Lucy Carta
Lucy Carta
Attualità

Tre glorie del Bkv Trani 80 nel docufilm Lucy - Un destino da pioniera

Feitosa, Carta, Coda nel docufilm pluripremiato del regista Roberto Pili

Sono tre le giocatrici che hanno contribuito a fare la storia del glorioso Trani 80 a ritrovarsi a distanza di 35 anni nel cast di LUCY – Un destino da pioniera del regista sardo Roberto Pili e del produttore Francesco Pili.

Il docufilm ripercorre la vita sportiva della campionessa Maria Lucia Alves Feitosa "LUCY", la pioniera del calcio femminile in Brasile, la prima donna verde-oro ad aver giocato in Italia esordendo proprio nel BKV Trani 80 e in Europa e al primo Campionato del Mondo femminile FIFA edizione sperimentale del 1988.

Lucy Feitosa reduce da 5 campionati e 4 coppe nazionali vinte in Brasile, fu acquistata direttamente dalla squadra dell'Esporte Clube Radar di Rio de Janeiro nel 1987 per far parte di un progetto ambizioso che, in quell'anno, vide conquistare al BKV Trani 80 un secondo posto in campionato alle spalle della Lazio di Carolina Morace ed un secondo posto nella Coppa Italia. «Trani è stata la mia prima città di adozione italiana. Oltre mia mamma, alla quale scrivevo una lettera tutte le settimane, Antonella Carta è stata fondamentale nel mio processo di integrazione a Trani e quindi nel favorire la mia permanenza in Italia. Il sostegno della città alla squadra e il coinvolgimento da parte dei nostri tifosi era impressionante, motivante e determinante».

Antonella Carta, la leggendaria capitana della Nazionale Italiana (1984-1999). Con la maglia azzurra ha totalizzato 120 presenze e 31 gol, mentre in serie A 700 presenze e 350 gol. Ha giocato nel Trani 80 (1984-1988) conquistando due scudetti ed una Coppa Italia. «Trani per me è stato il trampolino di lancio, ho giocato per ben cinque anni, sono stata benissimo, a distanza di anni ho ancora tanti amici e tanti ricordi. Abbiamo vinto tanto, era una società modello in quegli anni, non ci faceva mancare nulla, era come vivere in una favola e quando entravi in campo non potevi che fare belle prestazioni perché eri spinta da quel pubblico sempre presente che ti incitava; bellissimo! Vorrei ricordare alcuni di loro che non ci sono più e che ricorderò sempre come il Segretario Nino Losito, il Mister Barbato Santino, il massaggiatore Nunzio Corrado, la compagna di squadra Antonella Marrazza».
Angela Coda, difensore della Nazionale Italiana (1982-1989) e del Trani 80 (1985-1987) con il quale conquistò due scudetti ed un secondo posto in campionato. «All'età di 20 anni circa, quando sono arrivata a Trani insieme ad Antonella Carta, ho finalmente realizzato cosa fosse il professionismo. La città ci ha accolte a braccia aperte e con molte aspettative. Ho trovato una società molto all'avanguardia per quel periodo, organizzata sul modello di quelle maschili, attenta ad ogni esigenza delle calciatrici, in particolare il segreteraio, Nino Losito, purtroppo scomparso, è stato per tutte noi come un padre adottivo, un fratello maggiore. Abbiamo tutt'ora un supertifoso che non si è mai scordato di noi: Francesco Pansitta, titolare del bar Caffè Italiano di Trani, che puntualmente su facebook pubblica vecchie foto di quegli anni. Ho avuto quello che secondo il mio modesto parere è stato il mio miglior allenatore soprattutto dal punto di vista umano, Santino Barbato, anche lui purtroppo scomparso e che solamente da una occhiata, capiva come stavi sia al livello fisico e mentale e riusciva sempre a tirarti fuori quello che avevi».
Nel cast del docufilm LUCY – Un destino da pioniera ci sono anche lo storico portiere del Milan e della Nazionale del Brasile Nelson Dida e la Capitana della Nazionale verde-oro medaglia di argento ai Giochi Olimpici di Atene 2004 Juliana Ribeiro Cabral.
  • calcio
Altri contenuti a tema
Un calcio alla mafia, torneo di Libera in occasione della strage di via Amelio Un calcio alla mafia, torneo di Libera in occasione della strage di via Amelio Il 19 luglio al Centro Jobel
Soccer Trani, è storia: inserita nell'elenco nazionale dei Club Giovanile di 3°livello Soccer Trani, è storia: inserita nell'elenco nazionale dei Club Giovanile di 3°livello Premio collezionato per la stagione 23/24
Europei di calcio 2024, nello staff medico anche il tranese Carmine Costabile Europei di calcio 2024, nello staff medico anche il tranese Carmine Costabile Anche quest'anno accompagnerà gli Azzurri in Germania
A Trani il 2° memorial "Gli amici di Saverio ed Antonio" A Trani il 2° memorial "Gli amici di Saverio ed Antonio" Appuntamento oggi al Centro Jobel
I commercialisti di Trani vincono e accedono alle finali scudetto I commercialisti di Trani vincono e accedono alle finali scudetto Il resoconto del match contro i colleghi di Palermo
Al via il corso degli allenatori per l’abilitazione a Uefa C, Petrocelli: “Una grandissima soddisfazione” Al via il corso degli allenatori per l’abilitazione a Uefa C, Petrocelli: “Una grandissima soddisfazione” Il corso si svolgerà al Centro Sportivo Pontelama, inizio lunedì
Calcio, l’Apulia beffata nel finale dal Palermo: finisce 2-1 per le siciliane Calcio, l’Apulia beffata nel finale dal Palermo: finisce 2-1 per le siciliane Per le tranesi a segno Delvecchio
ll popolo nerazzurro anche a Trani esulta per la seconda stella: Inter Campione d'Italia ll popolo nerazzurro anche a Trani esulta per la seconda stella: Inter Campione d'Italia Il ventesimo scudetto assegnato nel derby contro il Milan
© 2001-2024 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.