Polizia Ferroviaria
Polizia Ferroviaria
Cronaca

Vasta operazione di controllo della Polizia Ferroviaria a bordo dei treni

Sabato sera anche nella stazione di Trani, insieme al personale della Ps: non sono state registrate criticità

Nell'ambito degli specifici servizi di controllo nelle stazioni ferroviarie ed a bordo dei treni, 5 persone sono state indagate per reati vari e 4.330 persone sono state controllate nell'ultima settimana dagli agenti del Compartimento Polizia Ferroviaria per la Puglia, la Basilicata e il Molise.
In particolare, sabato sera, la Polizia Ferroviaria ha svolto controlli nella stazione di Trani e Bisceglie e, unitamente ai poliziotti del locale Commissariato di P.S. Contestualmente, personale di Trenitalia Protezione Aziendale ha eseguito l'attività di controlleria. Nella circostanza è stata riscontrata la movimentazione di un centinaio di ragazzi, diretti presso locali di Trani, senza registrare criticità.
  • Polizia ferroviaria
Altri contenuti a tema
Sprovvisto di documento d'identità cerca di darsi alla fuga nella stazione di Trani, arrestato Sprovvisto di documento d'identità cerca di darsi alla fuga nella stazione di Trani, arrestato Il giovane di 18 anni ora è agli arresti domiciliari
Festività pasquali e ponti di primavera, la Polizia Ferroviaria intensifica l'attività di vigilanza nelle stazioni Festività pasquali e ponti di primavera, la Polizia Ferroviaria intensifica l'attività di vigilanza nelle stazioni I consigli utili per un viaggio sicuro
Alto Impatto, Polfer in azione contro il traffico illecito di rame Alto Impatto, Polfer in azione contro il traffico illecito di rame Operazione tra Puglia, Basilicata e Molise
Polizia ferroviaria, intensificati i controlli durante l'estate Polizia ferroviaria, intensificati i controlli durante l'estate Sono 4500 le persone identificate su Bari e Bat
© 2001-2022 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.