta l'attenzione sull'usura»
A caccia di oro in un appartamento di via Istria: ladro in fuga a mani vuote A caccia di oro in un appartamento di via Istria: ladro in fuga a mani vuote Perde la refurtiva per scappare. Indagano i carabinieri
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.