Debora Ciliento
Debora Ciliento
Politica

Trattamento di fine mandato, tra i “no” c’è quello della consigliera Ciliento

«Non è quello che serve in questo momento alla Puglia»

«Il trattamento di fine mandato non è quello che serve in questo momento alla Puglia». A dirlo è la consigliera regionale Debora Ciliento che esprime il suo dissenso alla proposta di reintrodurre il trattamento di fine mandato. «Se la proposta, così presentata, fosse approvata - spiega Ciliento -, il trattamento di fine mandato tornerebbe ad essere valido in maniera retroattiva, ovvero dal primo gennaio 2013.

Anche se personalmente contraria, una proposta che volesse reintrodurre il TFM a partire dalla prossima legislatura e senza alcuna retroattività, sarebbe meno attaccabile da ogni punto di vista. Questa formula di reintroduzione del trattamento di fine mandato rappresenterebbe un ulteriore motivo di allontanamento dei cittadini da quella sana politica che esiste e cammina sulle gambe delle persone. Ritengo, infine, che in un periodo di Guerra alle porte dell'Europa, di inflazione galoppante che riduce il potere d'acquisto di pensionati e operai, in cui il Governo Meloni non sta mettendo al centro le problematiche delle fasce più deboli abolendo il reddito di cittadinanza, il contributo del fitto casa - conclude Ciliento -, il Partito Democratico dovrebbe pensare a utilizzare le risorse economiche regionali non per aumentare i benefici dei consiglieri, ma per realizzare interventi mirati per le città e le sue comunità.

Le famiglie dei nostri territori hanno numerosi problemi da dover affrontare e non è eticamente corretto che una parte del consiglio regionale pensi a come reintrodurre con effetto retroattivo la liquidazione per consiglieri e assessori».
  • Debora Ciliento
Altri contenuti a tema
Incarico di assessore a Debora Ciliento, soddisfazione dalla segreteria regionale PD Incarico di assessore a Debora Ciliento, soddisfazione dalla segreteria regionale PD Nicola Ventura commenta la delega di "grandissima responsabilità per lo sviluppo della nostra Regione"
Nuove nomine regionali: Ia tranese Debora Ciliento nuovo assessore ai Trasporti e Mobilità sostenibile Nuove nomine regionali: Ia tranese Debora Ciliento nuovo assessore ai Trasporti e Mobilità sostenibile il presidente Emiliano ha sottoscritto i nuovi incarichi
Il futuro della sanità pubblica, se ne parla il 22 novembre all’auditorium san Luigi Il futuro della sanità pubblica, se ne parla il 22 novembre all’auditorium san Luigi Ciliento: «Confronto con i vertici provinciali e regionali»
1 Abolizione del reddito di cittadinanza, Ciliento: «Politica che non tiene conto dei bisogni del popolo» Abolizione del reddito di cittadinanza, Ciliento: «Politica che non tiene conto dei bisogni del popolo» «Non possiamo rimanere inermi e non pensare agli ultimi», sottolinea la consigliera regionale del Pd
I cattolici in politica, Ciliento: «Ecco perché il mio sostegno a Elly Schlein» I cattolici in politica, Ciliento: «Ecco perché il mio sostegno a Elly Schlein» L'intervento della consigliera regionale del Pd
Oggi l'incontro a San Luigi con Debora Ciliento e Loredana Capone Oggi l'incontro a San Luigi con Debora Ciliento e Loredana Capone "Un appuntamento importante per militanti e tutti coloro i cui ideali sono vicini a quelli del centro sinistra"
1 Liste d'attesa, Ciliento: «Stiamo affrontando da tempo il problema» Liste d'attesa, Ciliento: «Stiamo affrontando da tempo il problema» La consigliera regionale fa il punto sulla situazione dalla sanità pugliese, con un focus su quanto sta accadendo nella Bat
Dall'emergenza educativa alle comunità educanti, convegno ieri a Trani Dall'emergenza educativa alle comunità educanti, convegno ieri a Trani Un momento di riflessione con istituzioni ed educatori
© 2001-2024 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.